14 Luglio 2024 19:57
5 curiosita su Damsel

La protagonista di Stranger Things, Millie Bobby Brown è pronta per affrontare un nuovo nemico nel nuovo film fantasy Damsel, diretto da Juan Fresnadillo, padre del sequel 28 settimane dopo.

La pellicola, con al centro una damigella ingannata da futuro marito e famiglia acquisita, va ad aggiungersi all’immenso catalogo Netflix.

Le fiabe dipingono, spesso, damigelle in pericolo bisognose d’aiuto, ma questo film vuole eliminare lo stereotipo di genere. La principessa Elodie, è una giovane donna, che viene gettata in una grotta e condannata a morte per un consolidare una storica tradizione reale. La damigella però non ha nessuna intenzione di accettare questa sentenza e userà tutta la sua arguzia e iniziativa, per sopravvivere e farsi giustizia. Cosa riguarda il misterioso sacrificio? Quando sarà disponibile il film su Netflix? Per saperne di più eccoti 5 curiosità su Damsel.


I cinema vuoti: tra piattaforme digitali e nuove generazioni


Damsel: il fim con Millie Bobby Brown

1. Il racconto

Film fantasy ambientato nel Medioevo. Racconta la storia della damigella Elodie che, per onore della sua famiglia, accetta di sposare un bellissimo principe per garantire il benessere del proprio regno, ma ahimè, scoprirà che il fidanzamento volge in una trappola. Subito dopo le nozze la protagonista verrà gettata in una caverna abitata da un drago sputafuoco. Elodie non aspetterà di esser salvata. Si farà coraggio e si salverà da sola.

Damsel

2. Perché Elodie deve esser sacrificata?

La consegna di Elodie, come vittima sacrificale, serve ad assicurare longevità al regno e benessere alla famiglia reale. Il tutto, seguendo la secolare e crudele tradizione di onore e dovere, tramandata dalla famiglia reale, di generazione in generazione, per saldare un antico debito. Elodie non ha nessuna intenzione di farsi sbranare per garantire altri anni di prospero a un regno bugiardo. Inizierà pertanto, a escogitare un piano per liberarsi e vendicarsi di chi l’ha ingannata.

la regina cattiva

3. Chi sono gli attori del cast del film Damsel?

Oltre a Millie Bobby Brown, la quale interpreterà la protagonista Elodie, abbiamo poi appreso della partecipazione di Angela Bassett, scelta per il ruolo della matrigna di Elodie.  In Damsel troveremo inoltre la formidabile Robin Wright, vestire i panni della perfida e crudele regina Isabelle, disposta a tutto pur di salvare il suo regno. Tra gli altri interpreti compaiono anche Ray Winstone e Nick Robinson, rispettivamente nei panni di re e principe Harry.

Damsel

4. ll messaggio del film: usare un’epoca lontana per parlare di quella presente

La pellicola, appare fin dai primi secondi di trailer come la classica storia, totalmente immersa in un contesto passato e immaginario, che sfrutta tale ambientazione per fare riferimenti e critiche al presente. Una scelta condivisa da molti lungometraggi. Ma se il lavoro non è svolto perfettamente, gli effetti collaterali, purtroppo, sono sempre gli stessi o non ti trova la giusta connotazione o non si riesce a raccontare bene nessuna delle due epoche. Nel primo caso, la costruzione narrativa di un’altra dimensione temporale diventa un semplice strumento. Nel secondo caso, la ricostruzione del passato è talmente ricca di dettagli che ci si dimentica della correlazione con il presente. La soluzione migliore resta il bilanciamento tra le due parti. Un contesto narrativo fantasy, preparato efficacemente che al contempo riesce a creare gli opportuni legami con l’attualità.


Hai già messo mi piace a TheGiornale?


5. Quando esce Damsel su Netflix?

In un primo momento il rilascio di Damsel su Netflix era previsto per ottobre 2023, ma a causa del lungo sciopero degli attori di Hollywood, che ha bloccato le produzioni negli ultimi mesi del 2022, l’uscita del film è stata riprogrammata per l’8 marzo 2024. Ciò ha creato ancora più aspettative e mistero sulla pellicola. Per scoprire se Elodie riuscirà a salvarsi sintonizzatevi sul colosso dello streaming.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *