Sushi all’italiana che passione!

Amanti del sushi, unitevi! Oggi sentirete parlare di una versione rivisitata di quella cucina che negli ultimi anni in Italia ha davvero spopolato. I ristoranti giapponesi invadono le vie di tantissime città in concorrenza spietata tra “alla carta” e “all you can eat”. Programmi televisivi conosciuti ne hanno parlato approfondendo quello che si può dire anche un evento mediatico sulla bocca di tutti. Ma oggi non sarà il cibo giapponese protagonista del palcoscenico.

Oggi si parla di Sushi all’italiana.

 

ifood sushi - TheGiornale.it

Il sushi ha una storia di ormai duemila e più anni, quando in Giappone sono apparse le prime coltivazioni di riso. Esso, nella forma e nella composizione, si è modificato negli anni in una continua evoluzione fino a giungere sulle nostre tavole. Oggi è difficile trovare qualcuno che ancora non si sia approcciato al cibo giapponese ma sappiamo bene che non tutti sono affezionati all’inserimento del pesce crudo nella propria dieta.

Spesso l’idea di mangiare pesce crudo fa paura.

Certo soprattutto nell’ultimo periodo abbiamo avuto a che fare con casi di negligenze importanti all’interno di alcuni ristoranti di questo tipo. Allo stesso tempo siamo a conoscenza soprattutto dei rischi che si incorrono qualora ci venisse somministrato sushi di cattiva qualità. Per questo motivo molti cuochi italiani hanno deciso di proporre una variante che comprendesse come ingredienti fondamentali carne e verdure al posto del pesce.

Immaginiamo il tipico roll da otto pezzi, il classico uramaki avvolto da salmone e avocado, totalmente rivisitato in vesti italiane. Salmone rimpiazzato da finissima albese, all’interno verdure (crude o cotte) a piacimento abbracciate da formaggio e avvolto dallo strato di riso. A conclusione del piatto un filo di olio, limone o addirittura salsa di soia. Le proposte possono essere davvero numerose: sushi di carne cruda, cotta, sole verdure o mescolanza di ogni ingrediente, il tutto a creare un piatto gustoso e per ogni palato.

sushi di carne - TheGiornale.it

Un sushi che si può riproporre facilmente a casa mantenendo un budget limitato.

Spesso un fattore per il quale si evita di cimentarsi nella preparazione di sushi fai da te (oltre alla paura di non trovare pesce giustamente abbattuto) è il costo. In questo modo, invece, potrebbe diventare più facile e divertente preparare piatti caserecci che portino un pò di Giappone con gusto assolutamente made in Italy.

Per restare informati sulle future ricette di questo e altro genere non perdetevi la rubrica di Filosofia di Cucina.

 

Commenta questo post

Autore dell'articolo: Federica Testa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *