Instagram: cosa imparare dai migliori post del 2017

Per festeggiare gli 800 milioni di utenti, qualche giorno fa, Instagram ha pubblicato i dati sui migliori post del 2017.

C’è molto da imparare da questi Insta-successi. I campioni del più famoso social di photo sharing nel 2017 sono Beyoncé, Selena Gomez e Cristiano Ronaldo. Basti pensare che i 10 post con più like se li accaparrano tutti loro.

 

Quali sono i post Instagram più apprezzati?

Miglior post di Instagram 2017

Con oltre 11,2 milioni di like, la medaglia d’oro per la condivisione Instagram più apprezzata va a Beyoncé.

La cantante, dopo diverse indiscrezioni in merito a una nuova gravidanza, ha deciso di confermare la notizia tramite il suo profilo Instagram. Nella foto pubblicata, Beyoncé, immersa in un tripudio di fiori, mostra il pancione e annuncia di essere incinta di due gemelli.

Il miglior post di Instagram di Cristiano Ronaldo 2017

Al secondo posto, tra i migliori post di Instagram nel 2017, troviamo un altro volto noto: Cristiano Ronaldo. La foto in cui fa sapere ai suoi follower di Instagram di esser nuovamente diventato papà riceve 11,1 milioni di like.

Nel post il calciatore portoghese si mostra sorridente con il figlio e la compagna, ancora sul letto dell’ospedale.

Il post Instagram con più like di Selena Gomez

La medaglia di bronzo va a Selena Gomez che riceve oltre 10 milioni di like. (Il nome vi è nuovo? Provate a chiedere a chiunque abbia meno di 20 anni chi sia.)

 


Hai già messo mi piace a TheGiornale.it?


 

La star di Disney Channel ha dovuto affrontare un anno duro in cui si è sottoposta ad un trapianto di rene, donato dall’amica Francia Raisa.
Nella foto le due si tengono la mano, guardandosi negli occhi, e nella didascalia Selena ringrazia i medici, gli amici e la stessa Raisa.

 

Cosa possiamo imparare da questi post?

 

  1. Hanno un forte impatto emotivo

    Sia le foto che le didascalie fanno leva sui sentimenti. Nelle immagini oltre a espressioni di orgoglio, felicità e speranza è sempre presente un contatto fisico: Cristiano abbraccia la famiglia, Selena stringe la mano a Francisa guardandola negli occhi e Beyoncé accarezza la pancia.
    Perfettamente in linea, nelle didascalie le parole più frequenti sono “felicità” e “gratitudine”. E l’unico emoticon che troviamo è un ♥️  alla fine del post di Cristiano Ronaldo.

  2. Raccontano delle storie (positive)

    Se si prende ogni singolo post, si può notare come sembra raccontino il nuovo capitolo di una storia. Si sa, lo storytelling funziona. Soprattutto quando tratta un evento cruciale della vita privata di una star mondiale.
    Inoltre, le storie che raccontano sono tutte a lieto fine. Sin da bambini ci hanno abituato ad apprezzare questo tipo di racconti. Così, anche adesso da adulti siamo spinti ad esprimere il nostro apprezzamento quando la principessa sposa il principe.

  3. Umanizzano questi VIP

    In ognuno di tali post su Instagram, questi super VIP di fama mondiale, di cui sentiamo parlare al bar, leggiamo sui siti, ascoltiamo in radio e apprezziamo le prodezze calcistiche o artistiche; dicevo, in tutti questi eventi si dimostrano umani. Perdono l’aurea che attribuiamo loro, da irraggiungibili star mondiali diventano persone comuni: mamme e papà felici per la nascita del figlio o semplici ragazze messe di fronte alle difficoltà della vite di chiunque.

  4. Sono sincere

    Quello che ci viene raccontato è reale e i protagonisti si mostrano senza veli (eccetto Beyoncé). Ci permettono di partecipare agli eventi della loro vita senza troppi fronzoli. Non importa se non si ha più il fisico alla Beyoncé, se la propria ragazza è ancora sul letto di ospedale oppure si è in prima persona su una barella a pochi istanti da un trapianto. Tutto questo aumenta il pathos e ci coinvolge maggiormente. Ci stimola a mettere il like.

 

Anomalie?

Sì, alcune. Zero hashtag e un solo emoticon (un cuore rosso) in tre foto su Instagram. Voi quanti ne avete messi nel vostro ultimo post?
La spiegazione è semplice: quando si hanno più di 100 milioni di follower le “regolette” del copy possono essere riscritte o, in gran parte, ignorate.

 

In conclusione

Vuoi aumentare il coinvolgimento dei tuoi follower su Instagram? Fai così: racconta la tua storia, mostra apertamente i tuoi sentimenti e sii sempre te stesso.

Semplice, no? Come camminare nudo per le strade del centro.


Sei un appassionato di marketing? Allora potrebbe interessarti anche questo articolo sulla Melegatti.

 

 

Commenta questo post

Autore dell'articolo: Angelo Zea

Sono tante cose: piemontese, marketing manager, musicista, runner, appassionato di comunicazione, di viaggi e di Torino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *