La la Land – Abbiamo smesso di combattere?

Qualche sera fa ho visto per la prima volta ” La la Land ” e dir che è stato bellissimo, è dir poco.


Per questo film ho sempre avuto una certa repulsione, non vi so ben dire il perché. Forse il trailer all’epoca non mi era piaciuto o avevo paura che le troppe canzoni spezzassero la narrazione. Così, quando era uscito, mi sono rifiutata di vederlo, malgrado le recensioni positive e il parere favorevole di un’amica. L’altro giorno, però, ho vinto questa mia diffidenza.
Voglio parlare della fine. Quindi, chi non l’ha visto, si fermi a leggere qua, perché sto per fare uno spoiler.

La la Land, perché quella fine?!

Io l’ho trovata assurda e triste. Non ci potevo credere che finisse così!

Ho sperato fino all’ultimo in uno di quei colpi di scena inaspettati. Com’è possibile? Si amavano e si sono lasciati. Perché? Perché non hanno lottato per una cosa così importante, come il loro amore, che valeva più di ogni altra? Perché?
Anche quando tutto andava male, loro erano felici perché uno aveva l’altra e viceversa. Perché hanno rinunciato? Perché era diventato difficile, ma cosa non è difficile nella vita? Cosa? Allora cosa si fa?


Leggi anche: Perché mi sono stufata di Instagram?


Si molla e si vive tutta la vita nel rimpianto di aver trovato la persona che si ama, che si ama veramente, ma di averla lasciata? Sappiamo che esiste, ma abbiamo lasciato perdere perché era difficile conciliare due vite all’apparenza così diverse. Come si può andare avanti con la propria vita, quando hai accanto non l’uomo che ami, ma un uomo a cui sì, vuoi bene, un bravo uomo, ma che non è quello che ami? Come si può costruirci insieme una famiglia e poi vivere di rimpianti?
Perché alla fine vivremo di quelli, rimpianti, pensando a come potevamo essere felici e, invece, abbiamo deciso deliberatamente di essere discretamente sereni.

Una scelta di molti

Non ho potuto non pensare che il finale di ” La la Land ” è quello che avrebbero scelto in molti. Ti amo, ma è troppo difficile e allora non si lotta più per amore! Perché lo facciamo? Perché ci arrendiamo ad un certo punto? Perché non lottiamo per i nostri sentimenti? Perché non lottiamo per essere felici? Perché abbiamo paura che ciò che ci potrebbe rendere anche immensamente tristi? Per paura di rimanere delusi e anche un po’ “fregati”?

View this post on Instagram

An ending to remember. 💜 #LaLaLand

A post shared by La La Land (@lalaland) on


Chi se ne importa. Abbiamo una sola vita e ci preoccupiamo di non soffrire. Soffrire fa parte della vita, soffriremo comunque per un motivo o per l’altro, ma se proprio dobbiamo soffrire, almeno facciamolo per qualcosa che valga la pena, per qualcosa che non rimpiangeremo mai!


Hai già messo mi piace a TheGiornale.it?


Non viviamo a risparmio energetico

Che senso ha vivere al 50%, senza vere emozioni, accontentandoci? Questo è un vivere al risparmio energetico, come alcune macchine, come i cellulari, ma noi non siamo fatti di metallo e circuiti!
L’amore, in tutti i sensi e in tutte le sue sfaccettature, è una delle poche cose per cui vale la pena lottare e fare follie!

La la Land - Abbiamo smesso di combattere? - The Giornale

Insomma combattiamo perché le nostre vite abbiano la trama di ” La la Land “, ma non il finale.

Commenta questo post

Autore dell'articolo: Anna Caruso

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *