Gruyères in Svizzera: un posto di vacanza

Gruyères è la meta che consigliamo per un weekend in Svizzera a base di passeggiate tra natura e borghi medioevali che vi affascineranno.

La Svizzera infatti è una località ideale per trascorrere una vacanza tra le verdi montagne, per assaporare piatti tipici della tradizione e rinfrescarsi dal caldo soffocante della città.

Cosa vedere a Gruyères?

Gruyères è un piccolo paese del cantone di Friburgo che conta 2153 abitanti, situato a 810mt di altezza sulla cime di una collina circondata dalle maestose montagne svizzere. Il paese è famoso per aver dato il nome ad un formaggio noto a tutti ma confuso da tanti: la gruviera. Molti, erroneamente, associano questo nome al formaggio con i buchi (l’Emmental per intenderci), ma in realtà è un classico formaggio stagionato francese, dai sapori forti e proposto in diverse varianti.

 

View this post on Instagram

Green window 🇨🇭

A post shared by Ylenia Magistrale (@yleniamagistrale) on

Il castello di Gruyères

La prima cosa da fare durante la vostra visita è trascorrere una mezza giornata tra le mura che circondano il borgo di Gruyères. Il vostro viaggio avrà inizio appena avrete parcheggiato la macchina ai piedi della montagna per poi incamminarvi verso la cima, percorrendo sentieri panoramici. Arrivati in cima potrete ammirare la bellezza del borgo: piccole strutture tipiche che creano una piazzetta dove al centro sorge una fontanella fiorata. Salendo in cima, vi troverete al castello di Gruyères che domina la verde collina. Volendo potrete anche visitarlo (il costo della visita è di 12 CHF), altrimenti potrete godervi il paesaggio naturale che fa da contorno al castello.

 


 

Se siete in Svizzera, non fatevi mancare nel vostro itinerario la città di Berna 

 


Museo e bar di H.R. Giger

Un’altra attrazione da non farsi mancare durante la vostra passeggiata per il borgo di Gruyères è il museo di H.R. Giger, famoso scultore, pittore e creatore di effetti cinematografici, tra cui la sua opera più famosa: la creatura mostruosa di Alien. All’interno del museo potrete ammirare alcune delle suo opere scenografiche più famose, disegni da lui realizzarti e quadri tenebrosi, che caratterizzano lo stile di Giger. Entrerete in un’atmosfera fantastica, lugubre e affascinante allo stesso tempo. Dopo aver trascorso un’oretta all’interno del museo, potrete rilassarvi nel bar di fronte totalmente dedicato a Giger con tavoli e sedie realizzate con ossa finte e muri tappezzati di teschi.

 

Giger museum Gruyères

 

Dove mangiare a Gruyères

Se siete alla ricerca di un ristorante a Gruyères in cui mangiare pietanze tipiche svizzere vi consigliamo l’Hotel de Ville, dotato anche di una piccola terrazza dove potrete pranzare con vista sulla piazza. Se siete affamati e volete assaporare una specialità del posto, ordinate la carne cruda da cuocere nel brodo di funghi, accompagnata da insalata e patatine fritte. Il prezzo è di 38 CHF (35 euro circa) e potrete ordinare la carne quante volte volete.

 

Hotel de Ville Gruyères

 

Sotto la collina di Gruyères

Terminata la vostra visita alla collina di Gruyères, potrete proseguire verso altre attrazioni che vi faranno amare sempre di più questa località montana svizzera.

La fabbrica di formaggio

Il formaggio è la materia prima della Svizzera ed a Gruyères è possibile visitare una fabbrica dedicata interamente alla creazione della gruviera. Se siete curiosi di sapere come avviene la preparazione del formaggio potrete visitare il caseificio, toccando con mani e facendovi accompagnare nel mondo del latticino più amato al mondo. Se, al contrario, non siete interessati ma volete comunque acquistare una forma di formaggio da portare a casa, all’interno della fabbrica potrete anche solo fare una sosta nello shop e perdervi tra i diversi tipi di formaggio che vi faranno venire l’acquolina in bocca.

Fabbrica di formaggio Gruyères

 

Relax al lago

Se siete alla ricerca di un po’ di relax potrete fare una sosta al lago di Gruyères, famoso per la presenza dell’isola di Ogoz che ospita le rovine del vecchio castello e della cappella. Potrete visitare l’isola solo in un determinato periodo dell’anno: dal 1° maggio al 1° novembre. Se volete è anche possibile affittare pedalò o barche a remi per poter vedere interamente il lago.

Quando andare a Gruyères?

Non c’è un periodo migliore per visitare questo paese; qualsiasi stagione è perfetta per trascorrere una vacanza a Gruyères. Se preferite la stagione calda, potrete ammirare il verde acceso dell’erba e le mucche al pascolo. In inverno invece, la neve renderà il paesaggio romantico e pieno di luci colorate, ideale per trascorrere le vostre vacanze di Natale.

 

Buon Viaggio

 


 

Seguici anche sulla nostra pagina Facebook: TheGiornale

 


 

Commenta questo post

Autore dell'articolo: Ylenia Magistrale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *