17 Luglio 2024 14:57
shopping maps - thegiornale,it

Ormai le mappe turistiche con i musei o i siti da visitare sono noiose e superate,allora iniziamo ad occuparci di cose ”serie” e apriamo le shopping maps con tutte le mete per i veri pionieri della moda. Oggi vi vogliamo portare sulle strade dello shopping più eccentrico e stravagante di Torino.

Iniziamo l’esplorazione delle shopping maps

Il tour di oggi potrebbe iniziare da Piazza Vittorio Veneto , tra l’altro una delle più grandi d’Europa. Nella prima tappa delle shopping maps ci imbattiamo ne ”La circa quasi”, negozio morbido per signore morbide.

Già dal nome si può capire il target di Sergio e Maurizio, i due proprietari. Loro sapranno consigliarvi su ciò che vi sta meglio e vi valorizza, ma vi metteranno anche davanti alla schietta verità. La musica che suona qui dentro esce dal muso di una 500 d’epoca e Sir La circa quasi, un maiale dipinto sulla parete, vi accoglierà nel suo regno.

 

Shopping maps torino dei negozi stravaganti
Sir La Circa quasi

 

Sergio, con la macchina da cucire, crea i suoi capi costellandoli di fiori ricamati e arricchendoli di  passamaneria a mo di bordature. I cappotti più caldi con i bottoni più stravaganti, i ricami più colorati e i vestiti fioriti anche d’inverno, sono solo alcune delle delle proposte di questo posto così accogliente.

Tanto famigliare, da sembrare quasi un salotto dove chiacchierare e prendere un caffè con gli amici e nel frattempo perdersi in un mare di stoffa. Se volete iniziare con una visita virtuale, ecco il sito ufficiale di Lacircaquasi.

Il passo successivo.

I passi successivi delle nostre shopping maps vi faranno approdare in piazza San Carlo,  luogo più elegante si Torino e sorvegliato da due chiese gemelle: San Carlo e San Cristina.

Spingetevi giusto un po’ più in là fino ad arrivare davanti alla vetrina di Posh, negozio di lusso non convenzionale.

Shopping maps negozi stravanti
Posh vetrina

Lo staff cordiale e professionale vi guiderà verso ciò che non sapevate ancora di volere; tutti i pezzi qui dentro potrebbero essere destinati a diventare icone della moda, non solo torinese. Varcate la soglia e fatevi accogliere da Karl Lagerfeld, Vivianne Westwood, Stella Jean e tanti altri. Qui di seguito i riferimenti per saperne di più su Posh.

Ancora un salto in centro.

L’ultima tappa di questo giro fashion(tur)istico è Joanna. Questa boutique è per coloro che vogliono distinguersi e non hanno paura di mostrare il loro lato rock. Le pareti di Joanna sono interamente dipinte di nero, i soprammobili sono teschi porta candele e potete accomodarvi su una poltrona in pelle corvina per sentirvi un po’ in The Rocky horror picture show.

Shopping maps torino
Joanna interno

Jo’ grazie alla sua ricerca accurata e fuori dalla classicità, riuscirà a donarvi un look ricercato e a darvi riscontri veri. Troverà tutto ciò che vi dona maggiormente e vi si addice, curando nei minimi dettagli il vostro look.

 


Hai già messo mi piace a TheGiornale.it?


 

Entrare qui dentro e fare shopping significa avere carattere e ricercarne ancora di più, per essere strong fino all’ultimo centesimo. Potete cominciare a constatarlo dal loro sito, Joanna cura tutto nel dettaglio.

Spostandosi un po’ più in là.

In direzione della prima periferia di Torino ci si imbatte nel quartiere Campidoglio, sede del MAU (museo arte urbana).

Circondato da murales coloratissimi e installazioni moderne incontriamo una bottega, quasi artigianale, MeG che è fatta da una ragazza giovane, ma anche intraprendente, che crede e ha creduto nei suoi sogni. Il suo reame ha una volta a botte con mattoni a vista, sul soffitto nuota una grossa balena d’acciaio e dietro la colonna è nascosto un laboratorio di creta e ceramica in cui nascono vasi, vasetti e ciotoline. Tutto viene addolcito dai disegni delicati e tenui, tutto ciò che si scorge all’interno è un pezzo unico, dai materiali degli abiti ai colori degli utensili. Non c’è niente da fare nel quartiere Campidoglio, patrimonio di bellezza e arte, si respira aria estrosa; quindi fatevi avvolgere da tutto questo.

Io ho visitato questo quartiere, spulcia qualche foto:

Quindi ecco a voi la shopping map di Torino e dei suoi negozio più stravaganti, ma allo stesso tempo più al passo con i tempi! Cosa aspetti? Inizia a camminare.

1 thought on “Shopping Maps : Le tappe stravaganti di Torino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *