I portali delle buone notizie

Cambiamenti climatici, guerre, crisi politica ed economica, e ancora atti di violenza, bullismo, scomparse. Insomma non un bel periodo per aprire un giornale o ascoltare il Tg. Certamente è importante tenersi informati su ciò che sta avvenendo nel mondo, ma dall’altra parte spesso è davvero difficile sentire tutte queste notizie. A volte sento il bisogno di spegnere la televisione, salutare tutti i social e fare finta che tutte queste catastrofi non stiano avvenendo davvero.
Purtroppo non è così, però non è neanche vero che non succede mai niente di buono o positivo. Per fortuna esistono piattaforme nate proprio per questo, dei portali delle buone notizie.

Leggi tutto
Portali delle buone notizie

Vi segnalo tre portali delle buone notizie

  • BuoneNotizie.it

BuoneNotizie.it è uno tra i portali di buone notizie più conosciuto. Nato nel 2001 promette di “raccontare il mondo nella sua versione migliore”.
Il portale si basa su dieci principi, di seguito alcuni che già a leggerli alleggeriscono il cuore.
1. Siamo il tuo antidoto alla frenesia quotidiana delle notizie.
3. Combattiamo stereotipi, pregiudizi e allarmismo.
4. Non ci occupiamo solo del problema, ma anche di cosa si può fare al riguardo.

L’accesso ai contenuti base è gratuito, mentre per tutti i contenuti è richiesto un abbonamento annuale di 4.97Є.

Spulciando il sito ecco una buona notizia che vorrei segnalarvi: quando si parla di intelligenza artificiale si scorge quasi sempre una nube nera dal tono “farà perdere posti di lavoro”, “diventeremo tutti dei robot” che tanto fa paura. Ecco un articolo che ci dimostra il contrario: Perché l’intelligenza artificiale non è una minaccia.

  • L’AltraItalia

L’AltraItalia nasce nel 2014 con l’obiettivo di collocarsi in rete come il primo giornale online di buone notizie dall’Italia. Tra viaggi, food, tecnologia e benessere c’è una bella notizia per ogni settore! Così infatti si definisce : “una vetrina di eventi e attualità che descrive senza condizionamenti il bello e le risorse del nostro Paese.”

Tra le rubriche da non perdere quella di Oscar Farinetti intitolata Le Cose Buone da “Oscar” dove l’imprenditore e scrittore racconta ai lettori le cose positive che vede in giro. Ed ecco che vi segnalo proprio il primo articolo: “Migliorare si può”. La prima buona notizia da Oscar Farinetti.

  • Il Giornale delle Belle Notizie

Il Giornale delle Belle Notizie è una pagina ottimista che racchiude notizie provenienti dall’Italia ma anche dal resto del mondo. Da questo portale vi segnalo questo articolo: L’arte di Ememem – Lo Street Artist che ripara le buche delle strade con i mosaici

  • Good News Network

Infine per uno sguardo più internazionale vi segnalo Good News Network dedicato soprattutto all’America, ma con un sezione dedicata anche al resto del mondo. Sicuramente si trovano notizie anche strambe, che solo agli americani possono succedere, ma che ci lasciano quel senso sognante di cui abbiamo bisogno. Un esempio? ” Una coppia trova una perla dal valore di migliaia di euro dopo aver ordinato le vongole per il loro 34esimo anniversario nel loro ristorante preferito” con tanto di servizio sulla CBS news. Direi che ci possiamo fidare.


Hai già messo mi piace a TheGiornale?


Portali di buone notizie, ne conoscete altri?

Vi ho elencato quattro dei portali delle buone notizie più conosciuti ma sicuramente ce ne sono altri in cui perdersi per farsi strappare un sorriso nelle giornate più difficili. Lo so che non può esiste la tanto citata realtà rose e fiori, ma ogni tanto fa bene spegnere la negatività ed accendere un sorriso.

Conosci qualche altra piattaforma da segnalare? Blog? Profili social? Lascia un commento e…positive vibes 🙂

Commenta questo post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest

Shares
Share This