Notte di San Lorenzo: dove vedere le stelle cadenti

La notte di San Lorenzo ormai è alle porte, infatti cade il 10 agosto, una serata che terrà tutti quanti con il naso all’insù. E’ quella dei desideri affidati alla scia di una stella che cade nel buio del cielo d’estate.

 

Notte di san lorenzo - thegiornale.it

Qualche consiglio per vivere al meglio la notte di San Lorenzo

Prima di tutto però qualche consiglio per aumentare le vostre chances di vedere le stelle cadenti. Le Perseidi sono chiamate così, perché provengono dalla costellazione di Perseo, e per cercare di scorgerne qualcuna, dovete volgere il vostro sguardo in direzione Nord-Est. Per essere sicuri di avere una vista migliore poi, la cosa più saggia sarebbe quella di scegliere un posto in una posizione elevata, lontano dalle luci della città (l’inquinamento luminoso è il primo nemico). Nonostante sia difficile staccarsi dai social e non postare una foto della serata, per meglio abituare gli occhi al buio sarebbe opportuno evitare di guardare il cellulare per un po’. The last but not the least abbiate pazienza e rilassatevi, siamo sicuri che una stella si farà vedere quando meno ve lo aspettate.

 

notte di san lorenzo - thegiornale.it

 


 

Leggi anche: Laghi balneabili in Piemonte? Ecco dove trovarli

 


 

4 luoghi (simbolo) dove vedere le stelle cadenti a Torino

  • Superga: che sia sulla strada panoramica che collega Pino Torinese a Superga o che sia sulla balconata della cupola, venendo qui non si sbaglia. Per vedere le stelle cadenti nella notte di San Lorenzo quale posto migliore se non uno dei punti più alti da cui osservare la città?
  • Parco del Valentino: armatevi di coperte e di lista dei desideri e correte a prendere posto nel prato del Valentino. E’ abbastanza lontano dalle luci della strada per permettervi una buona visuale.
  • Monte dei Cappuccini: una terrazza sulla piazza più grande di Torino e un luogo fuori dal centro, ma non troppo. Per ammirare lo spettacolo della notte di San Lorenzo potrebbe essere il posto ideale essendo anche uno dei più romantici.
  • Planetario di Pino: e come non nominare la casa delle stelle? Infatti in occasione delle Perseidi, Infini.to e l’Osservatorio Astrofisico di Torino organizzano due speciali serate. Accompagnati dalle dolci note di un’arpa e dalla guida esperta dei comunicatori scientifici di Infini.to potrete passare una incantevole serata tra stelle e musica.

Si si, tranquilli se non avete voglia di arrivare fino in centro città lo spettacolo delle scie luminose si potrà anche assaporare da residenze reali e nobili parchi . La Reggia di Venaria ad esempio, ha un programma in serbo per voi. Dalle 20.30 del 10 agosto partirà un tour guidato del piano nobile e delle scuderie, ma il biglietto d’ingresso includerà anche la visita di parte dei Giardini. I quali saranno animati da danze, concerti e dallo spettacolo di  ”Illuminare il Barocco”, proiettato sulla facciata della Galleria Grande. Non mancherà, inoltre, lo spettacolo del Teatro d’Acqua della Fontana del Cervo, nel cortile d’onore.

In più alla Palazzina di Caccia di Stupinigi, sarà organizzata per il terzo anno la ”Notte di San Lorenzo”, con country food nei pressi di Castello Parpaglia. Saranno serviti prodotti a km 0; ovviamente ci sarà l’osservazione delle stelle, e per chi rimane a dormire, colazione con latte e paste di meliga.

Al Parco Naturale della Mandria, invece, sono in programma due serate, venerdì 10 e sabato 11 agosto, dedicate alla visione delle Perseadi con sottofondo musicale e accompagnamento mangereccio.

 

notte di san lorenzo - thegiornale.it


 

Volete ancora impegnare i giorni di agosto in città? Allora leggete qui

 


 

E se volessi rimanere in città?

Niente paura abbiamo pensato anche a questo! C’è chi tra di voi preferirà godersi lo spettacolo della notte di San Lorenzo accompagnato da un drink, allora ecco qui qualche idea:

  • Grattacielo San Paolo: 37 piani serviranno a qualcosa? Non abbiamo mica il Lounge bar più alto d’Europa per niente. Grazie al perimetro trasparente e percorribile del Grattacielo potrete ammirare il cielo e Torino degustando uno dei cocktail preparatovi da uno dei migliori bar tender d’Italia.
  • Eataly Lingotto: sulla terrazza di Eataly dalle 20 all’ 1 di notte si terrà ”A caccia di stelle”. L’ingresso sarà libero. Gli apparecchi professionali del parco astronomico Infini.To vi accompagneranno insieme ad un dj set.
  • Makr Shakr: lungo il Po, ai murazzi sotto Piazza Vittorio, una spiaggetta attrezzata con sdraio e puff, alle vostre spalle due braccia robotiche vi prepareranno un drink. Robo.to ancora sperimentale e aperto fino a settembre, ma una curiosità sicuramente da segnare in agenda per appassionati di tecnologia e non.
  • Orto Alto Ozaman: in via Foligno esiste un tetto verde aperto al pubblico. Dalle Fonderie Ozaman, nate come ristorante, si può salire su fino in alto, come i gatti sui tetti e godersi un aperitivo, questa volta accompagnato dalle stelle cadenti.

Insomma tutte le terrazze che riuscirete a scovare in mezzo ai palazzi della piccola Parigi saranno un ottimo palcoscenico per le lacrime di San Lorenzo.

 


 

Hai già messo mi piace a TheGiornale?

 


 

L’unica cosa che rimane da fare è di augurarvi di vedere tante stelle, nella notte di San Lorenzo, quanti sono i vostri desideri. Mi raccomando però, non diteli ad alta volte altrimenti non si realizzeranno…

P.s auguri a tutti i Lorenzo!

Commenta questo post

Autore dell'articolo: Margherita Tolosa

Sto frequentando Comunicazione, ICT e media a Torino.Cacciatrice di cose belle, appassionata di shopping e pioniere della parte stravagante. Se vuoi vedere le mie foto cercami su Instagram come: ceunfottutoutenteconquestonome

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *