Cirque du Solèil: tra spettacolo e magia

Solitamente pensando al circo vengono in mente clown goffi e leoni ammaestrati. Il Cirque du Solèil non è nulla di tutto questo! Di circo ha solo il nome e se non sapete di cosa sto parlando, oltre a leggere questo articolo, vi consiglio di farvi un giro su YouTube.

Il Cirque du Solèil nasce in Canada nel 1984, dall’idea di Guy Lalibertè, un mangiafuoco all’epoca 23enne. E’ uno spettacolo circense famoso per i suoi grandiosi spettacoli di mimo, acrobazie, giocolerie e aggiungerei scenografie ed effetti speciali.

cirque du soleil

 

La Compagnia ha sede a Montréal e oltre ad avere 10 spettacoli stabili negli Stati Uniti, ogni anno porta altri 8 show in giro per il mondo. La particolarità della compagnia è quella di pensare alle performance come ad un unicum, con una trama centrale e diverse scene che le girano attorno.

Perché il Cirque du Solèil è così spettacolare?

A differenza dei circhi tradizionali in questo non troviamo animali né i numeri classici da circo. Le scenografie sono studiate nei minimi particolari e lasciano lo spettatore a bocca aperta, trasportandolo in altri mondi. L’altro elemento differenziante è la parte musicale. Le colonne sonore di ogni show sono eseguite sempre dal vivo, e per questo sono uniche in ogni spettacolo.

Toruk: The First Flight

Il Cirque du Solèil è in tour in Italia proprio in queste settimane con lo spettacolo ispirato ad Avatar, Toruk: The First Flight. A Torino si è conclusa la prima tappa il 18 novembre. Le prossime saranno a fine novembre a Bologna e a Milano a febbraio 2019.

Ispirato al film campione di incassi di James Cameron, Avatar, questo show trasporta lo spettatore nel mondo di Pandora. Grazie a proiezioni e immagini mai utilizzate prima il risultato è l’unione tra due visioni artistiche eccezionali.

 


 

Hai già messo mi piace a TheGiornale?

 


 

2 ore e mezza che volano, vi sembrerà di vivere in prima persona ciò che vedrete sul palco. Il narratore è di una bravura sconvolgente e con il suo racconto vi farà emozionare e restare incantati fino all’ultima scena. Vi assicurò che uscirete dallo spettacolo meravigliati e totalmente sbalorditi. Le scenografie sono di una complessità incredibile e molte delle strutture mobili dello spettacolo sono realizzate in cartapesta e mantenute in movimento da burattinai esperti.

 

Cirque du Solèil

 

La storia è narrata da un cantastorie Na’Vi, e racconta di quando, centinaia di anni prima della vicenda a cui abbiamo assistito in Avatar, una catastrofe naturale minaccia l’estinzione dell’albero delle anime. Due ragazzi in procinto di diventare maggiorenni, decidono di affrontare la minaccia e così partono insieme per la valorosa missione. Toruk, un uccello gigante e mostruoso è l’unico in grado di salvare l’albero delle anime. La profezia si compie nel momento in cui uno dei due giovani riesce, per la prima volta nella storia di Pandora, a cavalcare il predatore rosso e salvare la tribù dei Na’Vi.

 

Cirque du Solèil

 

Nel 2012 James Cameron ha anche realizzato un film sul Cirque du Solèil: Mondi Lontani 3D, con le performance riprese dal vivo degli spettacoli on tour.

Se non avete mai assistito ad uno spettacolo del Cirque du Solèil vi consiglio di rimediare al più presto perché l’emozione che proverete non si può descrivere. Avendo visto sia Alegria che Toruk posso dire che questa compagnia è la migliore al mondo e i suoi spettacoli non hanno eguali. Tutto in questi show è perfetto: le performance, la musica dal vivo, le scenografie. Quasi tutte le dati infatti fanno sold out in ogni tappa.

 


 

Uno spettacolo di luci? Leggi anche: Luci d’Artista 2018: la guida completa


 

Commenta questo post

Autore dell'articolo: Valentina Scaiola

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *