5 motivi per cui ognuno di noi dovrebbe essere sapiosexual

I’m sapiosexual, and you?

Non mi sono mai piaciute le etichette, anzi le ho sempre odiate, odio il fatto stesso di voler incasella un essere umano in una determinata categoria, una persona è il risultato di una molteplicità di fattori. Bisexual, Pansexual, Homoflexible

L’uomo potrebbe inglobarle tutte queste caratteristiche, in quanto essere complesso vive di complessità, il che è anche la peculiarità che lo rende un oggetto di analisi così interessante.

Qualcuno così indottrinato dalla società potrebbe darmi torto ma ad una riflessione più approfondita, dopo qualche seduta dallo psicanalista gli toccherebbe darmi ragione, oppure dovrebbe mentire a se stesso.

Ma detto questo qualcosa ultimamente ha colpito la mia attenzione, ovvero la notorietà che sta acquisendo sul web una nuova categoria, i sapiosexual.

Cosa sono?  Chi sono?  Cosa vogliono?

Dal latino sapio significa sapere, già questa analisi letterale ci da qualche indizio per captarne il significato.

L’urban dictionary lo definisce come: “l’orientamento caratterizzato da una forte attrazione per l’intelligenza, spesso al di là del genere sessuale e dei meccanismi consueti.”

 

Per la prima volta si pone l’accento sull’intelligenza, sul sapere. Lo trovo così rivoluzionario, in un mondo che ci inculca che l’estetica è tutto, sapere che qualcuno inizia a dare importanza al cervello mi fa tirare un sospiro di sollievo.

Ora ragioniamo sui 5 motivi per cui tutti noi dovremmo essere sapiosexual.

5 ragioni per cui tutti noi dovremmo essere sapiosexual- Thegiornale.it

 

1) Saremmo consapevoli di avere una persona accanto di un grado intellettuale avanzato.

Vi è mai capitato al primo appuntamento con una persona, di restarne così affascinata dal modo di parlare, dal modo di esporre le proprie idee, dal modo di formulare le frasi, dal modo in cui risulta persuasivo, dalla sua conoscenza, dalle sue esperienze. Secondo me in un attimo vi perdereste nei meandri così affascinanti della sua oratoria, dimenticherete il vostro drink, e vi farete cullare da cotanta bellezza.

Che sia alto, biondo, moro o basso e tozzo, giovane o vecchio, avreste vissuto un momento di impatto che difficilmente riuscirà ad abbandonare la vostra memoria.

Volete mettere un’esperienza del genere con una qualsivoglia uscita con qualche palestrato gonfiato, fisicamente attraente che però vi bombarda i timpani con melensi complimenti ed egocentrici riferimenti a se stesso? Non c’è paragone.
Voi uomini ammettetelo, ammirate la bionda statuaria che ride a tutte le vostre battute o che elogia ogni vostra azione, ma quando trovate la ragazza che vi fa ragionare, la tenete stretta e vi fidanzate.

Non sarete un po’ sapiosexual anche voi?

 

2) Finalmente potremmo intrattenere una conversazione di senso compiuto

Un mio amico mi ha detto che in media quando esce con una ragazza ci mette dai 5 ai 10 minuti per capire se continuare l’uscita o inventare una qualsiasi scusa in fretta e furia per terminare il patema.
Non credete sia una tristezza immane parlare con qualcuno magari di un progetto che state seguendo, che vi appassiona e vedere la faccia del vostro interlocutore guardarvi con aria assente e persa, o peggio ancora vedere che si sta beatamente facendo i cavoli suoi.
Questo accade perché l’attenzione massima di una persona con un Qi non molto sviluppato è di 15 minuti. Quindi se voi vi state scervellando, vi state impegnando per spiegare in cosa consista il vostro progetto sappiate che quell’ameba con la bocca aperta si è perso 15 minuti fa (sempre che ci sia arrivato).
Ad un sapiosexual addicted questo non accadrebbe perché eviterebbe di avere accanto dei bradipi celebrali di questo genere.

3) l’ intimità acquisirebbe un alto tasso di orgasmo.

L’ università del Montreal ha riscontrato che gli stimoli intellettivi sono fondamentali affinché una donna possa raggiungere l’orgasmo, tutto questo viene confermato anche dagli esperimenti dell’Università di Louvain in Belgio.
Dunque abbiamo anche delle certezze scientifiche. Una donna per raggiungere l’orgasmo ha bisogno di chimica mentale.
Non si tratta soltanto più di chiacchiere con cui asfissiamo gli uomini, l’intesa mentale crea intimità, ce lo dice pure la scienza!
L’Huffingtonpost ha ripreso alcune storie di intellettuali che al Figaro magazine si raccontano. Ed ecco che Pascaline è stata letteralmente soggiogata dall’aura e dalle conoscenze del musicologo Nicolas.
Il sesso è meno animalesco e istintuale di quanto pensiamo, mi fa piacere che si inizi a rifletterci su.

 

4) Il sapere è sexy.

Proprio come il fascino della divisa, esiste anche il fascino del sapere, della conoscenza. Molte donne ne sono affette, e si spera anche molti uomini, anche perché le donne più seducenti sono proprio quelle che nella conquista ci mettono la testa.
Non so se ve ne state accorgendo ma da poco tempo a questa parte si sta iniziando a considerare Alberto Angela come un sex symbol nazionale. Ieri sera il suo “sta notte a Venezia” ha fatto il record di ascolti e si è aggiudicato anche la serata.

Su Facebook oramai imperano gruppi di fan che lo idolatrano.
Come mai? Come mai siamo passati dal considerare Riccardo Scamarcio un sex symbol grazie al suo sguardo penetrante; al suo comportamento ribelle e alla moto su cui poggiava il sedere, al sostenere che il colto Alberto Angela lo sia?

Semplice, stiamo iniziando a capire che il sapere affascina, piace, intriga, seduce.
Ed ecco che stormi di ragazzine eccitate si trovano davanti alla televisione a guardare le registrazioni di “Ulisse, il piacere della scoperta” con occhi sognanti sperando di venire rapite dal loro eroe.

5 motivi per cui ognuno di noi dovrebbe essere sapiosexual - Alberto Angela
Alberto Angela con capello sbarazzino.

 

5) Si apparterebbe ad una categoria che agglomera le altre.

Non credete che sostenere di essere sapiosexual possa finalmente esonerarvi dal dovervi etichettare in qualche modo?
Se volete, si vi state etichettando, ma con un’appartenenza molto generica, che vi lascia ampio raggio di scelta e di libertà di espressione.

Amate il modo di ragionare di una persona, il suo personale modo di vedere il mondo, di interpretarlo, a prescindere dal suo sesso di appartenenza. Amate quella mente, così unica, irripetibile e ineguagliabile. Può esistere qualcosa di più bello?

 

Una persona molto saggia, alla quale tengo molto, un giorno mi ha detto:
“Puoi captare fin da subito il grado di intelligenza della persona che hai davanti a seconda di quale sia l’oggetto delle sue conversazioni:
Se parla di persone, intelletto misero
Se parla di cose, intelletto mediocre
Se parla di esperienze, intelletto ben sviluppato
Se parla di Idee, intelletto oltre ogni limite.”
Le idee nobilitano l’uomo, più di qualsiasi altra cosa.
E voi, di cosa parlate nelle vostre conversazioni?

Se voleste avere più informazioni in merito ai sapiosexual, vi invito a leggere l’articolo dell’Huffingtonpost.
Se invece avete registrato “Sta notte a Venezia” andate a spulciare su Cosmopolitan la lista dei motivi per cui “Alberto Angela è l’uomo (più sexy) della vostra vita”.

Commenta questo post

Autore dell'articolo: Sara Bertolino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *