23 Luglio 2024 19:34
la buonanotte di rab thegiornale

Infinita bellezza

Siamo infinita bellezza.


Passiamo il tempo a mangiarci le unghie per non morderci il cuore.
Facciamo brutti sogni, torniamo a dormire con la speranza di svegliarci in un incubo migliore.
Prestiamo attenzione per finire distratti a fissare le nuvole, cerchiamo disegni in una costellazione.
Guardiamo al sole, sapendo che ci renderà incapaci di vedere.
Ostentiamo timori e li mescoliamo a ciò che ci fa sentire più sicuri.
Facciamo l’amore, in bella vista nei posti più oscuri.

Siamo infinita bellezza.
Eppure davanti allo specchio passiamo il tempo a non accettare, il tempo che passa e ci fa sentire peggiori.
Peggiori di prima, che già non ci si andava bene.
Migliori di domani.

Siamo bellezza, infinita.
Con gli occhi socchiusi in una carezza.
Il gambo di una margherita che si piega, siamo la forza della natura.
Quella che non si spezza.
Restiamo ore ad aspettare, ci lamentiamo per sentito dire…

Siamo belli al punto che l’infinito trova spazio tra le nostre rughe.
Sorridiamo, certe volte per disprezzo.
Piangiamo, ci capita di farlo di riflesso.
Empatici per deformazione.
Ci facciamo male.

Siamo bellezza infinita.
Così faticoso saperlo riconoscere.

Siamo infinita bellezza.
Così fragili.
Che ci baciamo ad occhi chiusi, per non vedere.
Quanta bellezza riusciamo a creare.


la buonanotte di rab thegiornale - infinita bellezza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *