LA BUONANOTTE di Rab – Saperti così

Saperti così

Saperti così, mi darà la forza per trovare il coraggio necessario.

Quello che serve per andare oltre ai propri limiti, per spezzare le catene.
Sai, mi si legge in faccia a tratti, la paura che ho.
Forse non lo sai, ti si legge in faccia anche a te.
Tu che tieni lontano per proteggere.
Sempre pronta a notare, dare un consiglio, correggere.

Sei la mia penna rossa.

Quella che sui compiti di italiano sistemava sempre le virgole, io che, con le virgole devo averci litigato da sempre.

Sei la mia torta di mele.

Quella che alla domenica mattina ti fa svegliare più felice, colei che da un senso al weekend.

Sei l’ammorbidente sul maglione.

Il profumo che mi porto appresso, quello che nessuno potrà mai togliermi di dosso.

Ed è così, che voglio saperti.

Saperti portare dentro ai miei occhi, anche se piango e mi nascondo.
Saperti così, tra i miei passi quando mi perdo.
Dimenticarti, o fingere di non saperti ricordare.
Ritrovarti in un sorriso diverso, in un posto.

E spero col tempo, di saper poi come fare.

Ad imparare nuovamente a nuotare, smetterla di annegare.
Cogliere dal vento la carezza che non mi hai voluto dare.
Fluire come il sangue nelle vene, quando manca la forza di andare.
Costruire un ricordo così forte, sai, uno di quelli dove poi non te ne vai.

Le poesie, sai.
Sono fatte per essere imparate a memoria.
Dunque ti nasconderò qui dentro.
Per saperti così, in rima.
Bella come prima.

E se vorrai, potremmo saperci insieme.
Restarci dentro l’un l’altra.

Saperci rimanere.


Segui le poesie di Rab su Instagram


LA BUONA NOTTE di Rab - TheGiornale.it - saperti così

Hai voglia di andare a dormire con una nuova buona notte? Segui TheGiornale


Commenta questo post

Autore dell'articolo: Rab

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *