Piatti gluten free: l’autunno è arrivato

E’ arrivato l’autunno, iniziano i primi freddi, scaldarci con prelibati piatti Gluten free, con ingredienti di stagione è un idea da far ardere anche i palati più raffinati. Dobbiamo abbandonare quei pratici piatti freddi fatti di insalate di pasta, involtini di verdure, che terminano con una golosa cheescake. Ci dobbiamo dedicare alla preparazione di piatti caldi, sostanziosi che ci ridiano la giusta energia magari dopo una giornata di lavoro o per una cena o pranzo in compagnia.

piatti gluten free - the giornale.it

Piatti autunnali: primo, secondo e dolce gluten free

Finita l’estate, cambiano i gusti e i nostri prodotti in tavola. L’autunno è caratterizzato da una moltitudine di frutta e verdura che rendono efficace e sostanziosa la nostra alimentazione.
Si trovano i lamponi che grazie al elevato contenuto di ferro, di antiossidanti, e di Vitamina C, sono inoltre molto nutrienti, sono dei perfetti alleati contro l’invecchiamento.

Le Pere, ottime sia consumate come spuntino sia come insalata , o perchè no come dolce magari accompagnate a del cioccolato fondente. Troviamo l’uva  bianca o nera, dalle tante proprietà antiossidanti, i funghi ottima fonte di minerali tra quali potassio, magnesio, fosforo. La zucca, ricca di grassi buoni, come gli Omega-3, alimento valido nelle diete ipocaloriche e in quelle dei pazienti diabetici, grazie al bassissimo contenuto sia glucidico che lipidico. Le carote, sempre arancioni, ricchissime di sostanze utili al nostro organismo, come le fibre e il betacarotene, è un alimento poco calorico e privo di grassi.

Vi proponiamo tre golosi piatti,  con tre ingredienti di stagione: Carote, funghi e zucca.
Naturalmente piatti gluten free. Pronti? L’autunno è arrivato.

 

1. Piatto gluten free: Risotto carote e gamberi

Risotto zucca e gamberi - thegiornale.it

INGREDIENTI

400g di gamberi sgusciati,

500g di carote,

1 lime,

brodo vegetale

1 scalogno,

olio extravergine di oliva,

sale e pepe q.b

 

PROCEDIMENTO

Prendete i gamberi, conviene farli scongelare per evitare che si formi troppa acqua durante la cottura. Soffrigete in una casseruola metà scalogno, aggiungete i gamberi e fate rosolare, sfumate con il succo di lime. Tempo di cottura 5 minuti. Se gradite una spolverata di prezzemolo.

Preparare almeno un litro di brodo vegetale, io ho usato i dadi della knorr, che sono senza glutine. Nel frattempo sbucciate le carote e tagliatele a cubetti.

In un wok o una casseruola soffriggete l’altra parte di scalogno, scaldate a fuoco medio e aggiungete le carote fatele rosolare. Una volte che le carote sono leggermente dorate aggiungere il riso. Fatelo tostare e sfumatelo con del vino bianco.

Fate cuocere il riso con le carote aggiungendo poco alla volta il brodo vegetale, fino al raggiungimento della cottura desiderata.

Unite a questo punto i gamberi sgusciati. Una spruzzatina di pepe e prezzemolo se desiderata.

Il gioco è fatto, pronti per impiattare e gustare il vostro piatto autunnale rigorosamente gluten free!

 

2. Piatto gluten free: Polpo grigliato su crema di funghi

Polpo grigliato su crema di funghi - thegiornale.itINGREDIENTI

350 g funghi porcini freschi o congelati

400g patate

40g funghi secchi

Acqua circa 500ml (dipende molto dal tipo di patate che si usano)

Sale qb

1/2 scalogno

 

 

PROCEDIMENTO

Ammollare i funghi secchi per almeno 2/3 ore. Nel frattempo  soffriggere scalogno e funghi in una padella antiaderente.

Una volta rosolati aggiungere le patate tagliate a rondelle o cubetti piccoli, incorporare anche i funghi secchi con l’acqua di ammollo.

Aggiungere poco alla volta l’acqua e il sale. Far cuocere per 40 min circa, rimestando ogni tanto.

Nel frattempo cuocere il polpo. Per 7 persone almeno 1.5kg, tempo di cottura dipende dalla pentola utilizzata, se pentola a pressione circa 15min.

Se invece utilizzate la pentola normale vi consiglio di portate ad ebollizione poca acqua, immergere i polpo pian piano prima facendo arricciare i tentacoli poi lasciarlo a mollo e da quel momento almeno un ora, un ora e mezza di cottura. Una volta cotto lasciarlo raffreddare nella sua stessa acqua.

Sicuramente la nostra crema sarà cotta, non resta solo che frullarla e se necessario aggiungere altra acqua per avere una crema soffice e liquida.

Successivamente la cottura del polpo attendete che si sia raffreddato, prendete una griglia tagliate ogni singolo tentacolo e infine la testa, fatelo rosolare per un paio di minuti per lato.

Il gioco è fatto, pronti per impiattare e gustare il vostro piatto autunnale rigorosamente gluten free!

 

3. Dolci gluten free: Biscotti di zucca con granella di nocciole

INGREDIENTI

125g burro

125g zucchero semolato

400g zucca rossa

1 uovo

1 bustina di vanillina

250g farina s.g Bi-Aglut

5g lievito per dolci

granella di nocciole q.b

 

Fare cuocere la zucca per circa 20 minuti, senza aggiunta di acqua, o al massimo una tazzina. Una volta raggiunta la cottura togliere l’acqua in eccesso e lasciare a colare e raffreddare, deve risultate un impasto non troppo morbido.

In una ciotola montate burro e zucchero con le fruste elettriche per ottenere una crema spumosa. Unite uovo e vanillina e amalgamate.

Setacciate metà farina sulla crema e mescolate con cura; setacciate quella rimasta e mescolate ancora.

Aggiungere la zucca e la granella di nocciole. Lavorate la pasta con le mani, avvolgetela nella pellicola e lasciatela in frigorifero per 30 minuti.

Scaldare il forno ventilato a 180°C.

Con il mattarello, stendete la pasta sul tavolo leggermente infarinato e ricavate una sfoglia spessa 4 mm circa. Usate gli stampini che preferite per ottenere i vostri biscotti.

Ricoprite la teglia con la carta da forno, allineatevi sopra le farfalle e infornate per 10 – 15 minuti. Sfornate quando i biscotti sono dorati e fate raffreddare.

Il gioco è fatto, pronti per impiattare e gustare il vostro piatto autunnale rigorosamente gluten free!

Non perdete altre informazioni sul senza glutine, restate informati!

Commenta questo post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest

Shares
Share This