Come fare per combattere l’acne sulla schiena

La maggior parte delle ricette naturali contro i brufoli sono rivolte alla cura del viso. E l’acne sulla schiena, sulle spalle e sul petto? Merita anch’essa attenzione e naturalmente di essere annientata! Oggi vogliamo proporvi alcuni rimedi naturali che aiutano a risolvere questo problema.

 

Perché vengono i brufoli sulla schiena, sulle spalle o sul petto?

L’acne in queste parti del corpo viene quando i pori sono coperti di impurità. Se a questo si somma il sebo prodotto dalla pelle, allora compaiono quegli antiestetici brufoli che ci creano imbarazzo, soprattutto in estate.

Anche facendo la doccia tutti i giorni, la cute si sporca a causa di fattori ambientali come lo smog, la polvere, ecc. Molte volte tocchiamo la pelle, senza renderci conto, con le mani sporche. I brufoli possono comparire anche quando portiamo i capelli lunghi e li lasciamo sciolti sulle spalle o sulla schiena.

 

Consigli per prevenire la formazione dei brufoli dalla schiena, spalle e petto

1. Fare la doccia in modo corretto

Si pensa che la causa principale della comparsa dei brufoli sulla schiena possa essere il modo in cui ci laviamo. «La maggior parte di noi, nel lavarsi i capelli, non presta molta attenzione al balsamo», ha dichiarato la Dottoressa Kidd – dermatologa americana – specificando come l’uso di questo prodotto possa lasciare sulla schiena uno strato oleoso che andrebbe a favorire l’occlusione dei pori. Quindi fate attenzioni: prima lavate accuratamente i capelli e poi procedete con la pulizia del corpo.

 

2. Fare la doccia dopo un allenamento

Cosa da non fare assolutamente: saltare la doccia dopo palestra, jogging o qualsiasi altro sport. Pessima idea! Il sudore che si accumula sulla pelle potrebbe risvegliare i batteri ostruendo i pori e quindi causare l’insorgere dell’acne.

 

3. Utilizzare detergenti delicati con attenzione al bilanciamento del ph

Spesso i saponi detergenti specifici per la doccia sono troppo aggressivi; meglio utilizzare un prodotto più delicato, simile nella formulazione ai detergenti per il viso, ricco di principi attivi come la vitamina A (favorisce il ricambio cellulare, nutre la pelle in profondità, la idrata e puliscono a fondo). Al bando detergenti aggressivi e spazio a formulazioni oil free e che contengano almeno il 2% di acido salicilico.

 

4. Dedicarsi allo scrub

Fondamentale è lo scrub perché favorisce il rinnovamento cellulare, esfolia la pelle e la rinfresca. Ideale almeno una volta a settimana, è perfetto per eliminare anche lo sporco che si insinua nei pori della schiena, che sono più grandi rispetto a quelli del viso e si intasano facilmente. Quindi, ricordatevi dello scrub: se lo facciamo in viso perché non farlo anche su spalle e schiena?

 

5. Attenzione ai capi da indossare

Gli abiti in fibre naturali come lino e cotone fanno respirare la pelle, così come i vestiti più morbidi, che non stringono e non fanno sudare la pelle. Particolare cura e attenzione anche alla cura dei capi, che andrebbero lavati ogni volta dopo averli indossati e con detergenti delicati e non troppo profumati.

 

6. Indossare reggiseni puliti e non troppo stretti

Anche il reggiseno ha un ruolo importante in questa lotta: sempre fresco e pulito, non deve essere troppo stretto perché può irritare ulteriormente i brufoli presenti sulle spalle. I reggiseni senza spalline sono quindi gli ideali per ridurre il rossore e l’irritazione.

 

7. Prestare attenzione alla dieta

Ovviamente, per prevenire l’acne su qualsiasi parte del corpo, è importantissimo prestare una certa attenzione al regime alimentare. Gli specialisti consigliano innanzitutto di seguire una dieta mediterranea, caratterizzata da un elevato consumo di olio di oliva, verdure, legumi, prodotti integrali, frutta e noci. Sono da evitare il latte e i latticini, che potrebbero contenere ormoni pro-sebo e gli alimenti molto zuccherosi o ricchi di grassi saturi, identificati come fra i più recenti fattori di rischio per i brufoli e sempre più presenti nella dieta quotidiana. No a tutto ciò che ha un forte impatto sulla glicemia, ovvero fritto, dolci, farinacei (pane, pasta, crackers e affini) e bevande zuccherate. (So che vista così potrebbe essere dura, ma ne va della nostra schiena!)

 


Hai già messo mi piace a TheGiornale.it?


 

Ricette naturali contro l’acne sulla schiena, spalle e petto

E adesso ecco alcune ricette da preparare a casa:

1. Esfoliante con zucchero e avena

Una volta alla settimana bisognerebbe prendere la buona abitudine di esfoliare la pelle, soprattutto nelle zone più vulnerabili all’acne.

Ingredienti:

  • 2 manciate di zucchero
  • 1 manciata di crusca di avena
  • 1 po’ di acqua

Preparazione:

Lavate accuratamente la zona colpita dai brufoli con un sapone neutro. Potete fare l’esfoliazione, ad esempio, durante il bagno o la doccia.

  • Mescolando gli ingredienti, preparate una crema che andrete a passare su schiena, spalle, braccia e petto, con leggeri movimenti circolari.
  • Siate delicati, non è il caso di farsi male.
  • Lasciate agire per 5 minuti, poi risciacquate con acqua tiepida.

 

Risultati immagini per esfoliante zucchero e avena

L’avena è in grado di calmare le infiammazioni e lo zucchero asporta le cellule morte.

2. Maschera con miele e aceto

La preparazione e l’applicazione di questa maschera è simile alla ricetta precedente. Usate preferibilmente il miele un po’ cristallizzato (potete metterlo in frigorifero se quello che avete in casa è molto liquido).

Ingredienti:

  • 1 cucchiaio di miele (25 g)
  • 1 cucchiaio di aceto di mele (15 ml)

Preparazione:

  • Mescolate bene gli ingredienti fino a formare una pasta. (Aggiungete, se necessario, più quantità di uno o dell’altro componente, affinché la miscela non sia troppo liquida o troppo densa).
  • Applicate sulla zona interessata con movimenti esfolianti.
  • Lasciate agire per 5 minuti, poi risciacquate con acqua tiepida.

Immagine correlata

Un altro modo per approfittare delle virtù di questi due alimenti è preparare una tisana disintossicante. Come? Versandoli in una tazza di acqua bollente. Bevete questa tisana a digiuno per una settimana consecutiva. Aspettate sette giorni e ricominciate con la cura.

 


Leggi anche:  5 cose che (forse) non sai sui vaccini


 

3. Maschera con bicarbonato, limone, aloe vera e zucchero

Il bicarbonato e lo zucchero agiscono da esfoliante. Il limone elimina le macchie e l’aloe ammorbidisce la pelle. Potete immaginare cosa possono fare questi ingredienti insieme! Una vera guerra all’acne di spalle, schiena e petto.

Ingredienti:

  • Il succo di un limone
  • La polpa di una foglia di aloe vera
  • 1 cucchiaino di bicarbonato di sodio (5 g)
  • 1 cucchiaio di zucchero (15 ml)

Preparazione:

  • Tagliate una foglia di aloe vera (vi consigliamo di avere sempre una pianta in casa) e apritela per estrarne il gel.
  • Mettetelo in un recipiente in cui aggiungerete il bicarbonato e lo zucchero. Mescolate bene.
  • Aggiungete anche il succo del limone.
  • Mescolate fino a quando otterrete una crema omogenea che si possa spalmare.

Immagine correlata

Applicazione:

  • Detergete ed asciugate (tamponando con l’asciugamano) la zona da trattare.
  • Applicate la maschera con movimenti circolari. Il massaggio deve durare almeno tre minuti.
  • Lasciate seccare e dopo una ventina di minuti risciacquate con acqua tiepida.

 

Con questo spero di esservi stata d’aiuto, buona pelle a tutti!

Commenta questo post

Autore dell'articolo: Carola Vaccaro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *