LA BUONA NOTTE di Rab – Chiedere permesso

Chiedere permesso

“Non va più di moda chiedere permesso prima di entrare nei cuori altrui?” – Rab

Immaginate di essere una stanza, di essere un negozio, di essere un luogo dove vive qualcuno. Vostra nonna cosa vi direbbe di fare prima di entrare in quel posto?

Di sicuro non vi avrà insegnato di entrare prepotentemente in quel luogo senza alcuna premura, senza curarvi di capire se è permesso.

Ormai è in disuso questa forma di rispetto nei confronti degli altri, le nuove generazioni lo danno tendenzialmente per scontato.

“Non ti levi? Devi stare in mezzo ai coglioni?”

Il pensiero è mutato in questa forma di lettura, perché tu devi scansarti e se non lo farai ti sbatterò addosso.

La verità risiede nel mezzo.

Questa arroganza che vestiamo è sicuramente sbagliata, ma certe volte per entrare nel cuore di qualcuno è l’unica modalità che abbiamo per raggiungere il nostro scopo.

Perché la gente non si fida più, qui, dove i cuori sembrano essere diventati free entry, qui, dove si entra nelle persone come appunto nei negozi: “Compra qualcosa?” – “No, mi scusi… ero passato solo per dare un’occhiata”.

Dovremmo semplicemente prestare più attenzione a dove mettiamo i piedi, a chi permettiamo di calpestarci il cuore.

Forse in quel caso la gente ricomincerebbe a chiedere permesso, a non darci per scontati. E sopratutto, non dovremmo rimanere stupiti se qualcuno ci impone ancora di averlo quel permesso per farsi navigare da noi.

Io personalmente mi affido agli occhi, tendenzialmente mando avanti loro, tramite uno sguardo, gli sguardi, cerco di capire se posso.

Ma anche gli occhi troppo spesso vengono annaffiati da lacrime invisibili agli sconosciuti, ed è così che affidandosi a loro si sbaglia. Quindi si, lo ammetto, sbaglio anche io.

Così, l’unica cosa che mi sento di dire in merito a questo è una sola:

Forse dovremmo solamente aspettare, solamente chiedere e solamente pazientare. Sperando che quel cenno arrivi, quello che ci darà il permesso di entrare nella vita di qualcuno senza calpestare nessun sentimento.

Così da non sembrare arroganti, e rispettare gli occhi di chi abbiamo davanti.

LA BUONA NOTTE di Rab - TheGiornale.it - Chiedere permesso

 

 

Commenta questo post

Autore dell'articolo: Rab

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *