La Cantinella, un ristorante situato nel cuore di Torino.

Diamo il benvenuto a La Cantinella; oggi parliamo un pò di lei.

Il centro di Torino è costellato di ristoranti, pizzerie, pub e locali di ogni sorta, adatti ad ogni tipologia di serata. Probabilmente potremmo scrivere un centinaio di articoli al riguardo, restando solamente su Piazza Vittorio Veneto.

Sala al piano superiore del ristorante La Cantinella, Torino
La Cantinella, ristorante in corso Moncalieri 3, Torino

Oggi però visiteremo la Cantinella. Oltrepassiamo infatti il Po per spostarci in zona Gran Madre, meno trafficata ma comunque sempre ritrovo di giovani e quasi mai di parcheggi disponibili.

Parliamo della Cantinella, un autentico pezzo di storia della nostra città che ha regalato profumi inconfondibili a numerose generazioni di torinesi.

Esattamente in Corso Moncalieri 3 si intravede una porticina a ridosso della strada, più o meno all’altezza in cui le macchine si incolonnano al semaforo; questo è l’accesso alla Cantinella.

Ad un primo impatto, certo, la zona può sembrare un pò sacrificata, ma non fermatevi alle apparenze, l’interno è una meravigliosa sorpresa.

Una volta entrati e percorso un piccolo corridoio ben illuminato, si arriva nella prima sala composta da numerosi tavoli apparecchiati con grande eleganza.
Un personale caloroso e gentile ti accoglie ed accompagna alla tua postazione e noi, in questo caso, siamo stati ancora più fortunati nel constatare che quella sala era piena.
Al piano superiore, infatti, si apre una seconda sala con tavoli a perdita d’occhio ed un bancone di liquori ad accoglierti prima dell’ingresso vero e proprio.

 


Hai già messo mi piace a TheGiornale.it?


 

Una sorta di mosaico troneggia al centro del soffitto, la luce dei lampadari è accompagnata da simpatiche candele appoggiate su ogni tavolo, che rendono l’atmosfera alla Cantinella pregna di romanticismo ed intimità.

Ed eccoci lì: un tavolo per due accanto alla finestra che si affaccia sul corso, uno stretto terrazzino abbellito di fior, basta un battito di ciglia per sentirsi catapultati a Parigi.

Al contrario i piatti sono colmi di italianità, di territorio nostrano curato nel dettaglio. Il profumo di fassona piemontese inebria la stanza mentre arriva al tavolo adagiato sulla pietra rovente. Allo stesso tempo però non manca alla Cantinella una nota sperimentale di gusti ed accostamenti innovativi.

risotto alla Cantinella, Torino
risotto del locale La Cantinella, Torino

Alla Cantinella si può godere di un menù ampio tra pasta, pesce, pizza e carne.

Noi abbiamo deciso di provare due antipasti semplici ma allo stesso tempo ricercati nelle loro materie prime. Posso parlarvi di una burrata quasi imbattibile tra quelle provate fino ad oggi.
Non vogliamo rovinarvi la sorpresa, o descrivere le pietanze nel dettaglio; alla Cantinella bisogna provare per credere… perché certi sapori si possono spiegare solamente una volta a contatto con le papille gustative. Questo ci è appunto capitato col risotto, l’accostamento mango gamberi prezzemolo è stato un paradiso.

antipasto alla Cantinella, Torino
antipasto burrata e culatello

 

Immaginatevi due commensali che nel leggere il menù non sanno proprio cosa abbandonare e cosa scegliere, abbastanza comune, direte. Ecco ora guardateli dopo una cena luculliana, rimasti a tal punto soddisfatti che già pensano a quali piatti scegliere la volta successiva. Questo, a parer mio, è un ottimo modo per capire se l’esperienza culinaria è stata soddisfacente.

La catinella quindi non ha bisogno di osare più di tanto, mette in primo piano alimenti di qualità che arrivano dal territorio piemontese per esaltarli con una semplicità così genuina che difficilmente riuscirete a dimenticarvi.

Amici, coppie, famiglie e… chiunque voglia avere davvero l’acquolina in bocca.

La Cantinella è adatta a tutte le età ed a tutti i palati.
Noi speriamo di tornarci al più presto in modo da valutare altri accostamenti ma soprattutto per toglierci quegli sfizi che la prima volta non abbiamo ordinato.

Se gradite informarvi maggiormente riguardo questo spettacolare ristorante torinese, cliccate su questa pagina e sarete soddisfatti.

Commenta questo post

Autore dell'articolo: Federica Testa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *