Salem: la città delle Streghe più famosa al mondo

Chi, almeno una volta nella vita, non ha visto Hocus Pocus? Le streghe di Salem oppure anche solo Sabrina, vita da strega? Io personalmente ero innamorata di quest’ultimo telefilm e quando mi si è presentata l’occasione di visitare il vero paese delle streghe, non me la sono di certo fatta fuggire. Venite con me!

Oggi vi porto a fare un giro a Salem, piccola cittadina del Massachusetts, negli Stati Uniti, a 25 km da Boston. Questo luogo è famoso in tutto il mondo, fin dal 1962, per la caccia alle streghe. Qui infatti si sono verificati i più importanti roghi della storia ed ancora oggi, le strade della città sono ricche di case caratteristiche, spesso usate come set cinematografici per film horror e serie tv su streghe e spiriti.

Pensate che nel mese di ottobre, gente da tutto il mondo giunge a Salem per partecipare ai famosi festeggiamenti di Halloween, che durano un mese intero. La notte più spettacolare è sicuramente quella tra il 31 ottobre e il 1° novembre, quando si tiene il Gran ballo delle Streghe.

 

City of Salem

Cosa vedere a Salem?

Salem non è solo Halloween e stregoneria, ma anche natura, mare e storia. Si trova infatti all’interno della Massachusetts Bay e questo ne fa un’affascinante cittadina costiera.

Attrazioni legate alle streghe

Attraversando velocemente il paese vi accorgerete che sono sparsi un po’ ovunque i richiami alle streghe. Il più conosciuto è sicuramente il monumento allo stregone, seguita dalla Witch’s House, al cui interno abbiamo appunto, il museo delle Streghe. Dentro questo edificio, riconoscibile per le sue pareti scure, si trovano documenti legati ai processi alle streghe, racconti di persone del passato e pratiche magiche.

 


 

Leggi anche: I 5 personaggi di Tim Burton che più amiamo


 

Se ancora questo non vi basta e volete saperne di più, potete recarvi al Witch Dungeon Museum. Qui un cast di attori mette quotidianamente in scena situazioni che ricordano la stregoneria del 1962. Interessante anche il tuor delle segrete a fine spettacolo.

Inoltre, per gli amanti del paranormale, si dice che ancora oggi Salem sia infestata di spiriti e presenze misteriose. Ci sono infatti quattro luoghi dove si vocifera ci sia un’intensa attività paranormale. Il Charter street cemetery, la Joshua Ward House, ossia la casa di uno degli addetti del tribunale dell’inquisizione, l’hotel Hawthorne e infine Gallows Hill, la collina dove avvennero parte delle condanne.

 

Witch's museum

Non solo streghe…

Consigliata una passeggiata a Downtown, il centro città di Salem, dove potete ammirare molti edifici storici, in perfetto stile New England. Il City Hall, ovvero il municipio, e anche l‘Old City Hall, ancora visitabile. Se invece volete rilassarvi, e godervi magari una bella giornata, potete farlo a Common Park.

 


 

Hai già messo mi piace a TheGiornale?

 


 

Meritano di essere menzionati anche 3 importanti musei. Il Peabody Essex Museum, dove si trovano sculture e dipinti provenienti da ogni parte del mondo, il Wax Museum of Witches and Seafares che ripercorre la storia di Salem, concentrandosi sulle streghe e sull’attività mercantile; e infine il New England Pirate Museum, ideale per grandi e piccini. Quest’ultimo prevede un tour a piedi di mezz’ora tra pirati del 17° secolo e i loro tesori.

 

porto di salem

 

Se invece amate i paesaggi naturali è consigliata la sosta a Willows Park, un parco pubblico direttamente sull’acqua. E anche una visita al Maritime national historic site, un sito marittimo dove è possibile ammirare la riproduzione del vascello Friendship of Salem e il faro bianco Derby Wharf.

 

 

Commenta questo post

Autore dell'articolo: Valentina Scaiola

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *