Mary Poppins Returns, il ritorno di un’eroina

La tata “supercalifragilistichespiralitoso”, eroina che 54 anni fa ha conquistato il cuore di grandi e piccini torna nelle sale italiane il 20 dicembre. “Mary Poppins Returns” sarà il titolo del sequel più atteso del 2018, firmato Walt Disney. 

Mary Poppins Returns: il nuovo cult movie

A distanza di mezzo secolo, la multinazionale statunitense Disney ha deciso di riportare al cinema uno dei suoi titoli più amati: Mary Poppins.                        

Già dalla carta, dalle visualizzazioni del trailer e dai numerosi ascolti ottenuti dalla pubblicazione delle prime colonne sonore, la certezza è che questo film diventerà il nuovo cult movie che darà una svolta alla storia del cinema “disneyano”.

View this post on Instagram

See the all-new #MaryPoppinsReturns character posters.

A post shared by Mary Poppins Returns (@marypoppinsreturns) on

Un ritorno di gran classe per uno dei personaggi più adorati di sempre: la super tata che canta, vola, balla, rendendo eclatante il vento e divertenti le mansioni giornaliere.

La speranza della Walt Disney è certamente quella di replicare il fenomenale successo del primo movie che, all’epoca riuscì ad incassare cifre record.

Non un remake!

L’attesissimo sequel “Mary Poppins Returns” non sarà un reboot (come alcuni dicono) ma un vero e proprio Mary Poppins 2, una continuazione quindi della storia fantastica uscita nelle sale nell’anno 1964.

La saggista australiana Pamela Lyndon Travers, aveva stilato otto libri su questo personaggio; la storia che ad oggi conosciamo è solo una delle tante avventure scritte. Il materiale inedito è ancora tutto da scoprire e il film “Mary Poppins Returns” ce ne darà l’occasione interpretando il libro “Mary Poppins Comes Back” del 1935.

La trama e il trailer di Mary Poppins Returns

Rob Marshall, regista di “Mary Poppins Returns” ci riporta, con uno spostamento temporale di vent’anni dalle prime vicende, in Inghilterra.

Londra, Viale dei Ciliegi numero 17, anno 1934. A causa dello sfondo storico londinese reso cupo dalla crisi del 1929 e di una triste perdita famigliare, i fratelli Jane e Michel Banks, le due ex pesti ormai adulte, stanno vivendo tempi spenti e poco gioiosi. Michel è papà di tre figli: Annabel, John e George con cui vive un rapporto difficile, i bambini a causa della perdita della madre stanno crescendo troppo rapidamente e stanno perdendo il senso di spensieratezza e allegria che caratterizza la fanciullezza.

Il vento inizierà a cambiare con l’arrivo di Mary Poppins, la nanny super british dai magici poteri che comparirà improvvisamente nelle loro vite riportando il senso di gioia, sorrisi e meraviglia che la perdita di una cara persona sembrava aver cancellato.

Con Mary Poppins a colorare le avventure saranno presenti numerosi personaggi bizzarri tra cui: Jack, un affascinante lampionario e Topsy un’eccentrica cugina.

Tra le luci londinesi, i ciliegi in fiore, la voce soave di Mary e la sua magia, già dal trailer capiamo che questo film ci farà sorridere e sognare.

Michel Banks: Mary….

Jane Banks: …Poppins! Sei tornata?!

Michel Banks: Non sei invecchiata di un giorno!

Mary Poppins: Davvero? Non si parla mai dell’età di una donna, Michel! Speravo di averti educato meglio.

Le colonne sonore del nuovo film Disney

Le colonne sonore di Mary Poppins sono entrate nella memoria di tutti grazie a canzoni scioglilingua come “Supercalifragilistichespiralitoso” o melodie soavi come “Senza un poco di zucchero la pillola va giù”.      

Grazie ai loro compositori: Richard M.Sherman, Irwin Kostal e Robert B. questi brani hanno vinto la bellezza di un Oscar, un Golden Globe e un Grammy Award. La curiosità quindi, sull’uscita le nuove colonne sonore (che canticchieremo sicuramente per tutto il 2019) non è poca!.

Nell’attesa dell’uscita di “Mary Poppins Returns”, su youtube c’è già un piccolo assaggio di due canzoni che porteranno magia in questo film: una rassicurante e commuovente ninna nanna e una simpaticissima e allegra ballata. “The Place Where Lost Things Go” e “Trip A Little Light Fantastic” sono già i titoli più cliccati del momento.

_____________________________________________________________________________

Cosa guardare su Netflix? Disincanto: la nuova serie animata di Matt Groening.

_____________________________________________________________________________

Chi interpreterà il ruolo di Mary Poppins?

Nella parte della magica tata britannica che scende con l’ombrello dal cielo nuvoloso non ci sarà più Julie Andrews (attrice inglese che ha festeggiato 83 anni lo scorso ottobre) ma Emily Blunt. La giovane e bella trentacinquenne che ricorderete sicuramente nei panni dell’acida collega di Andrea (Anne Hathaway), ne “Il Diavolo veste Prada”.

Magica voce (sfoggiata già nel musical fiabesco: Into the Woods), indole frizzante, fresca e solare, sono sicuramente le caratteristiche che hanno convinto il team Walt Disney nella scelta dell’interpretazione di Mary Poppins e la Blunt sarà sicuramente all’altezza di questo Returns.

Tra i vari attori del cast compariranno importanti star come: Meryl Streep, Julie Walters, Lin-Manuel Miranda, Ben Whishaw, Colin Firth, Emily Mortimer e Angela Lansbury.

Il mondo ha bisogno di un’eroina così

Il 1934 è l’anno in cui i libri di Pamela Lyndon Travers, dedicati alla storia della super tata, furono pubblicati. L’autrice aveva scritto questa storia per esprimere il dolore e il disagio provato da bambina a causa di una difficile situazione famigliare. Inizialmente la saggista non voleva che parte della sua vita venisse spettacolarizzata mediante film di animazione. Sarà quindi d’accordo con l’uscita di questo movie?

Questo non lo sapremo mai essendo che la scrittrice ci ha lasciato nel 1996, vivesse però nel contemporaneo si renderebbe sicuramente conto che è forte la necessità di riscoprire un’eroina forte e sicura come Mary Poppins.

Mary è una tuttofare meravigliosa che affronta le difficoltà quotidiane con l’autorevolezza e il piglio di una donna libera. Il mondo, oggi, ha bisogno donne così: abili, pratiche e sicure; di figure femminili che creino ordine dove c’è caos e portino speranza e sicurezza nei più piccini.

Mary Poppins Returns diventa make-up

Non solo Mary Poppins renderà una delle nostre serate pre-natalizie meravigliose ma ci aiuterà anche nella scelta del regalo per una cara amica amante del make-up!

L’Oréal Paris per questo Natale, promuove la sua nuova nuance di rossetti Color Riche. Questa bellissima collezione limited edition, promossa con il motto: “Nothing is impossible!”, propone sette rossetti eleganti e raffinati che racchiudono l’animo e l’incantesimo di Mary.

Tra le varie tonalità è sicuramente il Color 344 quello che avrebbe scelto la protagonista, una delicata ma decisa nuance rosso corallo dal finish matte.

Mary Poppins Returns-Thegiornale.it

In piena atmosfera natalizia vi consiglio quindi di: indossare un velo di rossetto, un caldo cappotto, una bella sciarpona (non si sa mai, un forte vento potrebbe portarvi via) e di partire spensierati per una serata al cinema!

Facendoci cullare da una magica ninna nanna di Mary, impareremo forse, che tutto possibile e che la meraviglia può esser ritrovata anche nei momenti più duri.

_____________________________________________________________________________

Hai già messo mi piace a TheGiornale?

_____________________________________________________________________________

Commenta questo post

Autore dell'articolo: Laura Lanfranco

Meditativa, empatica e gentile. Laureata in Didattica dell’arte e specializzata alla Lyceum, scuola di Arte Terapia. L’obiettivo del mio lavoro è avvicinare i bambini all’arte, strumento che permette di esprimere le emozioni in modo incondizionato. Unisco spesso l’arte e la didattica alla scrittura, creo per meravigliarmi, rileggermi, rilassarmi e riflettere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *