Arriva l’eclisse di Luna più lunga del secolo

Venerdì 27 luglio, occhi puntati al cielo per osservare l’eclisse di Luna più lunga del secolo.

Un appuntamento imperdibile e, per certi versi, unico. Il fenomeno sarà visibile anche dall’Italia, ovviamente a ciel sereno. E sarà «Una eclissi totale di Luna – spiega Marco Galliani dell’Inaf, Istituto Nazionale di Astrofisica -, la più lunga tra tutte le eclissi di Luna che si verificheranno in questo secolo, durando un’ora e 43 minuti».

Un’occasione da non perdere che, nella notte tra il 27 e il 28 luglio, colorerà il cielo di rosso: accanto al nostro satellite, infatti, ci sarà Marte, all’opposizione e in congiunzione con la Luna eclissata. Lo spettacolo sarà osservabile anche nel resto d’Europa, in Asia, Australia, nell’Antartide, in Africa, Medio Oriente, nell’Oceano Pacifico Atlantico e in America del Sud. In Italia, la Luna sorgerà verso sud-est poco prima delle 21 e la fase totale si verificherà tra le 21.30 e le 23.13.

Lo spettacolo sarà visibile a occhi nudi e, per l’occasione, l’Istituto Nazionale di Astrofisica ha chiesto a tutti di condividere le proprie immagini su una pagina web dedicata.

 

Eclisse di Luna più lunga del secolo
Eclisse di Luna

L’eclisse di luna più lunga del secolo

Sarà l’eclisse di Luna più lunga del secolo per due differenti motivi. Il primo, perché la Luna transiterà quasi esattamente per il centro dell’ombra. Il secondo, perché nella notte del 27 luglio la Luna si troverà nell’apogeo, alla massima distanza dal nostro pianeta, e quindi si muoverà lentamente e impiegherà più tempo a attraversare l’ombra della Terra.

 


 

Hai già messo mi piace a TheGiornale.it?

 


 

La “Notte dei pianeti”

Domani sera la Luna in eclisse si troverà in congiunzione con Marte all’opposizione e nel cielo saranno visibili ad occhio nudo anche altri tre pianeti: Venere, Giove e Saturno. Sarà per questo una vera e propria “Notte dei pianeti”.

Commenta questo post

Autore dell'articolo: Debora Bizzi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *