LA BUONA NOTTE di Rab – Subito dopo

Subito dopo

Noi altri abbiamo un vizio, uno di quelli brutti e difficili da smettere. Facciamo un sacco di cazzate, commettiamo un sacco di errori perché pratichiamo la vita come fosse un compito di matematica o un dettato troppo veloce da eseguire. E non sbagliamo per presunzione o per cattiveria, il nostro è un semplice vizio, un’abitudine, una parte di noi. 

Tant’è che ci accorgiamo quasi sempre di aver commesso un errore, di aver ceduto ad una mancanza o ad una distrazione. Realizziamo subito dopo, abbiamo solo bisogno di un po’ di tempo, dove avete avere pazienza.

Se ogni tanto ci vedete immersi a pensare alle nostra cose e pare che non vi stiamo ad ascoltare, perché si, non vi ascoltiamo ma è perché stiamo facendo la guerra con noi stessi, con il mondo che ci portiamo dentro e chi vi ha scelti come alleati. Forse è solo un modo ingenuo di difenderci, di difendervi.

Ogni tanto ci troverete a ridere o parlare da soli, noi altri. E se ci chiederete il motivo vi risponderemo che non ve lo possiamo spiegare, non capireste. Non è arroganza, è solo che certi sogni sono belli se segreti, sono difficili da spiegare o troppo delicati per essere condivisi con chiunque, anche con le persone che amiamo di più.

Noi altri, che subito dopo aver fatto l’amore si deve fumare. Gettare fuori il sudore, lasciare che il fumo si porti via i rimasugli di una fatica che in gergo viene chiamata amore.

Noi che se chiediamo permesso nessuno ci sente, non ci fanno passare. Voi che subito dopo aver presi per mani ci dite che solitamente non sudano così tanto, sarà che siamo speciali.

Ecco, speciali. Come chi subito dopo aver chiuso gli occhi ci vede il mare anche se non ha mai imparato a nuotare.

Siamo questo, oltre la pelle, subito dopo il cuore.

 

LA BUONA NOTTE di Rab - TheGiornale.it - Subito dopo

 


 

Hai voglia di andare a dormire con una nuova buona notte? Segui TheGiornale.it

 


 

Commenta questo post

Autore dell'articolo: Rab

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *