LA BUONA NOTTE di Rab – Presente

Presente 

 

Se ha fallito il congiuntivo allora possiamo farlo anche noi, un anno fa era cominciato così il nostro viaggio. Senza pretese, lasciando nascoste le nostra ambizioni. Siamo presente oggi, ci siamo e dobbiamo esserne consapevoli. 

La consapevolezza è il gesto più rispettoso che possiamo porgere a noi stessi. Essere congiuntivo, ci siamo riusciti. Qualcosa in disuso, controcorrente o quasi dimenticato. Ma poi ci riesci, il tuo sogno prende forma ed inizi a toccarlo.

Allora vogliamo essere questo, oggi. Un sorriso presente, un pensiero devastante, una carezza assordante.

Vogliamo dire grazie, perché non si dice più abbastanza. Vogliamo regalare un pezzo di noi, anche se poi non verrà apprezzato, noi potremo dire di averci provato.

Perché il presente è questo che chiede, d’essere vissuto, d’essere provato ed essere costruito. Continueremo a costruire, come una scatola di Lego, il nostro sogno. Lo condivideremo con chi avrà voglia di esserci.

Oggi che qualcuno ci aveva riso in faccia quando gli avevamo detto che ci avremmo provato, oggi che ci stiamo riuscendo, oggi che siamo presenti.

Come in classe l’appello, alziamo la mano, siamo qui, potete vederci?

E forse un giorno non ci saremo più, ma adesso vi sarà difficile fingere di non averci visti, averci notati.

Abbiamo messo a tacere le nostre pretese, abbiamo fatto finta di non sentire alcune offese, abbiamo scelto d’esserci lo stesso, come si fa tra amici.

Caro lettore, scrivo a te, grazie.

Perché se in qualche modo ci stiamo riuscendo, ad essere presenti, è anche merito tuo. Ti offriremo la nostra costanza. Ti daremo spunti diversi, ti sembreremo strani, vi lasceremo perplessi.

Il presente è l’impronta più grande per segnare il domani. Allora faremo sì che il nostro esserci sia simile all’amore, sia in qualche modo nostro, sia presente come sul viso le mani.

Una carezza lunga 365 giorni, un anno per arrivare a dire ancora una volta grazie, anche se all’inizio tutto questo poteva sembrare da pazzi.

Grazie a tutti voi.

 

LA BUONA NOTTE di Rab - TheGiornale.it - Presente

 


Vuoi passare un altro anno con noi?  Segui TheGiornale.it

Commenta questo post

Autore dell'articolo: Rab

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *