16 Luglio 2024 21:01
LA BUONA NOTTE di Rab - TheGiornale.it

Cuori in prestito

Mi ha sempre fatto impazzire il concetto di prestito. Perché quando compri qualcosa diventa automaticamente tua, ci può fare qualsiasi cosa e soprattutto non devi metterci riguardo. La rompi? Tanto è tua, nessuno ti viene a dire nulla.

C’è questa sorta di compravendita di sentimenti in giro, ci hai fatto caso? Tutti si vendono, tendenzialmente nessuno compra, siamo poveri, così si dice. Viviamo in un’epoca di compratori con le tasche bucate e il cuore che pare uno scolapasta. Bucherellato come se si fosse trovato in mezzo ad una sparatoria.

Insomma, non ci stanno giubbotti antiproiettili qui dove viviamo noi e ci vuole tanto coraggio a buttarsi da compratori nel mercato odierno, è rischioso acquistare da una qualsiasi bancarella un sentimento sconosciuto, abbiamo bisogno di garanzie, noi.

Allora pensavo, non è che te lo posso prestare il mio cuore? Tu lo potrai usare, come meglio ti pare, ma dovresti fare attenzione, come quando indossi la felpa preferita di tuo papà e non la devi sporcare. Oppure dovresti dare lui lo stesso riguardo che si metteva nel tenere in casa una videocassetta di un cartone, sapendo che prima o poi andava restituita.

Per non parlare dei libri, quando te li danno in prestito e non li puoi sottolineare. Io di mio, non li sottolineo mai, ma so di gente che è impazzita non potendo sottolineare delle pagine e che alla fine se l’è comprato il libro da che stava diventando matto.

Ecco, tu immagina il mio cuore come una gomma, quella che hai dato in prestito alla tua vicina di banco e non è più tornata indietro. Io ti presterò il mio cuore allo stesso modo, sapendo che tanto poi non me lo ridarai, ma che rimarrà in buone mani, le tue.

In cambio ti chiederò solamente di potermi perdere nei tuoi occhi, così da poter prestare attenzione alla vita. Così!

 

LA BUONA NOTTE di Rab - TheGiornale.it - prestito

 


Ti piace “LA BUONA NOTTE di Rab” metti mi piace a TheGiornale.it!


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *