Claude Monet arriva a Torino

Anno nuovo, primato nuovo per la città di Torino, che farà da cornice all’attesa mostra sul pittore impressionista Claude Monet, con la sua mostra interattiva.

Claude Monet - TheGiornale

“Claude Monet – The immersive experience”

Ormai i torinesi e gli amanti d’arte impressionista aspettano da mesi l’arrivo di questa mostra interattiva, che permetterà di vivere le opere del famoso pittore in un modo tutto nuovo.

Dal 16 marzo al 30 giugno 2019 presso la Promotrice delle Belle Arti, in viale Diego Balsamo Crivelli, numero 11, l’appuntamento con il pittore francese sarà giornaliero, dalle ore 10.00 alle ore 18.00. Nei giorni festivi invece, l’orario di accesso alla mostra sarà prolungato fino alle ore 20.00.

Dopo l’esperienza del 2018 di Van Gogh Alive, la città si prepara a rivivere questo esperimento delle mostre 2.0.


Se ami l’arte Chagall in mostra ad Asti: racconti di fiabe e d’infanzia


Le opere di Monet prenderanno vita in un percorso di 3d mapping, che durerà circa un’ora, permettendo di ammirarle in una prospettiva del tutto nuova, grazie alla Virtual Reality Experience.

Questo allestimento nasce con lo scopo di permettere una totale immersione sensoriale nelle opere del Monet. La scelta di esporre proprio le opere del pittore francese è nata dalla sua innata capacità di donare movimento ai dipinti.

Claude Monet - TheGiornale

A proprosito di Monet

Ma chi era Claude Monet? Monet fu un pittore francese che visse a cavallo tra fine ‘800 e inizi del ‘900. Viene considerato uno dei fondatori dell’impressionismo francese, corrente artistica che riscopre l’amore per la natura e i paesaggi. Quello che più caratterizza le opere di Monet è sicuramente l’utilizzo della tecnica en plain air, cioè considerare la natura come un’atellier d’arte da cui trarre ispirazione.

La sperimentazione costante con i colori, gli ha permesso di fare quello che nessuno dei suoi colleghi riuscì a fare, rendere cioè i dipinti vivi, non statici.

Proprio il movimento dei dipinti, permette a questa mostra interattiva di far entrare ancor di più lo spettatore nel mondo visto dal pittore.


Hai già messo mi piace a TheGiornale?


Se siete amanti dell’arte, questa mostra sicuramente è da non perdere. Pronti allora, ad un nuovo anno torinese ricco di eventi, cultura e primati.

Commenta questo post

Autore dell'articolo: Stefania Grieco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *