Le 5 tipologie di persone che puoi incontrare da Starbucks

Finalmente, anche a Torino è sbarcato Starbucks, il colosso mondiale che con il suo caffè americano ha colonizzato il pianeta.

Fin dal primo giorno fiumi di persone si sono riversate in via Amendola, dove sorge lo store più grande d’Italia. Sembra assurdo dover fare un’ora di coda per bere del caffè americano, vista e considerata la qualità del caffè italiano, eppure lo si fa. E si sono davvero tante le tipologie di persone che puoi incontrare da Starbucks.

5 categorie di persone che puoi incontrare da starbucks

Questo marchio infatti, non è semplicemente una caffetteria, è un simbolo di apertura verso il mondo e di globalizzazione. Finalmente non dovrai più girare l’Europa alla sua ricerca, ti basterà fare qualche Km nella tua città et voilà, il Frappuccino è servito. Perché diciamocelo, seppur tanto bello e imponente, lo Starbucks di Milano ci aveva un po’ lasciato l’amaro in bocca. Non era il vero lui, così dorato e lussuoso, noi volevamo i camerieri con il cappellino verde, le mug da strada e il Frappuccino!


Hai già messo mi piace a TheGiornale?


In un luogo così atteso e amato, possiamo davvero trovare chiunque, dal ragazzino che ha saltato scuola per sentirsi un po’ americano, alla manager di corsa che ha bisogno di mandare quella mail urgente ed entra da Starbucks per lavorare. Abbiamo individuato 5 tipologie di persone che puoi incontrare da Starbucks. Tu in quale ti rivedi?

Categoria 1: l’Influencer

Sicuramente la prima categoria di persone che puoi incontrare da Starbucks è quella delle Influencer. Sì proprio loro! Le blogger/instagrammer, alla ricerca dello scatto perfetto, che cercano di emulare le colleghe d’oltreoceano. Quale occasione migliore dell’apertura di Starbucks per cercare di aumentare i propri follower? 

l'influencer da Starbucks

Le troverai sedute nel tavolino più a vista di tutto il locale, con il loro (o più di uno) mega caffè e perché no, qualche tipico dolce americano, a scattare foto a raffica nelle pose più finte della storia. E guai a passargli dietro, potresti rovinare la foto della vita. Mica vorrai vivere con questa colpa sulla coscienza no?


Leggi anche: “I 5 locali più Instagrammabili di Torino”


Categoria 2: lo studente

Un’altra tipologia di persone che puoi incontrare da Starbucks, probabilmente in tutto il globo, è quella dello studente universitario che brama solo due cose: una presa per la corrente e il wifi veloce (impresa davvero ardua in quel di Torino).

starbucks lo studente

Starbucks è il posto ideale per studiare e disperarsi all’avvicinarsi degli esami. Puoi farlo comodamente seduto ad un tavolo con vista su via Amendola, sorseggiando un Macchiato Praline Mocha e sentendoti per un attimo in una delle tue serie tv preferite. E poi se proprio devi deprimerti, almeno che sia nel posto giusto, addentando un Donut no?

Categoria 3: il Freelance squattrinato

Il Freelance squattrinato non ha abbastanza soldi per permettersi un posto in un coworking (o non vuole spenderli), così cerca il posto migliore in giro per la città. Starbuks è perfetto, con i suoi lunghi tavoli, le poltroncine e il suo caffè annacquato. E poi il Freelance da Starbucks si sente internazionale. Vuoi mettere fare la call con il cliente cinese mentre bevi dalla tua tazzona, con brand ben in vista? 

starbucks il freelancer

Categoria 4: il ragazzino curioso

Categoria odiata da tutte le altre poiché abbassa l’età media della clientela del locale e lo riempie di  fastidiosi schiamazzi. Stiamo parlando dei ragazzini curiosi, quelli che saltano scuola per provare ciò che fino adesso hanno potuto solo vedere in qualche serie tv. 

Starbucks ragazzino curioso

Il fenomeno dei ragazzini, sono sicura, passerà. Dagli qualche mese di tempo e poi vedrai che si risposteranno in massa in qualche bar dove i prezzi sono più bassi e possono ammazzarsi di qualche nuovo milkshake gusto Unicorno. 


Leggi anche: “Dove fare colazione a Torino? I miei posti preferiti”


Ultima categoria di persone che puoi incontrare da Starbucks: la donna o l’uomo di carriera

L’ultima categoria di persone che puoi incontrare da Starbuck è quella dell’adulto in carriera. La sua vita scorre tra 1000 impegni: meeting, palestra, pranzo al ristorante esclusivo, happy hour. Una vera esistenza di stenti. L’ominide in carriera necessita di caffè, di tanto caffè, nel minor tempo possibile. 

 la manager

La donna in particolare, arriva con il tuo tacco a spillo e il tuo tailleur appena stirato, ordina il suo Caffè Mocha, esce dal locale e si sente un po’ come Andy Sachs del Diavolo Veste Prada a New York. L’uomo invece ordina frettolosamente un caffè doppio, mentre blatera al telefono di qualche riunione che dovrà fare, mettendo ansia al barista che lo guarda con aria di sconforto. 


Leggi anche: “Perché mi sono stufata di Instagram”


Queste più o meno le tipologie di persone che potresti incontrare da Starbucks. Pensi me ne sia dimenticata qualcuna? Scrivimela nei commenti!

Commenta questo post

Autore dell'articolo: Valentina Scaiola

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *