Come (e perché) ascoltare podcast

Sono 14,5 milioni gli italiani che nel 2021 hanno ascoltato almeno un podcast. A rivelarlo una recente ricerca Nielsen che conferma come anche da noi, sebbene con un certo ritardo rispetto ad altri paesi, il podcasting si stia affermando sempre di più come mezzo di informazione e intrattenimento. Ma nonostante la crescente popolarità c’è ancora chi fa fatica ad orientarsi in questo mondo di contenuti ascoltabili. Di preciso che cos’è un podcast?

Dove trovarli e ascoltarli? E soprattutto, perchè decidere di farlo? Se ti poni queste domande nelle prossime righe cercheremo di soddisfare la tua curiosità.

Ascoltare podcast su smartphone

Che cos’è un podcast?

Domanda banale ma forse non scontata. Riprendendo le parole della definizione che ne dà L’enciclopedia Treccani si può semplicemente rispondere dicendo che un podcast è un “file audio digitale distribuito attraverso Internet“. Insomma è un qualunque contenuto registrato per essere ascoltato e che arriva alle nostre orecchie attraverso il web. Nasce nei primi anni zero con la diffusione degli iPod di Apple (da cui deriva lo stesso nome podcast) e degli altri lettori Mp3, quando alcuni blogger scoprirono la possibilità che quegli apparecchi potevano essere utilizzati per ascoltare non solo musica, ma anche file che chiunque poteva registrare e mettere a disposizione sul web e in cui si poteva parlare dei più vari argomenti. Oggi gli ascolti avvengono per lo più in streaming, tramite gli smartphone.


Spesa zero-waste: tutti i prodotti che non sapevi di poter comprare sfusi


Dove ascoltare podcast? Da Spotify a Apple Podcasts

Ora che hai capito meglio che cos’è un podcast, la domanda che potrebbe sorgere spontanea è “come ascoltarli?” Oggi l’app più usata per la fruizione di podcast è Spotify: la piattaforma di contenuti audio in steaming, nota soprattutto per la musica, da qualche anno ospita anche podcast. Su Spotify è facile trovare podcast di proprio interesse, catalogati per generi e argomenti, nonché seguire le proprie serie preferite per rimanere aggiornati sulle uscite di nuovi episodi.

App per l’ascolto alternative sono Apple Podcasts e Google Podcasts. Attualmente sono meno utilizzate di Spotify, ma sono comunque molto diffuse, anche perché si trovano preinstallate in qualunque smartphone che usa come sistemi operativi, rispettivamente, iOS e Android.

Ascoltatrice di podcast

Perché dovresti iniziare ad ascoltare i podcast?

Ascoltare podcast è dunque facilissimo: basta un smartphone e un’app che probabilmente è già installata sul tuo apparecchio. Ma la domanda che a questo punto potresti fare è: perché farlo? Cosa offre questo medium che non si possa trovare altrove? Qui di seguito trovi tre buone ragioni per cui vale la pena di ascoltare podcast.

Ascolta quello che vuoi quando vuoi

La logica è quella dell’on-demand, la stessa che ha fatto la fortuna di piattaforme come Netflix. Il podcasting è di fatto una radio on-demand: i programmi non sono vincolati a nessun orario e palinsesto. Se ti piace ascoltare la radio, ti piacerà ancora di più farlo avendo sempre la possibilità di sentire esattemente quello che vuoi e in qualunque momento tu ne abbia voglia.


Packaging eco e altre idee green


Si possono ascoltare podcast mentre si fa qualcos’altro

Ma con la radio il podcasting condivide una caratteristica preziosa: non è un medium totalizzante. In altre parole ascoltare un podcast, a differenza di guardare un video o leggere un testo, non tiene impegnati nè gli occhi nè le mani, dunque si possono ascoltare anche mentre si sta facendo qualcos’altro. Ad esempio si può sentire un podcast mentre si guida, oppure mentre ci si sta spostando a piedi. O ancora, un podcast può tenere compagnia quando si fa sport, mentre si svolgono i lavori domestici o in generale si sta compiendo una qualunque attività (magari noiosa o ripetitiva) che non richiede la nostra completa attenzione, da fare la coda in posta o portare a spasso il cane.

Questa, dicevamo, è una caratteristica particolarmente preziosa, soprattutto in tempi frenetici come questi: a differenza di altri media il podcasting non porta via tempo libero, al contrario aiuta a riempire e a valorizzare quello già occupato.


Hai già messo mi piace a TheGiornale?


La varietà dei contenuti tra tutti i podcast che si possono trovare

Se, detto questo, ti sarà venuta la curiosità di scoprire il mondo del podcasting, probabilmente rimarrai subito colpito da quanto è vasto. Un podcast è un contenuto digitale realitavemente facile e poco dispendioso da creare, il che, unito al crescente successo di cui abbiamo parlato in apertura di questo articolo, ha dato l’impulso a una massiccia e variegata produzione.

Esistono serie podcast per ogni argomento e per ogni tipo di pubblico. Esistono podcast per approfondire questa o quella materia, per restare aggiornati sui temi d’attualità, per scoprire storie o anche soltanto per intrattenersi e divertirsi. Qualunque siano le tue passioni e i tuoi interessi (dal cinema allo sport, dalla cucina alla politica, passando per la storia, la scienza, la moda, la tecnologia e chi più ne ha più ne metta) quasi certamente troverai un podcast che fa per te.

Commenta questo post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Pin It on Pinterest

Shares
Share This