LA BUONA NOTTE di Rab – Dimentica

Dimentica 

 

Forse è uno dei nostri più grandi difetti, non ricordarci le cose, perdere i momenti che abbiamo vissuto o dimenticarci un compleanno. Ma se invece ti dicessi di farlo, dimentica?

Dimentica il male che ti hanno fatto, abbandona il rancore che hai sudato nei confronti di chi ti ha ferita.

Dimenticati le chiavi di casa, aspetta il vicino che ti apra il portone.

Non ricordarti dove hai messo la macchina, cercala per ore.

Dimentica il mio nome, o il tuo codice fiscale. Dimenticati di aver messo il sale.

Perdi te stessa, poggiati in occhi sconosciuti. Dimenticati gli attimi andati persi, ricorda solo attimi vissuti.

Pensa a tutte le volte che hai aspettato chi si è poi dimenticato di te, ritrovati in una canzone.

Dimenticati la paura, sposa il coraggio. Segui ogni sogno, come se questa vita fosse un deserto, perditi in un miraggio.

Dimenticare che sapore ha l’amore, senza sapere che non c’è altro gusto da cercare.

Dimenticare di volersi bene, continuare a sperare in qualcuno che ci venga a salvare.

Dimentica, pensieri come cartoline, scoprili poi più vivi che mai, dimenticati dei tuoi guai.

Siamo incorreggibili smemorati, persi tra i ricordi, baci desiderati.

Allora dimentica tutto il resto. Vivi ora, adesso. Non cogliere l’attimo, ma cerca il presto, quello giusto per fare qualcosa che sia degno d’essere dimenticato.

Perché troppo spesso ci dicono d’aver fatto la cosa giusta nel momento sbagliato.

Allora scordati chi sei, inizia ad essere ciò che vorresti.

Siamo ombrelli lasciati negli sgabuzzini nelle giornate di sole. Siamo occhi lucidi davanti a dolci parole. Sete, siamo fame, voglia di vino e bere per non ricordare.

Dimentica l’obbligo di dover essere felice ad ogni costo, tu fai un sorriso, e tutto andrà al proprio posto.

Ma non ti dimenticare: tu sei il ricordo più bello che il mio sorriso possa avere.

LA BUONA NOTTE di Rab - TheGiornale.it - dimentica

 


 

Hai voglia di andare a dormire con una nuova buona notte? Segui TheGiornale.it

Commenta questo post

Autore dell'articolo: Rab

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *