17 Luglio 2024 20:54
LA BUONA NOTTE di Rab - TheGiornale.it

La mia Torino

Torino è la mia città, luogo magico e misterioso. Torino è il posto in cui mi sono perso tante volte, anche se mi han sempre detto che è quadrata ed è impossibile perdersi passeggiando tra le sue vie. Ed ho visto tantissime città nel mondo, ma nessuna bella come lei, bella come te, che sei la mia Torino.

Ho camminato sotto i suoi portici, infiniti e romantici a volte. Mi sono tuffato nel verde dei suoi parchi, penso d’aver amato il Valentino prima di arrivare ad amare te.

L’ho vista nei giorni di pioggia, essere ancora più bella anche se bagnata tanto da rendere impossibile il traffico.

Mi sono spostato dentro di lei, con troppa ferocia perché ero arrabbiato, con troppa flemma perché non sapevo dove stavo andando.

La mia Torino, mi ha ferito senza neppure accorgersene. Come quella che volta che tutti correvano e nessuno sapeva cosa fosse successo.

Mi ha picchiato duro quando l’era stato detto che non avrebbe più potuto brindare alla sua salute.

E te lo dico sinceramente, sono state tante le volte che ho desiderato di scappare lontano da lei, ma poi eccomi qui, a scrivere di lei, a scrivere per lei.

Lei che ha il corso più lungo d’Europa, ma anche quello più corto… come a voler dire che ci vuole equilibrio.

Ed ho avuto Mole alle testa, cercando di guardare la punta del cielo e dove finisse tutto quel blu.

Negli anni, sempre più, è diventata la mia città. E forse un giorno deciderò di andar via, farò i bagagli, sapendo che però resterà sempre lei la mia città.

Quindi te lo chiedo così, vuoi essere tu la mia Torino? Quella che si merita il meglio di me, e anche il peggio. Quella che non avrò paura a camminare di notte. Quella che amerò per sempre.

Lei, tu. Il mio posto, la mia città, la mia Torino.

LA BUONA NOTTE di Rab - TheGiornale.it - La mia Torino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *