14 Luglio 2024 19:20
Un giorno: l'importanza del momento giusto

Oggi vi parlo di un altro libro la cui trasposizione cinematografica non vi deluderà: Un giorno di David Nicholls. Un libro che fa capire l’importanza del momento giusto.

Un giorno: l'importanza del momento giusto
Google – Un giorno di David Nicholls

L’ho letto in terza superiore. Eravamo al mare e avevo finito i libri che avevo portato per le vacanze. Allora avevo deciso di ripiegare, senza grande aspettative, su un libro che aveva comprato mia sorella e, invece, l’ho divorato sotto l’ombrellone, malgrado sia un bel tomo. Infatti, ha ancora le pagine intrise di salsedine, poveretto. Poi qualche anno dopo è uscito il film al cinema che, però, ho visto in streaming l’estate della maturità.
Dopo la prima volta, l’ho letto altre due volte, una delle quali in pandemia e, ogni volta, ho notato dei particolari che prima non avevo notato, perché i libri migliori sono così, sono quelli che ami rileggere e che, ogni volta, riescono a dirti qualcosa di nuovo.


10 libri della nostra infanzia


Il libro: Un giorno di David Nicholls

Emma e Dexter sono due giovani che diventano amici il giorno della loro Laurea. Da allora si rincoreranno per vent’anni, sempre sulla sottile linea che separa l’amicizia dall’amore.
Non potrebbero essere più diversi. Emma è la tipica ragazza carina, ma insicura di se stessa, vuole diventare una scrittrice, ma nel frattempo insegna Lettere. Dexter, invece, è bello, sicuro di sé e un po’ donnaiolo, lui, però, non lo sa cosa vuole diventare, approda in Tv, diventa famoso, ma poi tutto finisce e deve ritornare alla normalità.
Finalmente smettono di rincorrersi e decidono di mettersi insieme. Funzionerà? Ma soprattutto durerà?

Una particolarità del libro è che viene descritto per ogni anno un solo giorno: il 15 Luglio, il giorno in cui si sono conosciuti per la prima volta.

L’importanza del momento giusto

La prima volta che l’ho letto, ho pensato “Che stupidi. Si piacciono, ma non stanno insieme e ci mettono una vita per capirlo”. Alla seconda lettura e poi alla terza, ho capito che poi non erano così tanto stupidi come credevo. Quante volte capita di rincorrersi per anni e anni? Ci si chiede spesso il perché, perché non era il momento giusto tutto qua. Quando erano giovani, Emma era troppo poco consapevole di sé e del suo valore e Dexter troppo poco maturo per una relazione stabile. Poi con il passare del tempo, quando lui diventa famoso, lei è impegnata con un altro e la loro vita è troppo diversa per poter stare insieme, poi ci sono state altre storie, altre persone e incomprensioni che li hanno divisi.

Un giorno: l'importanza del momento giusto

Si sono messi insieme, quando era il momento giusto. Nella vita c’è un momento giusto per tutto e forzare troppo la mano non ha mai portato a buoni risultati, figuriamoci in amore poi. È una cosa che ho imparato con il tempo, non forzare nulla, se qualcosa deve accadere, accadrà quando sarà il momento giusto. Un po’ come i fiori o i frutti sugli alberi, non sbocciano e non diventano maturi quando noi vogliamo, ma quando è il momento giusto per farlo.

Il film tratto dal libro Un giorno di David Nicholls

Uscito nel 2011, è stato diretto da Lone Scherfig. Nei panni di Emma troviamo Anne Hathaway, molto brava, e in quelli di Dexter Jim Sturgess. Il film, inoltre, è molto fedele al romanzo.


Hai già messo mi piace a TheGiornale?


Un giorno: l’importanza del momento giusto

Non solo Un giorno ci fa capire l’importanza del momento giusto, ma spero che vi possa piacere come è piaciuto a me e che vi possiate rivedere in Emma, come mi sono rivista io.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *