10 libri da leggere o rileggere

Se siete barricati in casa, questa guida vi tornerà veramente utile. Ecco la lista dei 10 libri da leggere o rileggere in questo periodo.

1. Il Signore degli Anelli – Tolkien/ Harry Potter – Rowling

View this post on Instagram

Qual è lo schema di rime delle due quartine (o sono due distici e una quartina?) iniziali dell'opera di J.R.R. Tolkien. Qualcuno se l'è mai chiesto? Perché quei versi andrebbero tradotti in un certo modo? Perché tutti continuano a parlare di trilogia quando #lordoftherings è un singolo romanzo in sei libri e appendici varie? Perché si considera un classico questo testo che è, a tutti gli effetti, un prodotto moderno? Perché… No, meglio fermarsi. Altrimenti non ci sarà più spazio per il post. Esiste una buona traduzione del #signoredeglianelli ? Ecco un'altra domanda. La mia risposta? Quella in foto (Bompiani 2017) è buona, ma ci hanno messo mano troppe persone e ciò si percepisce. Taccio delle precedenti edizioni a questa (solo per fare un es. Bompiani oro – che poi ha le coperine argentate: puro orrore estetico e testuale). Non conosco la nuovissima traduzione di Fatica, ma la versione dei versi iniziali non mi ha convinto (manca tutto, dalle rime alla musicalità). Cosa dicono gli esperti e le esperte in traduzione? Sono capaci di illuminarci sulla nuova traduzione senza basarsi sul sentito dire e sul "ho letto qui o letto lì". Ma dove? Su internet. Ah, beh. Quest'opera è difficile, lo stesso #tolkien all'epoca (1954) lamentava, fra le altre cose, le banalizzazioni inglesi della forma particolare di taluni termini da lui usati. Per fare un buon lavoro ci si dovrebbe dedicare molto e – come ripeterò fino alla noia – il traduttore DOVREBBE conoscere l'intera produzione dell'autore prima di scendere in campo se no potrebbe far danni, molti, vari e talvolta enormi. Danni all'autore e danni al lettore. Prendiamoci questo #giovedìdeltuttopuòaccadere per riflettere un po'. #romanzi #fantasy #romanzifantasy #booklovers #libridaleggereassolutamente #libridaleggere #libridaleggereprimadimorire #librimania #instabook #libri #letture #jrrtolkien #instalibri #books #bookstagram #libribelli #fantasybook #lectorsapiens

A post shared by Enrico De Luca (@lectorsapiens) on

Con questi ne avrete per tutto il periodo dell’emergenza e anche oltre. Visto che ogni tanto c’è uno scontro tra i fan delle due saghe, le ho messe insieme, così nessuno si offende. Personalmente amo di più il Signore degli Anelli, ma ho letto anche quasi tutti i libri di Harry Potter.

2. Quel che affidiamo al vento – Laura Imai Messina

La storia è ambientata in Giappone. Al centro del racconto vi è una cabina telefonica dove le persone possono parlare con chi hanno perso. Chi non ha mai pensato di volerlo fare?
Libro molto commovente, quindi preparate i fazzoletti.

3. La Bibbia

Non so voi, ma ho sempre voluto leggerla. Credo comunque che sia una lettura interessante al di là di essere credenti o meno perché é un libro alla base della nostra cultura e di quella occidentale. Personalmente non credo, quindi il mio è un consiglio completamente disinteressato.

4. Piccole Donne, I quattro libri – Louisa May Alcott

View this post on Instagram

Buongiorno readers 😘!! Stamattina voglio parlarvi della saga delle "Piccole donne", di Louisa May Alcott. Penso che non ci sia giorno migliore per parlarne, questa è la storia di quattro giovani donne che lottano per trovare il loro posto nel mondo. Ho amato questo libro dalla prima all'ultima pagina. Ogni capitolo è in grado di donarti un insegnamento, portandoti a vedere il modo sotto diversi punti di vista. È un libro capace di farti apprezzare le piccole cose… non servono grandi case, un lavoro memorabile per essere felici. La cosa più importante è che alla base di tutto ci sia l'amore (verso tutto ciò che ti circonde), senza quello, si può dire di aver vissuto a metà. ° "Perché l'amore scaccia la paura e la gratitudine vince l'orgoglio" – Piccole donne ° "Doveva ancora imparare, però, che essere ricchi non significa automaticamente essere raffinati, che la condizione sociale non sempre conferisce nobiltà d'animo e che la buona educazione si fa sentire anche in mezzo a mille e mille ristrettezze." – Piccole donne crescono ° " L'amore infatti è un fiore che sboccia dovunque, compie i suoi dolci miracoli sfidando il gelo dell'autunno e la neve dell'inverno e torna a rifiorire, turgido e fragrante durante il corso dell'anno, rendendo felice chi lo dona e chi lo riceve." – Piccoli uomini ° " Non fare nulla per avere un compenso, ma stai sicuro che esso verrà sia pure non nella forma che tu ti aspetti. Un inverno io lavorai sodo per guadagnare fama e denaro, ma non ottenni né l'uno né l'altra e ne fui molto delusa. Un anno dopo, scoprii di aver guadagnato due premi: l'abilità di saper usare la penna e… il professor Bhaer. " – I ragazzi di Jo ° – 📖: 1098 pagine TRAMA: Le quattro sorelle March – la giudiziosa Meg, la ribelle Jo, la dolce Beth, la vanitosa Amy – si preparano a diventare grandi, inseguendo speranze e ambizioni sullo sfondo di un'America scossa dalla guerra di Secessione. È sufficiente la prima pagina per immergersi nella calda atmosfera della loro casa: il chiacchiericcio complice, i litigi, gli abbracci, le risate. Pagina dopo pagina i loro capricci, le loro vite, le loro amicizie, le loro difficoltà, i loro sogni saranno anche i nostri.

A post shared by Libri: citazioni e trama (@libri_amore) on

Da pochi mesi è uscito il film al cinema (bellissimo, lo consiglio caldamente). Quale migliore occasione per leggere tutti i 4 libri delle Piccole Donne e fare un bel confronto con la trasposizione cinematografica e poter dire “Ma nel libro non è così“?

5. Il cerchio – Dave Eggers

Se avete visto il film, scordatevelo. Non ha nulla a che fare con libro, fortunatamente e il finale è completamente diverso. Può essere un’ottima opportunità per riflettere sul ruolo dei social nella nostra vita.

10 libri da leggere o rileggere che non vi stancheranno mai


Ti piace leggere? Scopri la buona notte di Rab


6. Il diario di Anne Frank

Ottima opportunità per non dimenticare un periodo buio della storia mondiale e sentirci vicino ad Anne che era segregata nella soffitta della fabbrica del padre insieme alla sua famiglia.

7. Il Piccolo Principe – Antoine de Saint-Exupéry

View this post on Instagram

✨Neuroni in fermento – Un libro per pensare✨ ⠀ Buonasera lettori! 🌻 Ormai, alla rubrica #libriniritrattini sto partecipando un po' come capita 😅 perdonatemi! Piano piano recupererò tutte le tappe! ⠀ Il tema di cui parlerò oggi chiede di indicare un libro che ci fa pensare 💭 ⠀ Probabilmente sarò pesante, e chi mi segue da tempo avrà visto questo libro varie volte nel mio profilo, ma è il primo che mi è venuto in mente. Infatti non potevo non scegliere "Il Piccolo Principe" di Antoine de Saint-Exupéry. ⠀ Questo libricino, attraverso varie frasi, mi ha sempre colpita e fatta pensare e ogni volta trovo una chiave diversa per interpretare ciò che leggo. Ho deciso quindi di riportavi qui sotto alcune citazioni che mi hanno sempre colpita e fatta riflettere: ⠀ •“Ecco il mio segreto. È molto semplice: non si vede bene che col cuore. L'essenziale è invisibile agli occhi.” ⠀ •“Tu, fino ad ora per me, non sei che un ragazzino uguale a centomila ragazzini. E non ho bisogno di te. E neppure tu hai bisogno di me. Io non sono per te che una volpe uguale a centomila volpi. Ma se tu mi addomestichi, noi avremo bisogno uno dell’altro. Tu sarai per me unico al mondo, e io sarò per te unica al mondo.” ⠀ •“È il tempo che tu hai perduto per la tua rosa che ha fatto la tua rosa così importante.” (La mia preferita ♥️) ⠀ •“Mi domando, – disse, – se le stelle sono illuminate perché ognuno possa un giorno trovare la sua.” ⠀ •“Se tu vieni, per esempio, tutti i pomeriggi alle quattro, dalle tre io comincerò a essere felice.” ⠀ E potrei continuare fino a domani… ⠀ ❓Voi quale libro avreste scelto? Qual è il libro che vi fa pensare? Avete una citazione che ricordate proprio di quel libro e che vi ha colpito? ⠀ ~~~~~~~~~~~~~~~ ⠀ #instalibersquad #instalibersquad1 #librisudigiri #winterbooksvibes #abookformy2020 #ilpiccoloprincipe #antoinedesaintexupery #bompiani #libripreferiti #leggiamoqui #citazioni #citazionedelgiorno #leggeresempre #bookstagram #bookstagramitalia #instalibri #vitadalettori #bibliomania #bibliofilia #classici

A post shared by A Girl with a Book 📖 (@agirlwithabook__) on

Sempre attuale e ricco di piccole perle, come amo chiamarle io. Ideale anche per chi non ama leggere e per i più piccoli, breve, ma intenso. Ultimamente ne hanno fatto anche un cartone animato.

8. The Last Girl – Joe Hart

Primo libro della trilogia bestseller negli USA. Una misteriosa epidemia ha portato ad una diminuzione della natalità mondiale perché le donne rimaste non riescono più a rimanere incinte di una femmina. Quindi, l’umanità è a rischio estinzione.

9. Il Passaggio – Justin Cronin

Trilogia di horror descritti benissimo. Un virus fa diventare le persone creature mostruose assettate di sangue, per ricordarci che ci poteva andare peggio.

10. Kamasutra

Quale migliore occasione per poterci fare una cultura anche su questo argomento? Così potremo scoprire nuovi modi per condividere l’intimità con il partner dopo la quarantena.

L’importante è che rimaniate a casa

Se siete amanti della lettura, spero che questa lista di 10 libri da leggere o rileggere vi possa essere utile anche a conoscere autori e titoli nuovi, se non lo siete, ve bene comunque, l’importante è che stiate a casa. Come dicono in Tv, non è una raccomandazione, è un obbligo ed è un segno di rispetto per chi combatte questa battaglia in prima linea.

Commenta questo post

Autore dell'articolo: Anna Caruso

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *