LA BUONANOTTE di Rab – Fatti coraggio

Fatti coraggio

Ciao beby, volevo solo dirti, fatti coraggio perché per troppo tempo ti sei fatta di paura. 

Che tu lo sai bene, come dice la canzone, qui chi non terrorizza, poi, si ammala di terrore. 

Allora tu sii coraggiosa, in questo mondo costruito sulle nostre paure. Spaccati il cuore, che te lo dico sempre, è il più bel modo per farsi male. 

Sbaglia, non ci pensare, mai troppo, solo quanto basta. 

Il mondo non è di chi pensa di saper volare, i migliori sono quelli consapevoli che poi si casca. 

Che ci faremo male, beby, ma tu fatti coraggio. Come la mia e messa al posto della a, non avere timore. 

Siamo fuori posto solo nei luoghi in cui non dobbiamo stare. 

Piangi, e se non hai coraggio di farlo da sola, chiedimi di farti compagnia. Piangeremo insieme, trasformeremo la tristezza in allegria. Ma tu piangi. 

Per tutte le volte che non ti sentirai capita. 

Per quelle sere in cui ti ritroverai smarrita. 

Dedica un pianto a te stessa. 

Alla tua canzone preferita. 

E se avrai paura di cambiare, di essere diversa, stravolgi tutto per l’ennesima volta. 

Che tu hai il sole contro, io tengo la luna storta.  

Fatti coraggio, che sei bella neanche lo stai a vedere. 

Sei bella quando ridi, quelle labbra non sono fatte per tremare. 

E poi un giorno, mi presterai un po’ di quella paura, ci scriviamo insieme una poesia. 

Che la dedico a te, ma poi resta mia. 

Fatti coraggio, beby

Sei forte, più di quanto credi. 


Hai voglia di andare a dormire con una nuova buona notte? Segui TheGiornale


LA BUONA NOTTE di Rab - TheGiornale.it - fatti coraggio

Potrebbe interessarti anche: Poeticamente scorretto di Rab


Commenta questo post

Autore dell'articolo: Rab

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *