Open House Torino: la città come non l’avete mai vista

Avete sempre sognato di visitare il Palazzo del Lavoro, il Motovelodromo o il Villino Raby? Oppure la Casa Hollywood, Palazzo Bricherasio e la Casa Pazza?
Bene, domani e dopodomani potrete! Torino inaugura così la sua prima Open House, seguendo la moda nata a Londra nel 1992.

Open House - TheGiornale.it
Il Villino Raby

Che cos’è Open House?

Open House, come scritto sopra, nasce a Londra nel 1922 da un’idea di Victoria Thornton e debutta nella capitale britannica. Per un weekend all’anno, tutti gli spazi – solitamente chiusi – della città aprono le loro porte ai visitatori.
La caratteristica principale di Open House è che totalmente gratuito, per dare occasione a tutti di godere di un tale evento.
Ora le città di tutto il mondo che aderiscono a questo progetto sono più di trenta, mentre nel nostro Paese troviamo Roma, che ha cominciato nel 2012, e Milano, che ha offerto il proprio contributo dall’anno scorso.
A Torino, Open House vede come Presidente Luca Ballarini ed è organizzato dall’associazione culturale Open House Torino, che vede come team una serie di architetti e di appassionati della città.

Open House - TheGiornale.it
Villa Il Gibellino

 

Come, cosa, dove e quando?

Oggi, sabato 10 e domani, domenica 11, Torino metterà a disposizione di tutti i suoi cittadini ben centoundici spazi, tra palazzi storici, torri, chiese, giardini e ville, normalmente inaccessibili alla comunità.
Per soltanto un fine settimana all’anno, tutti gli edifici “proibiti” saranno aperti al pubblico.
Ognuno di questi luoghi avrà una scheda con tutte le informazioni storiche ed architettoniche, ma soprattutto quelle per raggiungerlo.
Innanzitutto, ecco l’elenco di tutti gli spazi disponibili in questi due giorni.
L’associazione culturale Open House Torino rende poi disponibile il programma e la mappa.
Sono inoltre disponibili una mappa su Google Maps e un’ulteriore mappa, con immagini e timeline.
Per alcuni edifici sarà necessario mandare un’e-mail di prenotazione, ma potrete trovare tutte le informazioni di cui avete bisogno sul sito.

Commenta questo post

Autore dell'articolo: Giulietta De Luca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *