Dove mangiare una poke bowl a Torino

Conoscete le poke bowl a torino? No? Allora iniziamo con lo spiegare cos’è.
Poke vuol dire a pezzettini, ed è così che gli ingredienti vengono mischiati per creare il cibo dei surfisti, sì l’hanno inventato proprio loro.
Essendo stato inventato da sportivi questa piatto hawaiano è pieno di ottimi macro nutrienti. Infatti il poke nasce da un concetto molto semplice, che è quello del pasto equilibrato: l’unione tra una parte di carboidrati e amidi e una parte di proteine.

Gli amidi nel poke sono il riso, spesso si usa la varietà jasmine, cotto alla maniera giapponese, mentre le proteine sono rappresentate nella quasi totalità dei casi dal pesce freschissimo, crudo ma anche cotto.
Fagioli edamame, semi di vari tipi, bacche di goji e altri tipi di cosiddetti superfood, per aggiungere ancora più gusto e benessere a un piatto che già di per sé rappresenta il pasto ideale, racchiuso in una comoda ciotola, la bowl, appunto.

Ma veniamo alle cose importanti: dove mangiare una poke bowl a Torino?


Hai già messo mi piace a TheGiornale?


Pacifik poke restaurant

Dopo tutti gli all can you eat dilagati per l’Italia, la nuova tendenza in fatto di food sono i poke o la poke bowl.
Il primo locale che vi voglio proporre è Pacifik poke, sarà perchè è il stato il primo che ho provato e per cui mi sono invaghita delle poke bowl a Torino.

Non avevo mai sperimentato la cucina hawaiana, noi profani possiamo mettere come termine di paragone la cucina Fusion giapponese-brasiliana.

Entrando in questo piccolo locale costellato di coppette azzurre ho potuto notare che ci sono dei poke già composti, ma se non siete soddisfatti dell’accostamento degli ingredienti potrete costruirvi da soli la vostra poke bowl a Torino.

Gli ingredienti sono tutti freschissimi e colorati, mi raccomando però non fatevi ingannare dalla dimensione del contenitore perché vi ritroverete pieni e soddisfatti.

Dove trovare Pacifik poke? Qui le indicazioni.

Un altro poke bowl a Torino: Hula Poke

“Haloa” è l’unica parola che potrebbe venirvi in mente entrando all’Hula Poke a Torino.
Molto simile al precedente anche questo piccolo spazio multi color vi offre una vasta serie di ingredienti per la composizione delle vostre poke bowl. Qualche tempo fa ho avuto il piacere di pranzare qui in pausa dallo shopping, adesso vi dirò un segreto mi raccomando acqua in bocca. Forse forse mi è piaciuta più questa proposta rispetto a Pacifik Poke.
A: Ti danno una vera ciotola (e non di cartone) se mangi in loco
B: Se prendi da asporto e anche nel caso rimanessi lì. le posate sono compostabili e l’uso della plastica è molto ridotto.
C: Con una bowl da 11 euro non sono riuscita a fare merenda più tardi e probabilmente nemmeno cena.

Inoltre le proposte di Hula Poke non si fermano qui. Infatti da loro potrete trovare il sushi burrito (altra novità in campo food) e una selezione di nigiri e sashimi.

Dove trovarlo? In via Andrea Doria.

Convìe: bowl a prova di dieta

Se siete stufi delle poke bowl a Torino che sembrano voler imitare il sushi, allora Convìe è il posto che fa per voi.
l primo locale Healthy Food guidato da nutrizionisti, ispirati dall’equilibrio del cibo sano e gustoso in un unico piatto. Il desiderio di Convìe è nato dalla forte esigenza di fare educazione alimentare. Così un team di nutrizionisti ha deciso di aprire un ristorante, in cui da pranzo a cena vengono servite le “bowl perfette“, dolci e salate.

Ogni bowl è perfetta dal punto di vista nutrizionale, pensata per tenere in equilibrio proteine, carboidrati, vitamine. Insomma, una ciotola per la pausa pranzo veloce o per una cena appagante e piena di gusto.

Convìe va pronunciato convì che vuol dire conviviale, atmosfera che si respira appena varcata la soglia.
Il menu è “sfogliabile” su tablet che vengono dati ai tavoli, in modo tale che, qualora dovesse esaurirsi un ingrediente in cucina, il menu può venire aggiornato in tempo reale. Inoltre il servizio consente ai clienti di prenotare la propria ciotola dal sito e mangiare in loco o portare via il cibo con il servizio take away. La location si trova in centrissimo in Via dei Mille 23, dietro al Conservatorio.

BOL house: nuova apertura per poke bowl a Torino

Un po’ british un po’ hawai. Questo ho pensato appena sono venuta a conoscenza di “BOL house”.

L’idea, infatti, di questo locale nasce da un’esperienza londinese dei proprietari che hanno studiato una bowl, sì, ma fatta di pane.
La cosa bella di queste nuove ciotole è che per iniziare a mangiare il contenuto ti puoi aiutare con il coperchio, e una volta terminata la pietanza, l’ormai ex ciotola si trasformerà in una scarpetta gigante inzuppata di qualche delizia.

Ci sono poi gli assaggini, ovvero mini bowls, farcite per lo più con mousse o preparazioni fredde, disponibili nelle due degustazioni da 5 boline a 7,5 euro o  10 euro a 13 euro, ottime per un aperitivo. Da oggi il vecchio “buono come il pane” diventerà “buono come BOL”


E tu sai dove mangiare il miglior pesce a Torino?


Ecco la mappa per arrivare da BOL house:

L’unica cosa che vi resta da fare è quella di scegliere fra queste proposte e andare a degustare il nuovo format di cibo. Le bowl sono un’alternativa interessante al (“noioso”) sushi e soprattutto sono ottime alleate per la linea in vista della spiaggia che vi aspetta.

Commenta questo post

Autore dell'articolo: Margherita Tolosa

Sto frequentando Comunicazione, ICT e media a Torino.Cacciatrice di cose belle, appassionata di shopping e pioniere della parte stravagante. Se vuoi vedere le mie foto cercami su Instagram come: ceunfottutoutenteconquestonome

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *