Cosa vedere a Parigi in un giorno

Sicuramente un giorno non sarà sufficiente per conoscere Parigi, ma può essere una buona scusa per programmare una permanenza più lunga.
Cosa non può mancare nella vostra giornata parigina, specialmente se è la vostra prima volta nella Ville Lumiére?

Cosa vedere a Parigi in un giorno: due tappe per il mattino

Montmartre – Sacre Coeur

Prima tappa della vostra giornata a Parigi, non può che essere Montmartre.
Dalla Gare du Lyon bisogna prendere la metro Linea 14 verso Mairie de Saint-Ouen e scendere a Madeleine. Cambiate con la Linea 12 per scendere a Abbesses. Dopo una camminata di circa 10 minuti in salita, sarete arrivati.
Il quartiere di Montmartre si trova, nel XVIII arrondissement. E’ uno dei miei preferiti perché vi permette di respirare un po’ di quell’aria artistica tipica della zona, inoltre, c’è una bellissima vista su tutta la città. Le viuzze di questo quartiere brulicano di caricaturisti. Non si può non farsi fare una caricatura a Montmartre. Un’esperienza da non perdere, anche se non particolarmente economica (circa 50€).

La Basilica del Sacro Cuore è una chiesa cattolica nata dopo la guerra franco-prussiana con lo scopo di trasmettere speranza e positività nel popolo francese.
L’aspetto particolare della Basilica, inizialmente dai caratteri romanico-bizantini, è dato dalle diversità di pensiero e stile di tutti gli architetti che ci hanno lavorato. Infatti, dopo la morte del suo principale ideatore, Paul Abadie, si susseguirono diversi professionisti, pertanto oggi è difficile individuare uno stile predominante.

Notre Dame de Paris

Da Montmartre in circa 30 minuti sarete davanti a Notre-Dame.
Alla stazione della metro Barbès-Rochechouart prendete la Linea 4 in direzione Montrouge fino alla fermata Cité. 5 minuti di passeggiata e sarete arrivati.
La Cattedrale di Notre-Dame è da tutti conosciuta grazie al celebre cartone animato “Il gobbo di Notre-Dame” e per il romanzo di Victor Hugo. La sua costruzione iniziò nel XII secolo e venne negli anni modificata diverse volte per essere conclusa solo nel XIX secolo con l’ultimo restauro.
Le caratteristiche principali della cattedrale sono il grande rosone, le maestose torri, ma soprattutto i gargoyle.
Il rosone, dal diametro pari a 9,7 m, celebra l’Incarnazione e occupa una buona parte della facciata; le due torri sono leggermente asimmetriche e di pianta quadrangolare.
Infine, i gargoyle demoni e animali mostruosi che fungono da gocciolatoi, danno quell’aspetto mistico alla cattedrale.
Per il pranzo propongo di fermarvi da Le Bistro des Augustins in Quai des Grands Augustins 39. Non vi soffermate sull’aspetto del luogo, perché fanno un buonissimo Gratin Dauphinois.

Prossima tappa consigliata: la piazza del Louvre. Potete scegliere di proseguire da Notre-Dame a piedi oppure prendere la metro e scendere alla fermata Louvre per vedere la bellissima piazza del Museo. Il Louvre merita sicuramente un giretto, ma data la coda che di solito trovate e il tempo per visitarlo, consiglio di saltarlo.
Dalla piazza, consiglio di proseguire a piedi per il Jardin de Tuileries e Place de La Concorde.


Leggi anche: Cosa vedere a Barcellona in un giorno


Cosa vedere a Parigi in un giorno: tour pomeridiano

Champs-Élysées a Parigi

Per smaltire bene il Gratin Dauphinois, gli Champs-Élysées sono un buon esercizio. La via era, in origine, un semplice campo, successivamente arricchito da Maria De’ Medici con degli alberi rigogliosi. Oggi, Avenue des Champs-Élysées è una delle vie più alla moda grazie ai suoi negozi di lusso e cafés parigini.
Al termine dell’Avenue troverete il famosissimo Arc de Triomphe, fatto costruire da Napoleone Bonaparte in occasione della battaglia di Austerlitz.

Cosa vedere a Parigi in un giorno: Bateaux Mouches come penultima tappa

Recatevi all’Embarcadère per iniziare il vostro giro. Il percorso dura circa 2 ore e costa 14€.
E’ un ottimo modo per vedere i principali monumenti, ma dalla Senna. Se poi scegliete di farlo verso sera, la luce del tramonto conferirà una magia particolare al vostro giro.

Cosa vedere a Parigi in un giorno mappa Bateaux Mouches

Leggi anche: Cosa vedere a Londra in un giorno, le tappe migliori


Ultima tappa: Tour Eiffel

Nel XVI arrondissement troverete la Tour Eiffel dal Trocadéro. Ampissimi giardini accompagneranno la vostra passeggiata verso la Dame de Fer. I giardini del Trocadéro si estendono fino alla Senna e sono famosi in particolare per la fontana di Varsavia e alcune sculture che risalgono al 1930. Il nome della piazza è dato dalla battaglia del 1823 tra spagnoli e francesi, appunto, la battaglia del Trocadéro.
Oltrepassando i giardini arriverete proprio sotto al monumento sul quale potete scegliere di salire, ma per un giorno solo a Parigi meglio tralasciare la salita.


Hai messo mi piace a TheGiornale?


Dopo il giro in Bateaux Mouches avete due alternative, dipende dal tempo che avete a disposizione. La prima, tornare verso la Gare de Lyon; la seconda andare verso la Dame de Fer per vederla anche la sera.
Qualsiasi scelta facciate sarà stata una bellissima giornata.

Commenta questo post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest

Shares
Share This