LA BUONA NOTTE di Rab – Ultima volta

Ultima volta 

Questa potrebbe essere la mia ultima volta, la verità è che non lo so. 
Fosse così semplice saperlo, sarebbe troppo facile poi. Non credi? 
Io credo, e ne sono sempre più convinto, che si presti troppa importanza alle prime volte. Eppure ci ostiniamo a voler ricordare solo quelle. La nostra è una scelta che ci porta a voler dimenticare ciò che ci ha fatto soffrire. 

Perché diamo per scontato che la prima volta sia quella giusta da ricordare. Ci nutriamo di nuovi inizi, dimenticandoci che non si finisce mai di finire. 
Finiamo un sacco di cose: il dentifricio, chi meno, chi più. La carta igienica, la pazienza, la batteria del cellulare. 

Continuiamo a finire, serie tv a puntate, pagine di libri e capitoli di vita. 

Questa potrebbe essere la volta buona, ultima volta di tutto. Ogni respiro che portiamo a termine. Ogni volta che chiudiamo gli occhi o ci prendiamo per mano. Chissà poi dove vengono deposte le ultime volte. 

Io ne conservo alcune, strette tra le costole, che fanno pulsare forte il cuore quando le tiro fuori e mi ci metto a pensarle. 
Altre volte, altre ultime volte, mi fanno stare male. Uccidono il battito tra le vene dei polsi, sfociano in mille lacrime che a fatica potrei raccogliere. 

Allora te le dedico tutte, le mie ultime volte, anche quest’ultima volta, che poi sarà la prima in cui finirò per dirti che non poteva esserci volta in migliore, al di fuori di te. 

LA BUONA NOTTE di Rab - TheGiornale.it - ultima volta



Hai voglia di andare a dormire con una nuova buona notte? Segui TheGiornale



Commenta questo post

Autore dell'articolo: Rab

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *