Halloween 2018: da cosa travestirsi per stupire

Halloween 2018 si avvicina. Questa è la festa più amata da grandi e piccini, soprattutto oltreoceano.

Halloween negli Stati Uniti è una vera e propria istituzione, in Italia come ricorrenza sta invece prendendo piede da qualche anno. Vediamo insieme le origine di questa festa e i travestimenti per Halloween più originali.

 

Le origini della festa di Halloween

Originariamente  il termine “Halloween” deriva dalla tradizione cattolica, nello specifico da “All Hallow’s Day“, che significava “tutti i santi”. Infatti dal tramonto del 31 ottobre fino al 1° novembre venivano celebrati tutti i santi. Il termine è stato poi modificato, diventando prima “All Hallow’s Even”, poi “Hallow-e’en” e infine Halloween.

 

Halloween 2018 - TheGiornale

 

Le origini di questa festa però hanno origini molto più antiche e pagane, poste nella tradizione celtica. Gli antichi Celti provenienti dalla Gran Bretagna, dall’Irlanda e dalla Francia, festeggiavano l’inizio del nuovo anno il 1° novembre. Nella notte tra il 31 ottobre e il 1° novembre si festeggiava la fine della stagione calda e l’arrivo di quella fredda. I Celti credevano che in quella notte il Dio delle tenebre, Samhain, chiamasse a se tutti gli spiriti dei morti e il timore era che i vivi si mescolassero con gli spiriti.

 


 

Hai già messo mi piace a TheGiornale?

 


 

Com’è arrivato in America Halloween?

Nel XIX secolo in Irlanda si verificò una grave carestia che portò gli abitanti dell’isola ad abbandonare la propria terra per sfuggire alla miseria. Molti emigrarono negli Stati Uniti formando comunità dove venivano mantenute le antiche tradizioni.

Molto presto Halloween si diffuse in tutto il suolo americano, diventando quasi una festa nazionale. Grazie ai film di Halloween questa tradizione ha cominciato pian piano a penetrare anche all’interno della cultura europea. Ormai tutti i significati rituali e religiosi sono andati persi, lasciando il posto a divertimenti e storie horror.

 

Il simbolo di Halloween è la zucca: chi era Jack O’Lantern?

L’immagine della zucca di Halloween, in cui viene intagliato un volto grottesco, illuminato poi da una candela, deriva nuovamente dall’Irlanda. Tutto ha origine dalla leggenda “Non ne combino una giusta”. Il protagonista Stingy Jack, un fannullone ubriacone, l’ennesima sera in cui ha bevuto troppo, ha un incontro ravvicinato con il demonio che vuole impossessarsi della sua anima. L’ultimo desiderio di Jack è bere un bicchierino e chiede così al diavolo di trasformarsi in una moneta per pagare la consumazione.

Ma invece di lasciare la moneta al barista se la infila in tasca. Jack prende in giro il diavolo fino all’anno della sua morte, quando questo si prende la sua rivincita. Rifiutato in Paradiso, gli viene negato anche l’accesso all’inferno e il demonio gli dona una rapa vuota con all’interno una candela per illuminare la sua strada. Da quel giorno ogni notte del 31 ottobre si può scorgere una zucca illuminata che rappresenta Jack alla ricerca della sua strada.

 

Halloween 2018 - TheGiornale

 

Da cosa travestirsi per la notte delle streghe?

Una delle cose più divertenti per questa notte è sicuramente la scelta del travestimento da indossare e l’Halloween 2018 non fa eccezione. Le opzioni non mancano, le alternative sono tante ma spesso ci si riduce alle solite 3/4 opzioni scontate e banali.

 

Quest’anno puntiamo sull’originalità!

  • Dia de los muertos: direttamente dalla tradizione messicana, questo vestito va bene sia per donna che per uomo, o ancora meglio da sfoggiare in coppia. Trucco molto appariscente e fiori rossi tra i capelli. Non semplice da realizzare ma sicuramente molto d’effetto per festeggiare Halloween 2018.

 

Halloween 2018 - TheGiornale

 

  • Nightmare Before Christmas e La Sposa Cadavere: direttamente dalla Disney due personaggi molto amati, soprattutto dai più piccini. Gli scheletri sono sempre personaggi indiscussi di ogni Halloween ma in questo caso, seppur spaventosi, abbiamo a che fare con scheletri buoni.

 

Halloween 2018 - TheGiornale

 

  • La marionetta: fili che muovono braccia e gambe e viso da bambola di porcellana spaventosa. In memoria dei giochi di una volta, nonché protagonista di molti film horror in tema Halloween. Tra i costumi proposti finora è forse il più semplice da realizzare. Perfetto sia per lei che per lui.

 

Halloween 2018 - TheGiornale

 

  • Star Wars: l’ultimo costume per Halloween di questa breve classifica è adatto a tutta la famiglia. Direttamente da una delle serie più amate di tutti i tempi. Questo travestimento divertirà anche i bimbi più piccoli, che potranno bussare alle porte dei vicini a caccia di dolcetti, accompagnati da mamma e papà, vestiti da Darth Vaner o mini principessa Leila.

 

Halloween 2018 - TheGiornale

 

A prescindere dal costume che sceglierete per festeggiare Halloween 2018 la parola d’ordine è divertimento! Sperimentate, truccatevi e poi sfoggiate il vostro look migliore. Halloween is coming ma le classifiche non sono finite. Questo è solo un primo esempio di come potrete travestirvi in vista della notte delle streghe.

Preparatevi quindi a nuovi spunti in attesta di Halloween 2018 e soprattutto a terrificanti tutorial che vi aiuteranno a non passare inosservati.

 


 

Amate Halloween? Ad ottobre Michael Myers torna al cinema per lo scontro finale.

 


 

Commenta questo post

Autore dell'articolo: Valentina Scaiola

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *