3 destinazioni per viaggiare da soli

Un viaggio, per essere indimenticabile, non è necessario condividerlo con qualcuno.

Il vero viaggiatore è colui che si distingue da tutti quelli che credono di esserlo, dalla spensieratezza e dal senso di appartenenza che prova in tutte le località del mondo, che sia solo o in compagnia. Eccovi 3 destinazioni per viaggiare da soli utili per assaporare l’ebrezza della solitudine.

Quali sono le 3 destinazioni per viaggiare da soli?

In questo articolo voglio elencarvi 3 destinazioni per viaggiare da soli, per chi vuole sfidare la paura e partire per un viaggio con se stessi, dove soltanto voi sarete la vostra prima e unica fonte di compagnia. Inutile dire che, in un viaggio in solitaria, non sarete mai veramente da soli: conoscerete continuamente persone che, come voi, staranno affrontando lo stesso tipo di avventura.

La Thailandia ed il suo essere ospitale

La prima località che mi sento di dover citare in questo elenco delle 3 destinazioni per viaggiare da soli, è la Thailandia. Uno dei paesi più visitati del sud-est asiatico, il più amato e apprezzato da tutta la popolazione mondiale. Un viaggio che vi rimarrà nel cuore per tutta la vita, che ricorderete sempre con un po’ di nostalgia e che forse cambierà il vostro modo di viaggiare.

Da nord a sud, con il solo vostro zaino, andrete alla scoperta di piccole cittadine che vi faranno conoscere la storia thailandese, visitando templi maestosi e antichi. Non fatevi mancare nel vostro itinerario, la tappa obbligatoria nella capitale Bangkok, che con il suo essere stravagante e colorata, vi farà immergere in un mondo senza paragoni. Una città che di giorno vi sembrerà in un modo e che di notte trasforma il suo aspetto: luci, mercati e spettacoli vi faranno perdere il senso dell’orientamento, smarrendovi tra le numerose bancarelle.

Bangkok - 3 destinazioni per viaggiare da soli

Andando più a sud scoprirete la vera bellezza della Thailandia: le sue isole, il mare cristallino e le infinite spiagge che vi faranno sentire paradiso. Spostandovi da ovest ad est, troverete le isole più famose come Phuket, Phi Phi Island, Koh Tao, Ko Samui e Ko Phangan, dove vi consiglio di vivere il vostro viaggio in solitaria in sella ad un motorino, alla scoperta dell’isola.


Quale isola scegliere? Leggi l’articolo sull’isola di Koh Samui


Il Portogallo: un mare di oceano e borghi da sogno

Il Portogallo è un’altra delle 3 destinazioni per viaggiare da soli: un paese ricco di tradizioni culinarie e di paesaggi da favola, da godersi durante un viaggio in compagnia di se stessi.

Portogallo - 3 destinazioni per viaggiare da soli

Lasciatevi trasportare dalla storia di Lisbona, dove tutto ciò che vi circonderà avrà qualcosa da raccontare. Perdetevi nel Bairro Alto, il quartiere che più vi affascinerà se siete degli amanti dell’arte e del design. Dalla capitale, spostatevi in un’altra delle città che conquisterà il vostro cuore: Porto. Immergetevi in tour tra le chiese e le cattedrali che arricchiscono questa piccola cittadina portoghese, e godetevi il panorama sul fiume Douro.


Hai già messo mi piace a TheGiornale?


Per concludere il vostro viaggio in solitaria, se avete scelto di partire in primavera/estate, non dovrà mancare nel vostro itinerario l’Algrave. Destinazione preferita dai surfisti, è anche meta ideale per chi è alla ricerca di spiagge contornate da paesaggi mozzafiato. Un posto che vi farà rilassare, dove l’unico vostro pensiero sarà quello di sdraiarvi e ammirare l’infinità dell’oceano.

Algrave - 3 destinazioni per viaggiare da soli

Il Giappone: un viaggio alla scoperta del Sol Levante

Inutile dire che il Giappone è uno dei paesi più sicuri al mondo e, a parer mio, è la migliore dalle 3 destinazioni per viaggiare da soli. Un luogo così lontano che affascina tutti gli amanti dei viaggi e che intrapreso in solitaria, avrà tutto un altro sapore.

Giappone - 3 destinazioni per viaggiare da soli

Perdetevi nel caos della capitale giapponese, Tokyo, e fatevi trascinare dalla folla, andando alla scoperta dei negozi più strani al mondo. Continuate il vostro viaggio verso sud e fatevi conquistare dalla città di Kyoto e dai suoi antichi quartieri dove le tradizioni vengono ancora rispettate. Non dimenticatevi di Hiroshima, dove le cicatrici di una storia troppo dura non sono ancora del tutto rimarginate.


Leggi anche: come organizzare un viaggio in Giappone?


Queste sono solo 3 destinazioni per viaggiare da soli, ma ricordatevi che qualsiasi sarà la vostra meta d’arrivo, se state bene con voi stessi, il viaggio sarà sempre indimenticabile.

Commenta questo post

Autore dell'articolo: Ylenia Magistrale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *