23 Luglio 2024 18:55
Lago di Bled

Tra draghi, ponti e isolotti celeberrimi con un filtro autunnale. Questi gli elementi del perfetto weekend a Lubiana.

Sarò sincera: non avevo mai pensato alla Slovenia come a una meta papabile per una breve gita. Fino a quando, quasi per caso, guardando una cartina, sono incappata nella capitale slovena. E poi mi sono resa conto che il lago di Bled non è poi tanto distante. Allora, la pianificazione del mio weekend dei morti a Lubiana ha preso forma da sola.

Un weekend a Lubiana e dintorni

Lubiana: la perfetta sceneggiatura di Halloween

A volte, non avere aspettative si rivela provvidenziale. E ti fa apprezzare ciò che vedi senza preconcetti.

Il centro della capitale slovena è molto raccolto, ma ricco di angoli e scorci degni di nota. Giratelo a piedi, attraversate il Triplice Ponte, ammirate la statua del poeta sloveno France Prešeren e la Chiesa dell’Annunciazione. Proseguite lungo il fiume, verso il Ponte dei Macellai, così chiamato per le attività del mercato vicino, fino al Ponte dei Draghi, animali simbolo della città.

Dirigetevi su fino al castello, che si trova su una collina da cui si gode una vista della città a 360⁰. Salite a piedi, per godervi appieno il colore del fogliame e il paesaggio: la camminata è breve, non vale la pena usufruire della funicolare. Ripetete il giro nel cuore della città anche di sera, con la foschia che si alza e rende l’atmosfera ancor più in linea con la notte di Halloween (anche grazie alle zucche che compaiono qua e là).

Weekend a Lubiana: cosa vedere

Bled: una perla in mezzo al lago

La fortuna assiste gli audaci e il sole spunta quando meno te lo aspetti (e quando meno se lo aspettano le previsioni meteo).

Il secondo giorno siamo alla volta di Bled, un borgo sulle rive dell’omonimo lago, che ospita il celeberrimo isolotto.

Concedetevi un giro in barca – con una barchetta a remi o sulla pletna, l’imbarcazione tradizionale e ampiamente riconoscibile –, raggiungete la piccolissima isola e visitatela. Ammirate la vista, l’acqua color smeraldo e le foglie rosse, arancioni e gialle che vi si riflettono.

Tornati sulla terraferma, dirigetevi al castello, lasciatevi trasportare indietro nel tempo e godete del panorama che si presenta ai vostri occhi.

Finesettimana nei dintorni di Lubiana: Bled


Hai già messo mi piace a TheGiornale?



Radovljica: tappa obbligata per i più golosi

Nella botte piccola ci sono ottimi mieli e cioccolatini al gusto di Natale.

Di ritorno verso Lubiana, fate una sosta a Radovljica. Basta veramente poco tempo per girarla tutta, ma è come fare un tuffo indietro nel passato. Le case dai colori pastello, la pavimentazione in pietra, le piccole botteghe, decisamente poco turistiche, la vista sulla vallata circostante. Tutto risulta autentico e pittoresco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *