La BUONANOTTE di Rab – A cosa stai pensando?

A cosa stai pensando?

A cosa stai pensando? Mark te lo chiede appena apri Facebook, me lo chiedo anche io mentre ti guardo.

Chissà a cosa stai pensando, chissà cosa stai sognando. Che sorridi mentre dormi, quando ti sposto i capelli per baciarti sulle labbra mentre ti scopri perché hai caldo.

A cosa pensi quando guardi un film che ti fa paura, o ascoltiamo una canzone che hai dedicato a qualcun altro.
Come se non ti si leggesse negli occhi, che non sei qui. Eppure va bene lo stesso, lo sai?
Perché siamo pensieri che si mescolano ai ricordi, siamo ombrelli dimenticati a casa di sconosciuti, pantaloni nuovi e poi strappati.
Siamo le volte in cui abbiamo risposto che non stavamo pensando a niente e dentro avevamo un casino.
Le notti in cui i pensieri mordono il cuore, non lo fanno dormire.
E stiamo lì, con gli occhi che non sanno riconoscere il buio e smettiamo anche di saper ritrovare noi stessi.

Chissà a cosa stai pensando, quando sei sulla metro e quello ti guarda.
Pare che ti stia spogliando, magari vorresti che fossi lì con te, che t’abbracciassi.
Oppure vorresti solo chiedergli che cazzo c’hai da guardare?
O magari ti piace, perché sei come un Pollock, un quadro astratto da starci a fantasticare.

E me lo chiedo spesso, se mi stai pensando.
Perché tu stai lì, tipo pensiero fisso.
011, prima di ogni sorriso, prefisso.
E vieni a pensarmi da più da vicino.
Che se stai qui i miei pensieri fanno meno casino.


Segui le poesie di Rab su Instagram


LA BUONANOTTE di Rab

Commenta questo post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest

Shares
Share This