Come organizzare un perfetto picnic

Come organizzare un perfetto picnic” potrebbe essere la domanda che vi state ponendo da qualche giorno.
La pioggia, sta pian piano iniziando ad abbandonarci nel territorio piemontese o almeno è ciò che speriamo. Queste attese giornate di sole scaldano le nostre giornate e il desiderio di passare un pomeriggio libero all’aria aperta ci assale; stesi su di una coperta degustando prelibatezze, perché no, anche senza glutine.

 

come organizzare un perfetto picnic senza glutine

 

Il picnic perfetto è al lago, in montagna o in un parco cittadino

Ecco quello che non deve mancare

La primavera sembra non voler arrivare, la pioggia nel territorio piemontese si fa ricorrente, ma in questi giorni i pomeriggi iniziano ad essere soleggiati e anche molto caldi, la voglia di una gita fuori porta con tanto di picnic si fa sentire. Allora non vi resta che seguire la nostra guida: come organizzare un perfetto picnic senza glutine e non solo.

Ma dove possiamo organizzare un picnic perfetto? Lago, montagna e parco cittadino sono mete ideali, ma perché no, magari anche nel vostro giardino di casa. Una volta scelto il luogo, non vi resta che occuparvi di tutti quegli strumenti che potrebbero farvi comodo, come:

  • una coperta
  • una tovaglia
  • cuscini
  • cesto da picnic o in alternativa una borsa con bicchieri, piatti posate.
  • tovaglioli
  • anti-zanzare

 

Questi sono gli oggetti sicuramente indispensabili, ma potrete abbellire il vostro picnic dando spazio alla fantasia, magari scegliendo un tema per renderlo più romantico, o semplicemente abbellendolo con qualche vaso di fiori.

 


 

Hai già messo mi piace a TheGiornale.it?

 


 

Cosa cucinare per un perfetto picnic senza glutine?

Per evitare di complicarsi la giornata è sempre meglio optare per alimenti facili da trasportare e soprattutto da consumare. Sicuramente il menu di un picnic perfetto non comprende ciotole di passato di verdura, né tantomeno piatti invasi da sughi o difficili da tenere insieme, stando seduti su un prato o ancor peggio in piedi.

Certo tali vivande creerebbero non pochi problemi ai commensali. I muffin, le torte salate, i panini e le piadine sono alcuni dei must per un picnic con i fiocchi; non possono davvero mancare.

 

come organizzare un picnic perfetto

 

Le ricette ovviamente sono numerose, ma se si vuole organizzare un picnic senza glutine qualche idea in più può solo far comodo.

30 muffin salati senza glutine? Ecco la ricetta!

 

Ingredienti:

  • 200gr di farina biaglut
  • 3 uova
  • 100ml di olio di semi
  • 100ml di latte
  • 100gr di parmigiano gratuggiato
  • 100gr emmental
  • 200gr di wurstel
  • 1 cucchiaiaino di lievito
  • 30 pirottini

 

Preparazione:

Sbattete in una ciotola uova latte e olio. Setacciate la farina col lievito e aggiungetevi il composto liquido. Successivamente inserite gli ingredienti che più preferite; io ho aggiunto il parmigiano, i wurstel e l’emmental a cubetti. In ultimo associate sale e pepe q.b.
Riempite i pirottini con la sac a poche o il cucchiaio. Mettete in forno a 180° per 20-25 minuti.

Il risultato, oltre al profumo inebriante, non potrà che regalarvi un’ottima pietanza in stile picnic.

 


 

Se amate il buon cibo, seguite la rubrica Filosofia di cucina

 


 

Cosa manca ancora nel cestino da picnic?

Naturalmente pensando a come organizzare un perfetto picnic non si possono dimenticare le insalate. Che sia insalata di pasta, insalata di pollo o di verdure questo è uno dei piatti più in voga tra gli appassionati. Potrete dare sfogo alla vostra fantasia creando insalate dai mille colori.

In vista della bella stagione, immaginiamo di gustare un’insalata di finocchi, arancia, seppie, pomodoro e pinoli, assaporando un fantastico equilibrio tra l’acidità dell’arancia e del pomodoro uniti alla croccantezza dei pinoli; oppure un’altra preparata con il songino, pere, melograno e grana. Rapide da elaborare e da intavolare, le insalate rendono il pranzo ottimale.

Si possono comodamente trasportare nei pratici barattoli ermetici. Inseriti a casa gli ingredienti, si possono portar dietro i condimenti (olio, sale, pepe, aceto) per condire il tutto sul momento, onde evitare di inacidire gli ingredienti. Basta inserirli, richiudere il coperchio, agitate e il gioco è fatto.

Parlando di come organizzare un perfetto picnic, l’insalata fa quasi da protagonista, associata a fette di pane tostato, grissini o gallette.

come organizzare un perfetto picnic

 

Come organizzare un perfetto picnic dal dolce alla frutta

Per concludere in bellezza pranzi o cene, siamo soliti degustare frutta, dolce caffè. Bene, questi non possono mancare neanche durante un picnic. Con la frutta potrete sbizzarrirvi: fragole, ciliege, albicocche sono solo alcuni dei frutti di stagione.

Un’idea semplice e anche divertente è quella di preparare degli spiedini di frutta mista, carini e comodi da gustare.
Per quanto riguarda i dolci invece, i nostri muffin in versione zuccherina sono l’ideale. Altri esempi però possono essere i cup cake, le torte rustiche, i plumcake o le crostate di frutta, magari preparate il giorno prima; un fantastico thermos di caffè e il picnic è concluso.

Ora che vi abbiamo detto come organizzare un perfetto picnic non vi resta che decidere il giorno, la location e mettervi ai fornelli.

 


 

Ecco un’ottima location torinese: il Colle della Maddalena.

 

 


 

 

 

Commenta questo post

Autore dell'articolo: Stefania Masi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *