Come disintossicarsi dopo le vacanze estive

Disintossicarsi dopo le vacanze estive è sicuramente un tasto dolente per molti di noi. 

Le ferie stanno ormai, per i più, giungendo al termine. Le città cominciano a ripopolarsi e le spiagge a svuotarsi; pian piano tutto torna alla normalità. Una cosa che però, spesso, lascia l’estate dietro di sé è quella sensazione di pesantezza, dovuta alle abbuffate di Ferragosto, e non solo…

In vacanza raramente si riesce a stare a dieta o anche solo a limitarsi con il cibo spazzatura. Chi di noi non ha mai ceduto a un’allettante brioche gelato in una calda serata estiva? Una volta tornati a casa però non mancano sensi di colpa e automaledizioni.

Come disintossicarsi dopo le vacanze?

Depurare è la parola d’ordine di questo ritorno a casa. E’ necessario dare al nostro corpo la possibilità di smaltire le tossine accumulate in modo naturale e il più velocemente possibile. Non stiamo parlando di diete super restrittive da qui a Natale, bastano 2-3 giorni e alcuni piccoli accorgimenti nello scegliere il cibo giusto per sentirsi subito più leggeri (e meno in colpa).

 


 

Scopri: Come organizzare un perfetto picnic

 


 

Vediamo allora i passaggi da fare proprio per disintossicarsi dopo le vacanze.

La regola numero uno è bere tanta acqua. Vi sembrerà scontato eppure è il passo fondamentale per pulire l’organismo. Se non siete dei grandi bevitori, come la sottoscritta, potete aiutarvi con tisane drenanti o the verde, ovviamente senza zucchero.

Se siete caffè-dipendenti il secondo consiglio sarà difficile da seguire: riducete il consumo di caffè. Sì lo so, è difficile, ma stiamo parlando di pochi giorni. Sarebbe consigliato ridurre, se non eliminare del tutto anche il fumo.

 

disintossicarsi dopo le vacanze

 

Passiamo ora alle regole strettamente connesse all’alimentazione per disintossicarsi dopo le vacanze.

Quali cibi mangiare e quali evitare?

Frutta e verdura di stagione a volontà, da mangiare cruda (o cotta se parliamo di alcune verdure) o sotto forma di centrifugati. La frutta è ovviamente da preferire fresca, ricca di fibre e con un basso apporto calorico e glicemico. Per quanto riguarda la verdura invece, è consigliabile condirla lo stretto necessario, evitare le salse e preferire l’olio extravergine o il limone. Potete sbizzarrirvi anche con la preparazione di minestroni e passati di verdura, ottimi anche freddi.

 


 

Hai già messo mi piace a TheGiornale?

 


 

Limitate il consumo di carboidrati, in particolare di pasta e pane. Se proprio non potete farne a meno comprate quelli integrali e date la precedenza al riso. Nella mia personale esperienza ho capito che assumere cibi ricchi di antiossidanti è fondamentale, poiché questi contrastano l’invecchiamento della pelle. Abbondate quindi di carote, spinaci, mais, pesche e zucca. Tutti quegli alimenti dal colore giallo insomma.

Anche la vitamina C deve diventare un’indispensabile compagna giornaliera, dal momento che contribuisce al rafforzamento del sistema immunitario. La trovate in: mirtilli, kiwi, more, arance, peperoni, melone, broccoli e pomodori, e magari scampate anche l’influenza questo autunno.

 

disintossicarsi dopo le vacanze

 

I cibi ricchi di fibre son sempre da preferire, così come quelli meno complessi. Eliminate dal vostro menù sughi pronti, snack e biscotti vari, latticini e derivati che aumentano il senso di gonfiore e pesantezza, oltre che le vostre coronarie. Da evitare anche le carni grasse, a favore di quelle bianche (sbizzarritevi con pollo e tacchino) e limitate al minimo gli insaccati.


 

Leggi anche: Come fare ad ottenere pose perfette per Instagram

 


 

Consumate molto pesce, soprattutto quello azzurro e per i grassi affidatevi alla frutta secca, seppur senza esagerare. Mandorle, noci, nocciole e anacardi infatti contengono grassi buoni, non dannosi per l’organismo. Ottimo in questo senso anche l’avocado.

E per condire?

Una domanda che spesso ci facciamo quando iniziamo un percorso detox si fa è: “Cosa uso per condire i miei piatti?“. Semplice, le spezie.

La cannella è perfetta per addolcire bevande calde e fredde, o da spolverare sulla frutta. Per le carni e le verdure via libera a coriandolo, cumino, curcuma (ideale anche per il pesce), noce moscata, paprica e zenzero. Per i risotti sono perfetti i più conosciuti zafferano e curry e poi ovviamente possiamo usare liberamente tutti gli aromi che più ci piacciono: prezzemolo, basilico, rosmarino, alloro, peperoncino.

 

disintossicarsi dopo le vacanze

 

Ora avete tutte le linee guida utili per disintossicarsi dopo le vacanze appena trascorse. Anche se può sembrarvi un’ardua impresa vi assicuro che non lo è. Basta fare scelte consapevoli e sane per sentirsi subito meglio e avere più energia per affrontare l’autunno che sta arrivando. Dopo qualche giorno di alimentazione sana potreste persino prenderci gusto e il cibo e la bilancia non saranno più vostri nemici ma preziosi alleati. Il consiglio è sicuramente quello di consultare un dietologo o un nutrizionista, così da farsi guidare al meglio per mettere in pratica questi preziosi che consigli che vi ho lasciato oggi.

Buon cibo sano ed un felice rientro a tutti

Commenta questo post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Pin It on Pinterest

Shares
Share This