leggenda di torino - TheGiornale.it

La leggenda di Torino e del suo toro rosso

Come per ogni grande città, anche dietro la fondazione di Torino c’è una leggenda – una piuttosto stramba, a dire il vero.
Sappiamo tutti che il nome originario della nostra città era Augusta Taurinorum e, stando alle opinioni degli studiosi, esso deriva da thor, che nel linguaggio degli antichi abitanti della città significava ‘monte’.
La leggenda di Torino però racconta una storia diversa.

 

Il malefico drago e il toro rosso

Secondo la leggenda, tanto tempo fa la nostra Torino era un paesello sorto accanto al fiume Padus (nient’altro che il nostro Po). Il piccolo villaggio era tenuto in scacco da un perfido drago, che massacrava gli animali al pascolo, uccideva i poveri abitanti e bruciava le loro case.
Stanchi di sopportare le angherie della creatura, i Taurini, molto abili nell’allevare tori, decisero di far affrontare il drago alla loro bestia migliore, ovvero un toro dal manto di colore rosso, immenso e dai poteri ineguagliabili.

Leggi di più a proposito di La leggenda di Torino e del suo toro rosso