17 Luglio 2024 21:48
LA BUONA NOTTE di Rab - TheGiornale.it

Grillo vs The Circle 

Una delle notizie di oggi che è più in voga vede come protagonista Beppe Grillo, il noto comico e ormai uomo di NON politica del Movimento 5 Stelle, il quale si è scagliato a tutto gas contro le primarie del Partito Democratico per svariate ragioni, prime su tutte:

Perché sono a pagamento.

Perché ancora cartacee, quindi non sicure.

Perché se voti online non fai neppure la coda.

Non voglio parlare di politica, perché penso di poter dire con grande sicurezza che già ne abbiamo tutti le palle piene. In 40 minuti di telegiornale ci sorbiamo 3/4 di palinsesto su vicende politiche, quindi no grazie.

Vorrei solo far notare un piccolo e banale parallelismo tra questa dichiarazione di Grillo e la contemporanea uscita nei cinema del film The Circle.

Per chi non avesse visto il trailer o non conoscesse la trama, il film in questione tratta proprio un argomento molto scottante che in qualche modo va in contrasto con le dichiarazioni del leader del M5S, ovvero la poca sicurezza che c’è dietro ai dati che vengono forniti online e la tracciabilità di ogni utente che li fornisce.

Nel film infatti la protagonista viene assunta in un’azienda che raccoglie dati online e grazie ad essi è in grado di manipolare le sorti del mondo – ve la descrivo così per non spoilerare nulla di eclatante – questo naturalmente lascia di sasso la protagonista del film e con tutti i vari retroscena anche lo spettatore.

Perché ormai noi siamo quello, spettatori di siparietti politici ai quali non possiamo prendere parte, la politica sembra essere diventata questo.

Quindi amici prepariamo i pop-corn, perché lo stesso Grillo ci ha insegnato che i partiti si devono autofinanziare, ecco perché è sbagliato chiedere 2€ per mettere una X, ma non tracciare l’IP di chi ha cliccato online andando così a sapere anche quanto spende per comprare la carta igienica che usa.

Per chiudere vorrei citare una frase che mi diceva sempre mia nonna: “Carta canta”, e non si riferiva al Marco di Amici, ma alla carta che taglia le dita se presa in mano con poca osservanza.

LA BUONA NOTTE di Rab - Grillo vs The Circle

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *