Lucca in 24 ore: cosa vedere e fare dentro le mura della città

Lucca è un piccola città della Toscana adatta per chi è alla ricerca di una nuova località da scoprire e per chi ha solo una giornata a disposizione per un viaggio fast.

Cinta da mura che risalgono al 1500, l’interno di questa città è una piccola bomboniera fatta di strutture antiche e ristoranti in cui mangiare piatti tipici del posto.

Cosa vedere a Lucca?

Per quanto questa città sia piccola, molte sono le cose da vedere. Queste sono solo alcune delle più famose.

TORRE GUINIGI

Questa è la torre più importante di Lucca che noterete subito per la sua particolarità: sulla cima sono presenti diversi alberi (lacci) che rendono unica questa struttura. Per raggiungere la cima della torre dovrete fare i conti con 230 scalini che vi condurranno nel giardino pensile e dove potrete ammirare il centro della città dall’alto.

Info utili: La torre è aperta al pubblico tutti i giorni dalle 9:30 alle 17:00 (l’ultima entrata è alle 16:10) e il costo è di 4 euro.

 

Torre Guinigi - TheGiornale.it

 

PIAZZA DELL’ANFITEATRO

Anche questa piazza, come la torre, ha una particolarità unica nel suo genere: la sua forma circolare la rende una piccola città dentro alla città. Numerosi locali e negozi fanno da contorno e la sosta in questa piazza è ideale per rilassarsi dopo una passeggiata per le vie di Lucca.

 


Hai già messo mi piace a TheGiornale.it?


LE CENTO CHIESE DI LUCCA

Lucca è famosa per essere la “città delle 100 chiese”, visto il numero elevato di queste strutture all’interno delle mura. Alcune di queste durante gli anni vennero distrutte, altre invece, è possibile tuttora ammirarle e visitarle durante la vostra permanenza nella città.

Una delle più belle è quella di San Michele in Foro.

 

San Michele in Foro - TheGiornale.it

 

MUSEO-CASA DI GIACOMO PUCCINI

Se siete appassionati di opera italiana, la casa di Puccini, diventata oggi un museo, sarà la cosa che più amerete durante la vostra visita della città. All’interno troverete diversi oggetti appartenuti al compositore, tra cui il costume di Turandot e il suo pianoforte.

Cosa fare a Lucca?

Per concludere la vostra visita, il consiglio è quello di affittare una bicicletta e percorrere le mura che circondano la città o di fare semplicemente una passeggiata, godendovi la vista delle antiche strutture da una diversa prospettiva.

Non dimenticatevi di fare una sosta in una delle tante trattorie della città a provare la famosa zuppa di farro lucchese: non ci sono parole adatte per descrivere la bontà di questo piatto che vi scalderà corpo e mente. Da Leo, in via Tegrimi 1, troverete la migliore.

Non esiste solo Lucca come meta per un weekend veloce, le fughe in Toscana sono sempre le migliori: la cucina e l’arte renderanno la vostra mini vacanza indimenticabile.

Buon Viaggio!

Commenta questo post

Autore dell'articolo: Ylenia Magistrale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *