14 Luglio 2024 18:47
Curiosità su Lewis Hamilton da sapere - TheGiornale

Lewis Hamilton: un nome che risuona nel mondo della Formula 1 come sinonimo di talento, tenacia e successi. Con i suoi 7 titoli mondiali, è considerato uno dei piloti più grandi di tutti i tempi. Ma dietro al casco e alla tuta da gara, c’è un uomo con una personalità sfaccettata e un percorso di vita ricco di aneddoti. Ecco 7 curiosità su Lewis Hamilton che forse non conosci.

1 – Perché Lewis Hamilton corre il numero 44?

Il numero 44 che Hamilton sfoggia sulla sua monoposto non è solo un simbolo identificativo, ma ha un significato ben preciso. È il numero che il padre gli diede quando correva sui kart da bambino, ispirato dalla targa della sua auto: F44. Un numero che lo accompagna fin dagli esordi e che è diventato un vero e proprio portafortuna.

2 – Come si chiama il cane di Lewis Hamilton?

Lewis Hamilton è un grande amante degli animali e ha un buldog di nome Roscoe. Il nome del suo fedele compagno a quattro zampe è un omaggio a Roscoe P. Coltrane, il personaggio interpretato da Laurence Fishburne nella serie televisiva “The Wire“.

3 – Lewis Hamilton: un talento precoce già ai tempi dei kart

La passione di Hamilton per le corse è nata fin da piccolo. Già all’età di 6 anni ha iniziato a gareggiare sui kart, mostrando un talento innato che lo ha portato a scalare rapidamente i gradini del successo.

Lewis Hamilton ha esordito in Formula 1 il 18 marzo 2007, al Gran Premio d’Australia a Melbourne. All’epoca era il pilota più giovane di sempre a debuttare nella categoria regina dell’automobilismo. Al volante della McLaren, Hamilton conquistò subito un podio sensazionale, classificandosi terzo dietro a Kimi Raikkonen e al compagno di squadra Fernando Alonso.

Fu l’inizio di una carriera stellare che lo ha portato a conquistare ben 7 titoli mondiali di Formula 1, l’ultimo nel 2020. Un vero e proprio record che lo consacra come uno dei più grandi piloti della storia della Formula 1.

5 curiosità su lewis hamilton

4 -Lewis Hamilton è un vero campione di stile

Oltre alle corse, Lewis Hamilton ha una grande passione per la moda. È un’icona di stile e frequenta spesso i più importanti eventi fashion. Ama sperimentare con look audaci e originali, non mancando mai di esprimere la sua personalità unica.

Immancabili i post che lo ritraggono con i look che sfoggia nel paddock e che puntualmente lo ritraggono mentre indossa vere e proprie opere d’arte.


Hai già messo mi piace a TheGiornale?


5 – Lewis Hamilton e il suo impegno per il sociale

Questa non è una vera e propria curiosità su Lewis Hamilton, anzi. Il campione britannico è conosciuto anche per il suo impegno in campo sociale.

È un attivista per i diritti umani e la tutela dell’ambiente. Nel corso degli anni ha sostenuto diverse cause benefiche e si è battuto per la promozione della diversità e dell’inclusione.

6 – Chiamatelo “Sir” Lewis Hamilton?

Lewis Hamilton è stato insignito del titolo di Cavaliere (“Sir”) il 31 dicembre 2020, durante i New Year Honours. L’onorificenza gli è stata conferita dalla Regina Elisabetta II, in segno di riconoscimento per i suoi straordinari successi in Formula 1 e per il suo contributo al mondo dello sport.

La cerimonia di investitura si è tenuta il 15 giugno 2021 presso il Castello di Windsor. In quell’occasione, Hamilton ha ricevuto la spada dal Principe Carlo, erede al trono e futuro Re Carlo III.

È interessante notare che Lewis Hamilton è il primo pilota di Formula 1 a ricevere il titolo di Cavaliere da Jackie Stewart nel 2003.

7 – Lewis Hamilton e il veganismo: una scelta etica e sostenibile

Hamilton si è impegnato attivamente in diverse iniziative a favore del veganismo. Ha prodotto un documentario intitolato “Dominion”, che esplora la realtà crudele dell’industria alimentare, e ha investito in aziende vegane come Neat Burger e Hungry Jack’s. Ha anche collaborato con organizzazioni come PETA e Mercy For Animals per promuovere campagne di sensibilizzazione e per difendere i diritti degli animali.

La decisione di Hamilton di diventare vegano non è nata da un giorno all’altro. Come ha spesso raccontato, è stato un percorso graduale, iniziato con la presa di coscienza dell’impatto ambientale dell’allevamento animale e delle sofferenze degli animali negli allevamenti intensivi.

Nel 2015, durante il Gran Premio del Brasile, Hamilton ha visitato un santuario per animali a San Paolo, un’esperienza che lo ha toccato profondamente e lo ha spinto a intraprendere un’indagine più approfondita sulla realtà dell’allevamento industriale. Da quel momento, ha iniziato a ridurre gradualmente il consumo di carne e latticini, fino a diventare completamente vegano nel 2017.


10 curiosità sulla Ferrari che forse non conosci


Impossibile non amare Lewis Hamilton

Lewis è sempre stato il grande antagonista per tutti i tifosi Ferrari, perché più di chiunque altro ha dominato il mondo della Formula 1 e non ha mai lasciato neanche le briciole ai propri avversari. La verità è che il suo modo di essere così genuino e la sua classe l’hanno reso impossibile da “odiare”. Per questo motivo il suo passaggio in Ferrari è stato accolto con così tanto entusiasmo e senza che questo amore sia ancora sbocciato sta già facendo sognare tutti gli appassionati di motori.

Hamilton ha di recente dichiarato di essere passato alla Rossa con unico obiettivo: vincere l’ottavo mondiale di Formula 1. Se questo dovesse capitare sarà un vero piacere dover aggiornare questa pubblicazione sulle 7 curiosità su Lewis Hamilton (diventerebbero 8), ma soprattutto lo porterebbe ad essere il pilota più titolato di sempre, superando così Michael Schumacher.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *