5 applicazioni per modificare le foto da smartphone

In pochi anni, siamo passati da una soglia di attenzione di 12 secondi, a quella attuale di 8 secondi.
Di che cosa sto parlando? Del tempo in cui devi riuscire a catturare l’attenzione del tuo prossimo follower, ma per farlo è necessario che tu, prima, legga qui. Oggi ti svelo 5 applicazioni per modificare le foto da smartphone che ti faranno diventare la prossima Chiara Ferragni. Forse ho esagerato.

5 applicazioni per modificare le foto da smartphone

Se è vero che un’immagine vale più di mille parole, una foto non editata e postata su Instagram potrebbe valerne molto meno. Invece, se tu inizierai a seguire questi pratici consigli avrai sicuramente un ritorno in fatto di visibilità e, perché no, di engagement.

Non ti dirò che ti sarà necessario avere un’attrezzatura da professionista, dato che oramai anche i telefoni di categoria low hanno più megapixel che memoria, ma la regola aurea che ti devi ricordare, in modo di partire da una buona base è: PULISCI SEMPRE LE FOTOCAMERE, e scegli di scattare alla luce naturale.

Le prime 2 applicazioni per modificare le foto da smartphone

Partiamo dalle basi e partiamo dalle applicazione per modificare le foto da smartphone come un, quasi, professionista.

Snapseed

Di proprietà di Google, questa applicazione è in grado di migliorare anche le foto che sembrano irrimediabilmente brutte.
Snapseed è un’applicazione di editing fotografico, classificata tra le 100 migliori app del 2019 e tra quelle migliori a Maggio 2020. È come avere un piccolissimo Photoshop nelle nostre mani, anzi nei nostri telefoni.

snapseed google app

L’applicazione possiede tanti tool per la modifica: dalla modifica veloce dei parametri della fotografia alla correzione di difetti o cancellazione di oggetti nella immagine Ti basterà smanettare un po’ per capire come funziona la correzione della foto scelta da te. Lo strumento più curioso e utile per te che vuoi pubblicare sul feed, ma non hai tenuto conto delle proporzioni? “L’espandi“, ti consiglio di scegliere questa funzione per le immagini con tanto cielo o una texture omogenea.


Hai già messo mi piace a TheGiornale?


Lightroom mobile

Tra le applicazioni, quasi professionali, per modificare le foto da smartphone è Lightroom, si ma da mobile. Prima di parlare di preset e modifica dei colori è bene andare per gradi.

L’app fa parte del pacchetto fa parte del pacchetto Adobe, ma in versione gratuita non ti farà mancare nulla. Scegli il tuo scatto preferito dalla galleria e aprilo nell’app,

L’app fa parte del pacchetto fa parte del pacchetto Adobe, ma in versione gratuita non ti farà mancare nulla. Scegli il tuo scatto preferito dalla galleria e aprilo nell’app, qui si aprono gli strumenti che fanno di questa app la migliore in assoluto in circolazione. Strumenti per correggere rapidamente parametri come l’esposizione, la temperatura colore e tante altre regolazioni, riservate fino a poco tempo fa solo ai professionisti.

A questo punto divertiti a creare il tuo filtro da applicare a tutte le foto, così da renderle omogenee e perfette per il feed Instagram. Sei un eretico e non sai cosa sia un preset? semplice è un “filtro” personalizzato e creato dai tuoi pollici cambiando i parametri dei colori primari e cambiando contrasto, esposizione o nitidezza. ascia correre libere dita e fantasia e crea. Altrimenti cerca su Google “preset gratuiti” e risparmiati la fatica. Ah, ricordati di lavorare sempre in RAW.

Adesso divertiti con le applicazioni per modificare le foto da smartphone

Tezza

L’influencer Tezza regna come regina dei contenuti creativi su Instagram. Quindi non sorprende che la sua app omonima abbia creato una base di fan enorme e fedele, specialmente tra la comunità di creator aesthetic.

L’app Tezza ha alcuni dei preset più belli e suggestivi del panorama, oltre a un set semplificato di strumenti di modifica che rendono facile per chiunque essere creativo. Aspetto negativo è che siamo limitati alle 11 colorazioni disponibili nell’app in maniera gratuita, ti consiglio di abbonarti essendo questa in continua evoluzione.

Sulla stessa onda creativa puoi trovare un’app altrettanto famosa come l’influencer che l’ha creata: Katie One.

VSCO

VSCO Cam è un’app minimalista di editing fotografico molto amata dai fotografi e dai creativi social.

L’app agevola lo scatto e l’editing di una fotografia. Potrai con un semplice tap scattare una foto e adattarla ai tuoi gusti regolandone la messa a fuoco, la luminosità e l’esposizione. VSCO  mette a disposizione diversi strumenti per la personalizzazione: filtri, regolazione della nitidezza, vignettatura.  L’applicazione è disponibile sia per IOS che per Android.  Quando posti i tuoi scatti su Instagram, puoi utilizzare gli hastag #vsco o #vscocam, molto utilizzati e apprezzati dalla community attiva di VSCO.


7 applicazioni per creare stories da smartphone, quelle giuste.


Remini

Un segreto che nessuno vuole svelarti è quello sull’esistenza di un’applicazione in grado di migliorare la qualità delle foto in un click (troppo tone of voice da marketing 1.O?).

Il segreto di cui sto parlando si chiama: Remini, è l’app iOS e Android che ti permetterà di recuperare e ridare splendore a tutte le foto sgranate o a quelle “vecchie”, realizzate magari con smartphonetelefoni o fotocamere poco potenti in termini di risoluzione e qualità. L’app si può usare anche per migliorare i video. Facile e veloce ti basterà creare un account gratuito, caricare la foto da recuperare e cliccare GO. Il gioco è fatto, provare per credere.

FaceTun

Non si fa, ma tra le applicazioni per modificare le foto da smartphone ti consiglio di scaricare Facetun.

Nel caso in cui non sia ancora abbastanza chiaro, FaceTune è un’applicazione dedicata al fotoritocco , che si concentra in particolare sull’edizione di selfie o ritratti, ogni tanto qualche imperfezione è necessario nasconderla per un po’ di self confedence.

Procedendo per gradi, le funzioni che l’app adesso offre gratuitamente sono “leviga” (per levare le imperfezioni della pelle), “sbianca” (per un sorriso a prova di nicotina), “dettagli” (un po’ macchinosa, ma rafforza l’effetto che toglie imperfezioni), “luminosità” (il famoso “smarmella tutto” di borisiana memoria funziona sempre).

Ma c’è di più: FaceTune 2 permette di intervenire prima che lo scatto venga effettuato, grazie a un sistema di riconoscimento visivo che consente di levigare, sbiancare e cambiare le dimensioni di naso e bocca e altezza della bocca ancora prima di immortalare il soggetto. Il che, a pensarci, è un ottimo allenamento pre-chirurgia plastica che risponde alla fatidica domanda “come starei se…”?

Io ti dico che: le tendenze sono quelle del tornare a tutto ciò che è naturale, però se vorrai coprire le occhiaie un po’ ti capisco.

Quale applicazione per modificare le foto hai scelto?

Bene, spero tu abbia preso appunti e scaricato quello che ti serve per iniziare domani a postare foto irresistibili ai like.

Commenta questo post

Margherita Tolosa

Sto frequentando Comunicazione, ICT e media a Torino.Cacciatrice di cose belle, appassionata di shopping e pioniere della parte stravagante. Se vuoi vedere le mie foto cercami su Instagram come: ceunfottutoutenteconquestonome

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest

Shares
Share This