I musei dogfriendly di Torino

Torino è una città ricca di monumenti storici e musei che meritano senz’altro una visita. Ma come fare se si viaggia con un amico a 4 zampe? Non è sempre facile trovare musei dogfriendly e conciliare le visite con la compagnia del nostro cane.

Torino dogfriendly - Thegiornale

Questo è uno dei punti a favore della città, per quanto ancora ci siano delle difficoltà per coloro che viaggiano con cani di media e grossa taglia; cerchiamo, però, di guardare la possibilità di entrare nei musei con i cani in braccio come un passo avanti e non come un fattore negativo.

I musei dogfriendly a Torino

I principali musei e complessi monumentali torinesi permettono, infatti, l’ingresso ai cani di piccola taglia nei trasportini o nei passeggini.

La collina

Partendo dalla collina torinese, il castello medievale del Valentino, uno dei simboli della città torinese, dopo la Mole Antonelliana, offre visite guidate a cui poter partecipare con i cani di piccola taglia in braccio o nel trasportino. Il borgo medievale e il parco sono, invece, percorribili da tutti i cani, purché al guinzaglio.

Borgo del Valentino -Thegiornale

Il centro

Spostandoci verso il centro della città, in via Montebello, il Museo del Cinema, è uno dei più importanti al mondo grazie alla sua peculiare esposizione che ripercorre l’intera storia del cinema.
I cani al piano terra della Mole Antonelliana sono i benvenuti, sempre al guinzaglio e con museruola. All’interno del museo possono entrare quelli di piccola taglia in braccio o nei rispettivi trasportini, ma in nessun caso sono ammessi all’interno dell’ascensore panoramico.

Mole antonelliana - Thegiornale

Percorrendo tutta via Po, si arriva nella suggestiva piazza Castello, dove si trovano i due palazzi principali: palazzo Madama e Palazzo Reale, in entrambi l’accesso è consentito ai cani di piccola taglia all’interno dei trasportini.
Sempre all’interno del centro, città il Museo Egizio e il Museo di Anatomia, per motivi di igiene, vietano l’accesso ai cani. Al contrario, il Museo di antropologia criminale Cesare Lombroso ne consente l’accesso.
Non dimentichiamoci di uno dei musei più importanti della città dell’automobile, Il MAUTO, che apre le sue porte anche ai cani di grossa taglia; qui, potranno passeggiare tranquillamente al guinzaglio tra alcune delle automobili che hanno segnato la storia.


Leggi anche: Claude Monet arriva a Torino


Una recente apertura

Da giugno 2018 Torino ha aperto le sue porte al museo di uno dei principali produttori di caffè: la Lavazza, un percorso che rivive l’intera storia aziendale e produttiva. Il museo si compone di più parti e dà la possibilità ai suoi visitatori di provare un’esperienza unica e interattiva. I visitatori avranno la possibilità di ammirare le varie pubblicità realizzate dai più grandi pubblicitari italiani, come Armando Testa, e non solo. Tramite una tazzina, che sarà fornita dalla biglietteria si potranno provare delle esperienze multimediali e scattare foto nei principali set pubblicitari Lavazza, come il celebre Paradiso. Le foto scelte verranno salvate all’interno della tazzina e una volta in biglietteria mandate per e-mail in modo gratuito. La visita si conclude con una degustazione di prodotti a base di caffè, a seconda dell’ora vengono offerti anche rivisitazioni di cocktail. L’accesso è consentito ai soli cani di piccola taglia.

Museo Lavazza - Thegiornale

Le mostre nei musei dogfriendly

L’ex capitale ospita spesso diverse mostre temporanee visitabili con i cani nel trasportino. I principali stabilimenti museali che le ospitano sono Camera – Centro per la Fotografia in Via delle Rosine e Palazzo Chiablese in Piazza Castello.


Hai già messo mi piace a TheGiornale?


A pochi passi da Torino

Uscendo da Torino la Reggia di Venaria, dichiarata Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco, per la sua complessità architettonica, è interamente visitabile, anche le mostre temporanee, con gli amici pelosi di piccola taglia.

Venaria Reale -Thegiornale

Torino si conferma, dunque, una meta favorita da tutti gli amici a 4 zampe.  

Commenta questo post

Autore dell'articolo: Elisa Rendinella

2 commenti su “I musei dogfriendly di Torino

    lorenzo

    (18 Gennaio 2019 - 14:37)

    Bellissimo! Verrò sicuramente con la mia cagnolina a visitare qualche museo in questa meravigliosa città

    Alessandra

    (18 Gennaio 2019 - 14:50)

    Molto interessante! 💙🐩🐾

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *