Viaggio in Toscana in macchina: musei a cielo aperto, vino e buon cibo

Scegliere di viaggiare in macchina può portare diversi vantaggi.
L’automobile permette di visitare più luoghi in diverso tempo, puoi scegliere gli orari che più desideri ed è ottima per un viaggio last minute. Inoltre, se viaggiate con un amico a 4 zampe, è la soluzione ideale.


Noi abbiamo optato per un weekend in Toscana, organizzato proprio poco prima della partenza.
Partendo da Torino e avendo 3 giorni a disposizione, abbiamo scelto la zona di San Gimignano.


10 posti del sud Italia bellissimi


Viaggio in Toscana in macchina: 6 tappe

Viaggio in Toscana in macchina: prima tappa San Gimignano

Prima tappa del nostro viaggio in Toscana in macchina: San Gimignano. Considerato la Manhattan del Medioevo, grazie alle sue suggestive torri, questo magnifico paesino è un museo a cielo aperto. Ci sono diversi palazzi e monumenti storici da visitare. La prima tappa della nostra visita è stata la chiesa di Sant’Agostino. Abbiamo proseguito con la visita del duomo o collegiata di San Gimignano.

Non fatevi ingannare dalla facciata apparentemente spoglia, il suo interno regalerà agli amanti dell’arte una dolcissima sorpresa: affreschi in ottime condizioni e ancora con i colori originali che raccontano del Vecchio e del Nuovo Testamento, ma non solo.

In seguito, siamo passati alla Torre Grossa, che vi offre una vista magnifica sul paese, e la Rocca di Montestaffoli, dalla quale si vedono le maestosi torri del paese. Preparatevi perché ci sarà un contemporaneo Dante Alighieri che vi reciterà il canto della Divina Commedia che più vi piace, spiegandovi benissimo l’intero passo.

Se vi resta del tempo, oppure potete scegliere di farla il giorno seguente, vi consiglio una degustazione di olio e vino, noi abbiamo scelto l’azienda agricola Palagetto, ma ci sono diverse cantine sulle colline toscane che fanno anche fare il giro della tenuta e della cantina stessa.

Abbazia di San Galgano e Volterra

La seconda tappa del nostro viaggio in Toscana in macchina comprendeva l’abbazia di San Galgano e la città di Volterra.
La costruzione dell’abbazia iniziò nel 1218 grazie ai monaci cistercensi, dobbiamo il suo lento declino alla peste che colpì i monaci intorno alla prima metà del 1300. A seguire, l’eremo di Monte Siepi, dove potrete ammirare la spada nella roccia e, infine, il museo di San Galgano presso il paese di Chiusdino.

Potete proseguire il vostro itinerario con Volterra, un piccolo comune di 10000 abitanti la cui storia risale al periodo etrusco. Infatti, i suoi principali monumenti come la cinta muraria, la porta Diana e l’acropoli sono tutti di origine etrusca.
Caratteristica di questa città è la lavorazione dell’alabastro, potete trovare diverse lavorazioni artigianali in molti dei negozi cittadini.

Viaggio in Toscana in macchina: San Miniato, Vinci e Pistoia

Ultime tre tappe per il nostro viaggio in macchina in Toscana: San Miniato, Vinci e Pistoia:


San Miniato è un paesino che si visita piuttosto velocemente, ma caratteristico. 

Vinci, invece, soprattutto se siete appassionati di Leonardo, è più visitabile. Il paese è molto piccolo, ma si possono conoscere il museo e la casa di Leonardo. Davanti all’ingresso del castello c’è un negozietto dove acquistare l’olio toscano.


Pistoia è una città costruita su in epoca romana su resti etruschi. La città offre diversi monumenti visitabili, di stampo romanico e rinascimentale. Molto suggestiva è la piazza del Duomo, sede del potere civile ed ecclesiastico.


Hai già messo mi piace a TheGiornale?


Questo itinerario per viaggiare in macchina in Toscana di 6 tappe si può sviluppare in 3 o 4 giorni. Se avete un po’ più tempo, ci sono tante cittadine che potete aggiungere a questa mappa.

Commenta questo post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest

Shares
Share This