Il primo uomo sulla luna: Ryan Gosling è Neil Armstrong

Nel 1969, milioni di persone assistettero al risultato più eclatante dell’ingegno umano: Lo sbarco del primo uomo sulla luna.

L’astronauta Neil Armstrong, al comando dell’Apollo 11, compì la più grande impresa di tutti i tempi, lo sbarco sulla luna. Il nome di Armstrong rimarrà incastonato nella storia per sempre, ma cosa può aver spinto l’astronauta a voler essere il primo uomo sulla luna? Il regista Damien Chazelle, con il film Il primo uomo, spiegherà che l’eroe spaziale, prima di tutto, era un uomo che ha risposto a delle profonde ragioni personali.

 

il primo uomo sulla luna - TheGiornale

 

Il primo uomo sulla luna sarà interpretato da Ryan Gosling

First Man – Il primo uomo di Damien Chazelle, tratto dalla biografia ufficiale First Man: The Life of Neil A. Armstrong di James R. Hansen, racconterà degli immani sforzi che Armstrong, interpretato dall’attore Ryan Gosling, ha dovuto affrontare per compiere una delle missioni più grandiose e pericolose della storia, l’Apollo 11.

Neil Armstrong è un ingegnere aeronautico e aviatore americano; conduce una vita semplice con sua moglie e i tre figli, a cui ha promesso la luna. Gli equilibri della quotidianità si spezzeranno con la prematura morte della figlia, segnando Armstrong profondamente. Per riempire il vuoto lasciato dalla morte della figlia, l’astronauta deciderà di prende parte a Gemini 8, programma di volo umano, il cui scopo era sviluppare le tecniche necessarie per affrontare viaggi spaziali, successivamente impiegati nella missione Apollo.

Con la missione Gemini 8, Neil diventerà uno dei primi civili a divenire astronauta, ma sulla Terra le ripercussioni saranno fatali. Tra incidenti tecnici, due figli da crescere e una moglie da ritrovare; vedremo i sacrifici, professionali e personali, che Neil Armstrong ha dovuto compiere per poter essere il primo uomo sulla luna.

 

il primo uomo sulla luna - TheGiornale

 

Lo sbarco sulla luna ha reso Neil Armstrong un mito

Lo sbarco sulla luna del 1969 è stato un grande spettacolo visivo: un piccolo passo per l’uomo, un grande passo per l’umanità. Questa è la frase emblematica scolpita nella memoria dell’umanità. L’impresa compiuta, La bandiera americana e la fotografia di un fiero astronauta, hanno incastonato Neil Armstrong nella storia, rendendolo un eroe.

 


 

Hai già messo mi piace a TheGiornale?

 


 

La missione Apollo 11 è stata seguita da più di 400 milioni di persone con tanto di inevitabile colpo mediatico. L’astronauta Armstrong ha avuto il coraggio di compiere il passo più ambito dal mondo diventando Il primo uomo sulla luna. I dubbi complottistici non sono mancati, ma l’Allunaggio è sempre stato il sogno di tutti gli uomini, un profondo e intimo desiderio, che non merita di dover essere squarciato da sospetti o insinuazioni.

 

il primo uomo sulla luna - TheGiornale

 

Damien Chazelle punterà i riflettori sui sentimenti del primo uomo sulla luna

Con il film First Man, sarà ben chiaro che lo sbarco lunare del 1969, non è mai stato un fatto professionale per Armstrong, ma una necessità emotiva per cercare di colmare un profondo vuoto. Scopriremo che Neil ha sempre visto la luna come l’unico posto dove poter trovare un grande cratere come quello aperto dentro di lui.

Damien Chazelle, vincitore dell’Oscar La La Land, continua a lavorare sul terreno dei sentimenti. Con la pellicola Il primo uomo, si esplorerà lo spazio dentro l’uomo prima del mito, puntando i riflettori sui fallimenti e i sacrifici che hanno reso possibile l’Allunaggio. Si scaverà nell’anima di un eroe, ci verrà mostrata la luna come un agognato paradiso e assisteremo alla ricerca di pace per un padre affranto.

 

il primo uomo sulla luna - TheGiornale

 

Bisognerà fallire quaggiù per no fallire lassù

Gloria e Onore accompagneranno per sempre il nome di Neil, ma l’Armstrong di Gosling è prima di tutto un uomo  schivo e riluttante che dovrà fare i conti con i sentimenti, prima di diventare di un eroe. Come un marinaio, il primo uomo sulla luna, scruterà l’orizzonte sapendo di dover affrontare una pericolosa tempesta, con il timore di fallire. Ma la missione è importante e quel vuoto deve esser colmato.

Se volte conquistare la luna e scoprire chi era Neil Armstrong, l’uomo prima del mito, correte al cinema il 31 ottobre 2018 per assistere a First Man – il primo uomo.

 

 


 

sei appassionato di cinema? non perdere Mission Impossible Fallout: il film oltre l’impossibile

 


 

Commenta questo post

Autore dell'articolo: Marzia Marchese

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *