10 curiosità sul Giappone da sapere

Fin dalla tenera età ho maturato un fascino inspiegabile per l’estremo oriente ed ora, ormai adulta, ho avuto la fortunata di viaggiare in quella terra lontana, esplorandone ogni sfumatura. Ho scoperto una cultura molto diversa dalla nostra; ho assaporato gusti che pensavo di conoscere ma che in realtà hanno dato tutto un altro sapore alle mie papille gustative; ed infine, mi sono imbattuta in 10 curiosità sul Giappone che hanno suscitato in me stupore e meraviglia per questo paese così lontano.

10 Curiosità sul Giappone

Quali sono le 10 curiosità sul Giappone?

Ci sarebbero tante cose da dire del paese del Sol Levante, ma prima di partire per questo viaggio virtuale è giusto sapere che questa terra ha alcune curiosità che credo vi faranno ancor più apprezzare il Giappone ed ad amarlo incondizionatamente.


Potrebbe anche interessarti: I 10 posti meravigliosi del mondo da vedere


  • Distributori automatici giapponesi

La prima cosa che salta all’occhio appena si entra in terra giapponese è la quantità immensa di distributori automatici sparsi ovunque. Infatti, in Giappone, queste macchinette colorate che erogano bevande e non solo, sono più di 5 milioni diffuse in tutto il territorio, a vostra disposizione per ogni esigenza.

Distributori automatici giapponesi

Non vi nego che per me è stata una vera e propria novità trovare, in ogni viuzza, anche a distanza di pochi metri l’una dall’altra, questi distributori automatici colorati. I miei preferiti in assoluto sono quelli dedicati alle bevande: dalle bibite fredde dai gusti più strani, alle bevande calde a base di matcha. Penso sia impossibile, per qualsiasi viaggiatore, poterle assaggiare tutte: ogni distributore avrà sempre una nuova chicca che vi farà pentire di aver acquistato pochi metri prima un’altra bevanda.

  • La puntualità dei treni

I treni, per la popolazione giapponese, sono il mezzo di trasporto per eccellenza per spostarsi e, di conseguenza, utilizzati con molta frequenza. Al contrario della nostra cultura occidentale, dove i treni rispettano poco l’orario prestabilito, in Giappone la loro puntualità è talmente maniacale da far fatica a crederci.

Puntualità dei treni giapponesi - Shinkansen

è raro che un treno possa fare ritardo e, quando ciò accade, il più delle volte è causato da eventi tragici che avvengono sui binari. Il treno più amato dal popolo giapponese è lo Shinkansen, detto anche treno proiettile per la velocità con cui si sposta da una città all’altra: è un’esperienza unica potersi anche solo trovare di fronte a questa meraviglia dal design spaziale.

  • I cestini per i rifiuti sono introvabili

Un’altra tra le 10 curiosità sul Giappone è l’impossibilità di poter buttare immondizia in un cestino. Infatti, per i giapponesi, i rifiuti che una persona crea se li deve tenere e buttarli a casa propria, ad eccezione delle bancarelle degli street food che mettono a disposizione un loro cestino, dove si può buttare solo ed esclusivamente l’immondizia creata mangiando un loro prodotto.


Leggi anche: 3 destinazione per viaggiare da soli


  • Fare la fila per ogni cosa

Abituata alla frenesia ed alla fretta che caratterizza la cultura occidentale, sono rimasta piacevolmente colpita da questa strana abitudine che contraddistingue il popolo giapponese: fare la fila per ogni cosa. Non mi sarei mai aspettata di dovermi mettere in coda e stare lì in attesa per ore solo per mangiare, ma l’ho fatto ed il più delle volte anche con piacere.

Nessuno sbuffa, nessuno si lamenta: tutti sono estremamente tranquilli e sereni di fare la fila. Credo che sia proprio nella loro cultura il sapere attendere, godere di quegli attimi per pregustare ciò che verrà dopo.

  • Indossare la mascherina

Sembra assurdo, ma in Giappone la mascherina viene indossata da molte persone e la principale motivazione è una soltanto: prevenire il contagio di malattie ed influenze. Questo accessorio così inutile fino a poco tempo fa per noi, per loro è sempre stato un complemento efficace, ma anche fashion.

Mascherina in Giappone

In tutte le grandi catene di negozi è possibile imbattersi in piccoli reparti dedicati a questo accessorio; oggi rimpiango di non averne acquistata una, giusto per avere il ricordo di questa mania giapponese.

Ecco altre 5 curiosità strane sul Giappone

  • Fumare in Giappone

Una cosa che mi ha particolarmente stranita del Giappone è stato il loro rapporto con le sigarette e il fumo in generale. La prima cosa che viene letta, in tutte le guide di viaggio dedicate a questo luogo, è il divieto assoluto di fumare per strada; per ovviare al problema vi sono, in giro per la città, alcune aeree fumatori o, in alternativa, è possibile farlo fuori dai kombini. Ma la cosa strana non è questa.

Fumare in Giappone

Ciò che ha suscitato in me grande sorpresa, è il fatto che sia invece possibile fumare all’interno dei ristoranti (non in tutti) e in altri luoghi chiusi come sale giochi o Pachinko.


Hai già letto: 5 documentari di viaggi su Netflix da vedere


  • I water giapponesi

La stranezza che più mi ha fatto sorridere e divertire allo stesso tempo è stato, senza ombra di dubbio, il water giapponese. Quanto ho riso la prima volta che mi sono trovata davanti ad uno di questi wc spaziali e fuori dall’immaginario comune. Ma che cos’hanno di così particolare questi water giapponesi rispetto ad i nostri italiani?

Wc giapponesi - 10 curiosità sul Giappone

La prima particolarità di questi wc è quella di aprirsi appena percepiscono una persona. Una volta aperto, vi troverete di fronte ad un signor wc, pieno di pulsanti che aiuteranno a rendere la vostra permanenza in bagno la più confortevole possibile. Le opzioni che ricordo particolarmente sono: la possibilità di scaldare la tavoletta; la funzione “audio”, per inserire un sottofondo musicale in modo da coprire i rumori più imbarazzanti; l’azione bidet, che con un getto (la potenza la potete scegliere voi) vi permetterà di pulire le zone che si trovano al piano di sotto del nostro corpo.

  • Il Festival giapponese del membro maschile

Durante tutto l’anno in Giappone vengono organizzati festival per rendere omaggio a qualche divinità appartenente alla religione shintoista, o per festeggiare i bambini o qualche altro evento stagionale. L’Hanami è il festival più conosciuto, dove viene celebrata la fioritura dei ciliegi, che durante un breve periodo dell’anno, colorano di rosa tutto il paese del Sol Levante. Ma tra tutti questi festival, ce n’è uno che spicca per la sua particolarità e per il suo essere molto originale.

Il Kanamara matsuri è il festival più strano che possa esistere in tutto il Giappone. Una festa shintoista dedicata alla fertilità che avviene ogni anno a Kawasaki, all’interno del santuario dedicato a questa divinità. Il protagonista di questa festa è il membro maschile, dove varie riproduzioni vengono trasportate in giro per la città ed i chioschi di cibarie propongono, durante questa giornata, pietanze dalla forma inequivocabile.


Leggi anche: Come organizzare un viaggio in Giappone


  • Cose da non fare in Giappone

I giapponesi sono un popolo dagli usi e costumi molto particolari, con un proprio modo di valutare i modi di comportarsi davanti alle altre persone, molto differente da quello occidentale a cui siamo abituati. Per questo motivo è necessario partire conoscendo queste piccole curiosità da non sottovalutare durante il vostro soggiorno nell’estremo oriente.

Curiosità sul Giappone - cosa non fare

Quali sono le cose da non fare durante un viaggio in Giappone?

Ecco una piccola lista di alcune di questi usi e costumi da rispettare, per evitare di fare brutta figura davanti al popolo giapponese.

  1. Non mangiare in pubblico: cercate di evitare di gustare pietanze acquistate in qualche kombini quando siete in giro per strada o sulla metropolitana. Ai giapponesi non è cosa gradita trovarsi seduto di fianco ad una persona che mangia, quindi, quando vi è possibile, cercate di evitarlo per non incorrere in sguardi di disapprovazione.
  2. Non soffiare il naso in pubblico: un’altra cosa che vi consiglio di evitare è di soffiarvi il naso quando siete circondati da molte persone. Questo gesto non è gradito dai giapponesi e piuttosto che soffiarsi il naso, preferiscono tirare su tutto quello che c’è all’interno.
  3. Non lasciate la mancia: infine, ricordatevi che, a differenza di altri paesi del mondo, in Giappone non è cosa gradita ricevere la mancia ma anzi, viene vista come una vera e propria offesa.
  • La maledizione del numero 4

L’ultima delle 10 curiosità sul Giappone riguarda la fobia per il numero 4. Tutto ciò che rimanda a questo numero, per noi occidentali totalmente insignificante, in terra giapponese farete difficoltà a trovarlo. Questa superstizione è dovuta al suo significato in lingua giapponese, ovvero “shi” che oltre a voler dire quattro, indica anche la morte.

Il numero 4 - 10 curiosità sul Giappone

Per questo, durante la vostra permanenza potrete notare che tra i tasti dell’ascensore non ci sarà quasi mai il piano numero 4, che verrà totalmente saltato nella numerazione, anche se presente.


Hai già messo mi piace a TheGiornale?


Altre 10 curiosità sul Giappone?

Queste appena elencate sono solo alcune delle curiosità sul Giappone, alcune conosciute ed altre meno. Io, prima di partire per l’estremo oriente ero pronta, anche se non del tutto, a questi usi e costumi che hanno reso il mio viaggio ancora più affascinante. Entrare in contatto con culture totalmente diverse dalla nostra è una delle cose a cui ambisco di più durante un viaggio, cercando in tutti i modi di inserirmi ma soprattutto, di rispettare le abitudini.

Buon viaggio

Commenta questo post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Pin It on Pinterest

Shares
Share This