16 Luglio 2024 22:12
Fine Del Mondo - TheGiornale
La letteratura mondiale è da più di cento anni che ci racconta la fine del mondo e oggi noi vi consiglieremo i migliori libri a riguardo.

Ti piace leggere? Ti piacciono i libri di fantascienza che narrano di guerre nucleari, futuri distopici, armate zombie e mostruosità varie? Allora questo articolo fa per te: scopriamo insieme i migliori libri sulla fine del mondo.

La fine del mondo avverrà per una guerra nucleare?

1. Alcune idee per la fine del mondo.

Nella letteratura internazionale non mancano certo testi, più o meno originali, che trattano la fine del mondo. Nell’immagine di apertura potete vedere un classico della narrativa “apocalittica”: una guerra nucleare che annienta tutto e tutti. Ma queste esplosioni sono solo una delle modalità con le quali, gli scrittori di tutto il mondo, hanno raccontato la fine del mondo. Sono moltissimi gli autori di libri, in alcuni casi veri e propri best seller, che si sono lanciati nella produzione di materiale sulla fine del mondo.

Da alcuni di questi testi sono stati tratti film per il cinema e da altri serie per la tv; ma voi che siete amanti della rubrica “libri in circolo” di The Giornale sapete di cosa sto parlando.

Per farla breve: i libri sulla fine del mondo possono essere divisi per genere e poi per categorie. C’è chi ha trattato la fine del mondo solo da un punto di vista fantascientifico e chi ne ha parlato concentrandosi solo sull’aspetto horror.

Chi ha parlato di disastri naturali e chi ha creato il genere dei non – morti: i temuti zombie. Ma si è scritto della fine del mondo anche come della “fine dell’umanità”, affrontando temi etici, politici e sociologici. Ovviamente non si possono citare tutti i libri scritti a tema, che sono moltissimi, quindi vi parleremo solo dei migliori libri sulla fine del mondo.


Per voi amanti del genere: 5 imperdibili serie tv sulla fine del mondo.


E se per girare in città, dovessimo tutti indossare delle maschere?

2. I grandi classici della fine del mondo

Uno dei più grandi autori della letteratura mondiale, i particolare dei generi fantastici e horror, è lo statunitense Stephen King. Impossibile non avere mai visto una delle sue opere portate al cinema o in televisione, impossibile non avere mai letto uno dei suoi libri. Stephen King è famoso per molti romanzi horror ( “Shining” e “It” su tutti) thriller ( “Misery” e “Zona Morta”) ma si è cimentato anche in libri che hanno trattato la fine del mondo.

Ad esempio “L’Ombra dello Scorpione”, testo diviso in tre parti, che inizia raccontando la morte di quasi tutta la razza umana (il focus è però sugli Stati Uniti.) In seguito alla dispersione di un virus letale, contenuto all’interno di una potente arma batteriologica, comincia una vera catastrofe globale. Un virus che sta portando all’estinzione dell’umanità, in quanto infettivo al 99,4% dei casi e mortale per il 100% degli infetti. In pratica chi non muore per il virus letale, muore per l’ansia e la paura che lo circonda. Se volete impressionarvi, questo è uno dei migliori libri sulla fine del mondo, apparentemente attuale, scritto però nel 1978.

E invece del 2006 il grande best seller di Coman McCarthy: “La Strada”. E’ un libro che racconta la fine del mondo sotto diversi punti di vista, anche etici e morali in questo caso. Un padre e un figlio che percorrono una “strada” in un gelido inverno, un mondo dove gli animali sono quasi del tutto scomparsi e dove gli esseri umani diventano cannibali. Alla base di ciò potrebbe esserci una guerra nucleare: potrebbe perché il testo è volutamente vago (il flashback narrato non chiarisce tutto). “La Strada” non è solo uno dei migliori libri sulla fine del mondo ma anche uno dei migliori libri in assoluto degli ultimi anni, che ha vinto il Premio Pulitzer per la narrativa nel 2007.

Un altro grande classico della letteratura “apocalittica” è “La Peste Scarlatta” di Jack London ( 1912) Siamo nel 2073, sessant’anni dopo che il “morbo rosso” ha cancellato buona parte dell’umanità sulla Terra. James Howard Smith (un anziano statunitense sopravvissuto) racconta ai giovani che incontra, cosa ha provocato questo disastro. Ciò che colpisce è l’umanità stessa, che con la “scusa” del morbo, si è lasciata trasportare dai suoi peggiori istinti, aggravando enormemente la situazione e riportandosi all’età della pietra. Un libro che tratta anche l’aspetto psicologico legato alla debolezza umana, che nei momenti di difficoltà, può accelerare da sola la stessa fine del mondo.


Bei film a tema fine del mondo? i 5 migliori film sulla fine del mondo


Dunque: guerra nucleare, bombe, morti e virus letali … cosa manca ancora? Ah sì. Gli zombie, protagonisti di alcuni dei migliori libri di questo genere. E’ il momento di parlare di loro prima che si arrabbino e diventino famelici.

Un noto Capo-zombie, guida i suoi soldati all’attacco.

3. Dal libro al film; dal film al libro.

Il cinema è stato in grado di dare rappresentazione estetica e visiva a ciò che è scritto nei libri che raccontano la fine del mondo. Se il lettore immagina uno zombie in tutta la sua paurosa bruttezza, lo spettatore vede il mostro apparirgli davanti agli occhi e farlo sobbalzare dalla poltrona. Alcuni film che hanno raggiunto un grande successo commerciale in tempi recenti, ma che affondano le loro trame in alcuni tra i migliori libri che trattano la fine del mondo.

Il primo di questi è senz’altro “Io Sono Leggenda” libro di Richard Matheson, ma va detto subito che c’è una sorpresa a riguardo. Se il protagonista Robert Neville rimane lo stesso sia nel libro che nel film, a cambiare sono gli antagonisti. Nel film sono zombie, nel libro … vampiri! Sorpresi eh? Allora leggetelo! Altro grande romanzo che parla di zombie è “World War Z”; e anche quest’ultimo ha avuto trasposizione cinematografica. “La Guerra Mondiale degli Zombie” (titolo completo) è un libro narra una pandemia che ha trasformato miliardi di esseri umani in zombie e della guerra globale tra quest’ultimi e gli esseri umani ancora “sani”. Qui c’è tutto: fantascienza, horror, tematiche ambientali, politica, futuro compromesso: questo è davvero uno dei migliori libri sulla fine del mondo. Un libro europeo che parla di “non – morti” è Apocalisse Z, dello scrittore spagnolo Manuel Loureiro. Un thriller/ horror che è stato un vero best seller negli anni passati, a cui hanno fatto seguito altri due testi dello stesso autore: “I giorni oscuri” e “L’ira dei giusti”. Insomma una vera e propria trilogia della fine del mondo.


Hai già messo mi piace a TheGiornale?


Adesso sorge un dubbio: tutti i romanzi che trattano la fine del mondo sono libri con toni cupi, angoscianti e paurosi? La risposta è no; c’è anche qualcosa di umoristico!

Ma arriva davvero la fine del mondo?

4. Si ride anche con i migliori libri sulla fine del mondo.

Per concludere consigliamo un libro, che forse non entra nella Top 10 dei migliori libri sulla fine del mondo, ma che affronta questo tema in maniera umoristica. E’ “Terra” di Stefano Benni scritto nel 1983, ma ambientato nel 2156. Dal 2039 in avanti, avvengono quattro guerre mondiali che causano una serie di problemi al pianeta Terra, alla sua popolazione e anche allo Spazio!

Un libro diverso da quelli consigliati sul tema guerra nucleari e virus letali, ma che merita di essere letto per avere una chiave di interpretazione fuori dai soliti standard. Sarebbe interessante vedere una serie tv tratta da “Terra”, anche solo per capire come raccontare la fine del mondo in maniera umoristica. Chissà…

Questi sono solo alcuni dei migliori libri sulla fine del mondo, se voi ne conoscete altri, scrivetelo nei commenti e ne parleremo.

Ci leggiamo al prossimo capitolo, se il mondo non finisce prima.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *